Radja Nainggolan, giocatore in prestito dall'Inter |

Mercato Cagliari, Nainggolan più vicino grazie a Cragno

Quello che era il sogno d’una notte di mezza estate e che sarebbe dovuto durare il tempo di una stagione potrebbe trasformarsi in una bandiera pronta a chiudere la carriera a Cagliari.

Tommaso Giulini avrebbe infatti trovato l’accordo con l’Inter per l’acquisto definitivo di Radja Nainggolan, unico passaggio da completare resta quello del contratto con il Ninja dopo l’ultima offerta pari a tre milioni netti all’anno più bonus, proposta inizialmente rispedita al mittente dal giocatore e dal suo agente Alessandro Beltrami. Dopo giorni di riflessione e dopo aver definitivamente capito che all’Inter per lui non c’è più spazio, Nainggolan avrebbe così deciso di restare in Sardegna e in attesa di capire gli obiettivi futuri del presidente Giulini sarebbe intenzionato comunque a tornare sui suoi passi e accettare l’ultima proposta.

Quella che sembrava la parte più complicata dell’incastro, ovvero la trattativa con i nerazzurri, sarebbe stata sbloccata trovando la quadra grazie al desiderio di Marotta di portare a Milano Alessio Cragno. Il portiere di Fiesole è visto come il perfetto sostituto dell’ormai trentaseienne Handanovic, così l’Inter ha fatto passi avanti decisi per il suo acquisto mettendo sul piatto una cifra di poco superiore ai 10 milioni di euro più, appunto, il cartellino del Ninja.

Se questa dovesse essere davvero la conclusione dell’affare sarebbe una vittoria per tutti, per l’Inter che non metterebbe una minusvalenza a bilancio per la cessione di Nainggolan, il Cagliari che si garantirebbe una succosa plusvalenza con la cessione di Cragno e i giocatori che raggiungerebbero uno l’occasione della vita e l’altro si legherebbe con la Sardegna per il finale di carriera.

Con la partenza di Cragno il Cagliari starebbe cercando di arrivare a Salvatore Sirigu, in rotta con il Torino e da sempre desideroso di indossare la maglia rossoblù. Il portiere di La Caletta potrebbe così rientrare nell’affare Joao Pedro per il quale la valutazione da 20 milioni di euro, ritenuta eccessiva dalla società granata, verrebbe mitigata dall’inserimento del portiere di La Caletta nell’affare. Sul brasiliano, come riferisce oggi La Gazzetta dello Sport, potrebbe essersi inserito anche il Monaco, il club del principato avrebbe individuato in Joao Pedro il sostituto del partente Ben Yadder.

Non solo Nández e la Premier League dunque come tesoretto per il mercato del Cagliari, in attesa di definire il nodo allenatore anche Cragno e Joao Pedro potrebbero presto lasciare la Sardegna e iniziare nuove avventure lontano dall’isola.

Matteo Zizola

AL BAR DELLO SPORT

guest
31 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Maurizio Mascia
Maurizio Mascia
30/07/2020 15:22

Zizola, ma davvero pensi che cedere Cragno per 10 milioni più Nainggolan sia davvero un buon affare per il Cagliari? Per l’Inter è sicuramente un ottimo affare, dato che si libera di un ingaggio da 9 milioni a stagione e con la stessa cifra si prende il cartellino di uno dei migliori portieri italiani.
Il Cagliari invece perde un giocatore di 26 anni per uno di 32, e si accolla un ingaggio insostenibile.
Io adoro Nainggolan, ma uno scambio del genere è puro masochismo.

Franco
Franco
In risposta a  Maurizio Mascia
03/08/2020 15:41

Hai perfettamente ragione sarebbe un affare per l’Inter penso che naynggolan sia arrivato non tiene mai tutto il campionato per 10 partite buone che può fare non ne vale la pena

Gavino Macara
Gavino Macara
30/07/2020 13:12

penso che un grande portiere ti dia da solo mezza salvezza e anche più…

Luigi Mura
Luigi Mura
30/07/2020 09:34

Ieri abbiamo vinto contro la Juventus! Eppure Nigollan non c’era

Riccardo
Riccardo
29/07/2020 20:34

Via Nandez Joao Cragno? E chini ci aparrara? Pajac Farias Cerri Bradaric?

Anto 67
Anto 67
29/07/2020 20:06

Perché non vendiamo anche Rog, Simeone e Pavoletti dato che ci siamo? Assurdo

Sandro
Sandro
29/07/2020 18:22

Per cortesia scrivete meno c…… Sirigu percepisce un ingaggio fuori portata per il Cagliari.

Casteddu Matt
Casteddu Matt
In risposta a  Sandro
29/07/2020 19:59

No sveglions

Sandro
Sandro
In risposta a  Casteddu Matt
29/07/2020 20:36

Non ti preoccupare, è solo il caldo, ma poi passerà. 😉

Sandro
Sandro
In risposta a  Casteddu Matt
29/07/2020 20:51

Mah-nà mah-nà
Mah-nà mah-nà
Mah-nà mah-nà

Egidio Ricciardi
Egidio Ricciardi
29/07/2020 17:34

E questo sarebbe un affare? Va bene la cessione di Cragno per avere Nainggolan, ma vendere Joao Pedro che un calciatore unico per classe, poliedricita’, fiuto del goal ed attaccamento alla maglia ( un autententico simbolo della squadra come Conti e Riva) per Sirigu ( un portiere avviato al tramonto)mi sembra un affare solo per il Torino, cosi come fu a suo tempo per la cessione di Selvaggi e di Francescoli. Joao Pedro e’ un calciatore incedibile!!!

Egidio Ricciardi
Egidio Ricciardi
In risposta a  Egidio Ricciardi
29/07/2020 17:35

…che e’ un calciatore..

Gavino Macara
Gavino Macara
In risposta a  Egidio Ricciardi
30/07/2020 13:02

e ci aggiungo anche la cessione di Dely Valdés a quelle che ricordato tu

Dino Paderi
Dino Paderi
29/07/2020 17:23

Pienamente d’accordo con questi movimenti di mercato: se aggiungete Di Francesco in panchina siamo da Europa.

Giuseppe
Giuseppe
In risposta a  Dino Paderi
29/07/2020 21:07

👍🙋‍♂️🤣🤣🤣🤣

Andrea
Andrea
29/07/2020 17:21

Ma voi siete matti. Cragno che è di gran lunga il portiere migliore italiano e quindi del mondo non si tocca.

Casteddu Matt
Casteddu Matt
In risposta a  Andrea
29/07/2020 20:00

se vabbe e JP è da pallone d’ oro

Casteddu Matt
Casteddu Matt
29/07/2020 17:09

Spero sia cosi…ma da dove le avete prese queste notizie? Grazie

Andrea
Andrea
In risposta a  Casteddu Matt
29/07/2020 17:21

Cragno è il miglior portiere del mondo ma siete fuori?

Casteddu Matt
Casteddu Matt
In risposta a  Andrea
29/07/2020 20:00

ma questo è scemo…

Nello (Roma)
Nello (Roma)
29/07/2020 16:50

Credo che ci sia troppa confusione,dare via Cragno,Joao Pedro,per avere Nainggolan,Sirigu,dar via Nandez per soldi,cosa rimane nulla;magari diamo via anche Rog,e Simone,con chi giochiamo con la primavera.Non si possono cedere tre giocatori per averne uno,non erano il progetto che si parla da tanto tempo.Troppa confusione.Vogliono solo fare soldi,prendendo in giro tutti.(VERGOGNATEVI)

Andrea
Andrea
In risposta a  Nello (Roma)
29/07/2020 17:22

Perfettamente d’accordo.

Nicola
Nicola
29/07/2020 16:30

Se fossero confermati simili movimenti di mercato con eventuali plusvalenze, ci sarebbero da fare i complimenti a Giulini e Carli. Tenere in Ninja più un gruzzolo di Miliardi, Sirigu piu’ una decina di miliardi, vorrebbe dire averne in cassa circa 20 a cui sommare gli eventuali 36 per Nandez. Abbastanza per rifare la difesa e prendere un altro attaccante decente, considerando che difficilmente Joao replicherà un anno simile.

Andrea
Andrea
In risposta a  Nicola
29/07/2020 17:23

Dare via il miglior portiere del mondo è un obbrobrio terrificante.

Nicola
Nicola
In risposta a  Andrea
29/07/2020 17:47

Cragno se non adesso comunque andrà via in altra squadra, proprio perché è giovane e bravo. Il punto è sostituirlo con uno che sia bravo. Fosse Sirigu non ci sarebbe nulla da ridire.

Lapo 66
Lapo 66
In risposta a  Andrea
29/07/2020 18:44

Guarda che il futuro della porta cagliaritana vede l’arrivo del giovanissimo portiere in prestito in B e Sirigu è perfetto come titolare mentre Vicario fa il secondo.

ivano spiga
ivano spiga
In risposta a  Andrea
30/07/2020 12:49

Col miglior portiere del mondo non si vincono le partite, serve attacco, difesa più forte ed il Ninja serve,

Angelo
Angelo
29/07/2020 15:38

Spiace per l’eventuale sacrificio di Cragno , ma sarebbe bello se il Ninja diventasse il fulcro della squadra che sarà. Magari per Sirigu! È il momento giusto per monetizzare il massimo da Joao Pedro

Andrea
Andrea
In risposta a  Angelo
29/07/2020 17:24

Cragno non si tocca.

federicalfre
federicalfre
In risposta a  Andrea
29/07/2020 18:13

La sua è una litania. Cragno è bravissimo e probabilmente in futuro diventerà il miglior portiere italiano ma allo stato attuale Sirigu, che non va dimenticato è il secondo portiere della nazionale italiana, non ha nulla da invidiare a Cragno.

ivano spiga
ivano spiga
In risposta a  Angelo
30/07/2020 12:50

Magari tenere il ninja!Mi spiace per Cragno, ma sempre meglio che vendere Nandez, avere un portiere bravo non basta per andare avanti.