agenzia-garau-centotrentuno
simeone-cagliari-genoa-sanna

Mercato Cagliari: l’arrivo di Strootman libera Simeone?

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
eclipse-cagliari

Mamma ho preso l’aereo. Con questo richiamo al celebre film con protagonista Macaulay Culkin nel ruolo di Kevin, il Cagliari ha oggi annunciato ufficialmente l’arrivo in prestito di Strootman dal Marsiglia.

Il Ninja e la Lavatrice
Un accordo annuale con opzione per la stagione successiva e che, secondo quanto riportato dall’edizione odierna dell’Unione Sarda, vedrà la società rossoblù contribuire al 30% dello stipendio del centrocampista olandese, con il restante 70% che resterà a carico dei francesi. Strootman a Marsiglia ha un salario per una cifra superiore ai 4,5 milioni di euro netti all’anno, dunque il Cagliari dovrebbe, euro più euro meno, pagare per le prestazioni dell’olandese circa 1 milione e 300 mila euro. L’ex giallorosso è dunque un nuovo giocatore rossoblù e ora attende con fiducia il ritorno in Sardegna del suo ex compagno e amico Radja Nainggolan. Il Ninja dovrebbe mettere nero su bianco la firma sulla sua quarta esperienza con la maglia del Cagliari a inizio della prossima settimana, presumibilmente tra lunedì 5 luglio e martedì 6. Si ricomporrebbe così una coppia che fece benissimo con la Roma, fino a raggiungere la semifinale di Champions League poi persa contro il Liverpool.

Puzzle
Mamma ho preso l’aereo potrebbe presto essere anche il titolo del corto con protagonista Giovanni Simeone. Da tempo il Cagliari cerca acquirenti per il Cholito che, dal canto suo, non disdegnerebbe un’esperienza lontano dalla Serie A. La preferenza dell’argentino, più volte dichiarata, sarebbe verso la Premier League o la Liga Spagnola, ma sia oltremanica che nella penisola iberica nessun club si è avvicinato alle richieste rossoblù. Non il Celta, poco disposto a investire una somma vicina ai 15 milioni fissati dal Cagliari come base di partenza per la trattativa, non il West Ham, che avrebbe provato la carta del prestito oneroso con diritto di riscatto. Per Simeone si sono così aperte altre due alternative all’estero, la prima proprio con il Marsiglia e la seconda con lo Zenit San Pietroburgo. 

Lig…ue 1
Due opzioni che il Cagliari guarda con favore. I russi perché disposti a mettere sul piatto una cifra che sia di almeno 10 milioni, senza al momento inserire nell’affare l’attaccante argentino Sebastián Driussi. Sia l’ex compagno proprio del Cholito al River Plate sia il suo agente hanno negato contatti con il Cagliari, confermando al contrario la volontà di restare allo Zenit. Il vero favorito per accaparrarsi Simeone è dunque il Marsiglia e, come scritto nei giorni scorsi, la trattativa per Kevin Strootman potrebbe proprio essere una sorta di grimaldello per aprire la porta al passaggio del Cholito in Francia. L’attaccante gradirebbe l’opzione Ligue 1 e l’avrebbe messa in cima ai suoi desideri dopo aver capito che né la Liga né la Premier League si sarebbero potute presentare nel suo futuro. Il Marsiglia, allo stesso modo, avrebbe scritto il nome di Simeone in cima alla lista della spesa per il tecnico Jorge Sampaoli, proprio su espressa richiesta dell’ex allenatore della nazionale albiceleste.

Attesa
Ecco che così i famosi 15 milioni richiesti dal Cagliari per Giovanni Simeone sarebbero pronti a scendere fino a una cifra intorno ai 10 grazie all’affare Strootman. E la quadra matematica da trovare negli incastri dei due affari sarebbe appunto la causa del ritardo nell’annuncio dell’olandese che, dopo le visite di rito a Villa Stuart, era atterrato in Sardegna già nella serata del primo luglio per poi essere ufficializzato soltanto nella mattinata del 3. Resta da capire la modalità con la quale Simeone si trasferirebbe in Francia, se con un prestito oneroso con obbligo di riscatto oppure direttamente con una cessione a titolo definitivo. Il Marsiglia attende di finalizzare la cessione di Dario Benedetto – gli spagnoli dell’Elche premono sull’ex attaccante del Boca Juniors – per poi chiudere la partita per il Cholito.

Strootman come primo acquisto, il suo amico di vecchia data Radja Nainggolan pronto a raggiungerlo, mentre Simeone attende il via libera per mettere sul volo verso Marsiglia quelle valigie già preparate da tempo. Con l’inizio di luglio e con il ritiro alle porte il Cagliari inizia a prendere forma. I primi passi sono stati compiuti, ora tra esuberi, cessioni eccellenti e sostituti da trovare Capozucca proverà a dare a Semplici, già per Pejo, una squadra che possa essere più simile possibile a quella che disputerà il campionato 2021-2022.

Matteo Zizola

 

Al bar dello sport

2 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti