Olbia, pari ad Alessandria | LE PAGELLE

Al “Moccagatta” in campo i Grigi di D’Agostino e i Bianchi di Filippi.

Finisce 0-0 tra Alessandria e Olbia, in un match con poche occasioni (tutte per i piemontesi) e che l’Olbia ha potuto giocare per mezzora in superiorità numerica.

Le formazioni – Nell’Alesandria Santini in avanti con De Luca e Chiariello a sostegno, in difesa c’è Zogkos. Olbia con Ragatzu in panchina, Peralta dal 1′ accanto a Ogunseye-Ceter; in mezzo il solito trio Pennington-Muroni-Vallocchia; il capitano è Cotali.

Primo tempo – Match equilibrato sin dal principio, con l’Olbia brava a rispondere colpo su colpo ad un avversario affamato e prestigioso. Succede poco, il primo sussulto – nel silenzio surreale di un “Moccagatta” di solito focoso ma ancora a secco di vittorie – è al 21′ con il giallo per Santini, reo di aver simulato. L’Olbia si fa vedere al 25′, ma sulla punizione dalla trequarti né Bellodi né Iotti trovano la deviazione degna di nota. La supremazia dell’Alessandria è sterile, l’Olbia non fa granché ma quando si innesca Ceter sono sempre timori. E, però, al 34′ lo squillo dell’Alessandria è sonante: sponda aerea di Santini per De Luca, la difesa (e Van der Want) dorme e la Zanzara da due passi manda clamorosamente sotto la traversa. L’ultima emozione la regala Ceter, ma Cucchietti lo ferma.

Secondo tempo – D’Agostino attinge a piene mani dalla panchina, nell’intervallo e nel primo quarto d’ora, ma non è che arrivino chissà quali scosse. L’Olbia controlla bene e punge in alleggerimento, poi al 58′ Zogkos falcia Pennington a metà campo e si merita il rosso diretto. Ci mette un po’, l’Olbia, a sfruttare la superiorità numerica anche se la rete non arriva. L’Alessandria prende campo nonostante l’uomo in meno e Coralli e, poi in un secondo momento, Sartori impegnano Van der Want. All’85’ grande chance per Sartori con una punizione dal limite che fa la barba al palo della porta del portiere olandese.

Le Pagelle

Van der Want 6,5 – Poco impegnato nel corso della gara: non sveltissimo sulla traversa di De Luca, ma decisivo nel finale sui tiri insidiosi di Coralli e Sartori.
Pinna 6 – Lotta sulla corsia di competenza, quasi mai in affanno. (dal 79′ Pisano sv)
Bellodi 6.5 – Non ha grosse difficoltà contro l’asfittico attacco alessandrino, poco reattivo (come tutti) sulla palla-gol avversaria nel primo tempo.
Iotti 6.5 – Solito leader difensivo, guida un reparto ben organizzato.
Cotali 6 – Diligente e abile nel gestire e gestirsi.
Vallocchia 6 – Lavoro sporco in sordina, senza strafare.
Muroni 6 – Protegge sempre bene la sua difesa e fa da equilibratore in fase di costruzione.
Pennington 6.5 – Pimpante e propositivo in giro per il campo, moto perpetuo.
Peralta 5.5 – Tutto sommato evanescente, cerca di proporsi ma non si innesca né viene acceso.
Ogunseye 6 – Poche chance per mettersi in mostra, cerca di fare da riferimento possente. (dal 79′ Ragatzu sv)
Ceter 6.5 – Dà l’idea di essere l’unico in grado di far cambiare passo all’Olbia.
Allenatore: Michele Filippi 6.5 – La squadra sembra a proprio agio nell’interpretare lo spartito. Gruppo tornato, se non solido al 100%, cosciente dei propri mezzi e di cosa ci sia da fare. L’organizzazione c’è, manca un po’ di brio per incidere davvero.

Il tabellino

Alessandria (3-4-1-2): Cucchietti; Zogkos, Prestia, Agostinone; Gemignani, Maltese (63′ Panizzi), Gazzi, Badan (50′ Sartore); Chiarello (63′ Gatto); De Luca (75′ Delvino), Santini (46′ Coralli). A disp. Pop, Scatolini, Gerace, Sbampato, Checchin, Bellazzini, Rocco. All. G. D’Agostino.
Olbia (4-3-1-2): Van Der Want; Pinna (79′ Pisano), Bellodi, Iotti, Cotali; Vallocchia, Muroni, Pennington; Peralta (63′ Gemmi); Ogunseye (79′ Ragatzu), Ceter. A disp. Romboli, Pitzalis,, Cusumano, Biancu, Maffei. All. M. Filippi.
Arbitro: Francesco Carrione di Castellammare di Stabia (Mittica-Dell’Olio)
Note: terreno in condizioni non perfette a causa di gelo e nevicate precedenti. Ammoniti Santini (A), Chiariello (A), Pinna (O), Gemignani (A), Panizzi (A). Espulso al 58′ Zogkos (A) per duro intervento su Pennington a metà campo.

Sponsorizzati