agenzia-garau-centotrentuno
nandez-cagliari-roma-sanna

Mercato Cagliari: accordo trovato tra Nandez e l’Inter

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
eclipse-cagliari

I cavalieri della tavola rotonda. Una saga fatta di incontri, battaglie e soprattutto accordi. Tra Cagliari e Inter gli intrecci di mercato sono ormai una consuetudine e nelle ultime ore il menù del giorno ha previsto per i due club una portata principale, Nandez, e tanti saporiti contorni. Da Radja Nainggolan ai giovani nerazzurri (Satriano, Pinamonti e compagnia). Senza dimenticare l’affare Dalbert, con l’esterno vicino al raggiungimento del ritiro rossoblù in Val di Pejo.

Accordo
Nandez e l’Inter si piacciono da tempo ma ormai l’accordo tra l’uruguaiano e il club milanese sembra cosa fatta. Galeotta l’amichevole in Svizzera dei nerazzurri, che hanno incontrato l’entourage del calciatore e trovato una quadra economica per il passaggio definitivo dell’ex Boca Juniors alla corte di Simone Inzaghi. Esterno o mezzala, all’Inter piace la duttilità di Nandez per sostituire Hakimi. Con il Leon una stretta di mano per 3 milioni a stagione fino al 2025. Ora però c’è da trovare gli incastri con il Cagliari.

Contropartita
Milano-Cagliari come asse del mercato, nonostante le parole del presidente Tommaso Giulini a stemperare i rapporti stretti con i nerazzurri di appena qualche giorno fa. Da Dalbert a Nainggolan, che l’Inter ha già agevolato per il ritorno definitivo in rossoblù con l’accordo da un milione per la buonuscita. La palla ora è tra i piedi rossoblù. Su Nainggolan si stanno provando a limare i dettagli sulle richieste di ingaggio del belga, dopo la riduzione dell’accordo iniziale tra le parti scelto dalla dirigenza sarda. Su Nandez invece bisogna capire gli incastri giusti tra una parte cash che il Cagliari chiede e una serie di contropartite tecniche che l’Inter offre per abbassare le pretese rossoblù sul cartellino del centrocampista. I nerazzurri però vorrebbero chiudere il prima possibile il capitolo Nahitan, e i numerosi incontri con il Cagliari (ultimo quello di oggi a pranzo con Capozucca) vanno in questa direzione. L’impressione è che le prossime due settimane possano essere quelle chiave sia in entrata che in uscita per il mercato del nuovo Cagliari targato Semplici.

Roberto Pinna

Al bar dello sport

17 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti