Mercato Cagliari: Carboni in prestito per arrivare a Mancosu?

Eppur si muove. Aspettando l’acquisto top, in questo caso Radja Nainggolan mentre nelle settimane scorse fu Diego Godin, il Cagliari continua a lavorare sotto traccia per trovare quel colpo last minute tanto citato dal presidente Tommaso Giulini nel giorno della presentazione del caudillo uruguaiano alla Sardegna Arena.

Radja sarà un affare dell’ultima ora, la volontà delle parti è quella di chiuderlo ma al momento le cifre dividono, e non poco, le due società. Monitorando l’evolversi della situazione Ninja il Cagliari potrebbe comunque piazzare un altro colpo per dare alternative al centrocampo di Eusebio Di Francesco. Di fatto al momento nelle turnazioni in panchina il tecnico ha solo Oliva e Caligara per fare rifiatare Rog, Nandez e Marin. Più Faragò che negli ultimi allenamenti sembra essere tornato al ruolo iniziale, quello di mezzala.

L’alternativa individuata per il centrocampo dal club di via Mameli è quel Marco Mancosu che tanto è stato chiacchierato negli ultimi mesi come possibile sposo dei rossoblù. Cagliaritano, cresciuto nel Cagliari, Mancosu è capitano e leader del Lecce neo retrocesso in Serie B. Con i salentini il 32enne ha anche segnato nell’ultima uscita contro l’Ascoli in cadetteria nella vittoria dei suoi per 2-0, ma da tempo il play offensivo ha dichiarato di essere arrivato alla fine del suo ciclo con i pugliesi e di essere pronto per una nuova avventura.

Cagliari sarebbe una nuova-vecchia avventura. Esperienza, l’anno scorso 14 gol in A e tanti anni tra B e C in passato, che rende Mancosu il profilo ideale per aiutare la crescita dei tanti giovani arrivati in rossoblù. Mancosu è anche un’opzione low costo. Il classe ’88 aveva una clausola rescissoria da tre milioni che però è scaduta e ora il Lecce valuta le proposte. Quella che il Cagliari presenterà sul piatto dei salentini è da due milioni di euro più il prestito biennale di Andrea Carboni. Con il centrale 2001 di Tonara che così avrebbe la possibilità di maturare in Serie B dopo le sette presenze in A con il Cagliari dello scorso campionato.

Infine, Mancosu in rossoblù è utile non solo per dare geometria e piedi buoni al centrocampo ma anche per un discorso di lista, in quanto giocatore cresciuto nel vivaio. Insomma, la trattativa per riportare Mancosu a Cagliari è iniziata. Un affare che comunque non influenzerà l’ultimo assalto per Nainggolan con l’incontro decisivo tra Cagliari e Inter già fissato per il primo pomeriggio di lunedì.

Roberto Pinna

 

AL BAR DELLO SPORT

guest
6 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Tore
Tore
05/10/2020 07:44

Puomaturare anche a cagliari come ladinetti

Tore
Tore
05/10/2020 07:42

Avanti con i nostri giovani sardi.badta con la legione straniera adesso anche catboni ecc ecc ecc

Tore
Tore
05/10/2020 07:38

Sembra che ci stiano facendo un fabvore…non sanno come tglierlo di mezzo se giulini gosse furbo penserebbe a sostituirlo con ladinetti o mancosu che potrebbero essere registi e ttrequartisti
Col nuovo modulo df sta mandando a fondo un centrocampo ottimo …sara la fine della srrie a e df sara ginito ….giulini si rendera conto che laffsre ningia sara una porcheria

Adriano
Adriano
04/10/2020 22:17

A Lecce Carboni può maturare, ma solo un anno poi torni qui. Due anni sono troppi. Prenderà il posto di Walukievitz, troppo incostante.

Pink
Pink
04/10/2020 19:33

Si deve guardare alla difesa. Radja ormai è con noi. Ed anche Oliva ma aiuto esterni bassi

Arturo
Arturo
04/10/2020 11:20

È esattamente guardando i convocati, piu che per il gioco che ancora per ovvi motivi latitata.. che mi preoccupo. Avevamo un signor centrocampo ed ora davvero in nome di un modulo o di rivoluzione a tutti i costi che dir si voglia, mi sembra che stiamo rovinando il pezzo forte della rosa. Se si fa male Rog il ricambio è Caligara? Ma.aspettare alle 15 di oggi per lasciar andare bradaric e ladinetti.. d altronde anche l inter ha fatto 3 punti utilizzando un tesserato da anni fuori dal progetto!