“Sconfitta immeritata, noi poco precisi”

Le dichiarazioni del tecnico del Cagliari dopo la prima sconfitta esterna stagionale, arrivata alla Dacia Arena di Udine per 2-1.

Così Rolando Maran ai microfoni di Sky Sport al termine del match perso contro l’Udinese: “È un peccato, non meritavamo assolutamente di perdere. Abbiamo avuto molte più occasioni dell’Udinese, dispiace perché è stata una partita giocata in un campo difficile anche a livello di terreno, la squadra ha cercato sempre di fare la partita anche se non siamo stati lucidi e precisi come in altre occasioni. Volevamo chiudere bene l’anno, per vendicare un’altra sconfitta immeritata come quella di lunedì. Hanno trovato il gol decisivo subito dopo il pareggio, con una palla buttata in avanti. Come migliorare ancora? Siamo animati da questa volontà: ho un gruppo di ragazzi che ogni giorno vanno avanti con impegno, che vanno ringraziati per tutto quello che hanno fatto. Siamo in costante crescita a livello di mentalità, anche se dispiace la doppia sconfitta: oggi abbiamo fatto qualcosa in meno precisa, ma si vede la nostra crescita. Per fare un’ulteriore crescita serve il mercato o nella gestione di alcuni momenti? Io devo lavorare sul campo, questo è il mio compito. È ovvio che nelle ultime due settimane non siamo stati abili a gestire alcuni momenti in modo giusto, ma gli spunti per migliorare arrivano gara dopo gara. In questo periodo credo che sia il miglioramento che dobbiamo inseguire”. 

 
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti