agenzia-garau-centotrentuno
Robin Olsen al rinvio

Mercato Cagliari, Olsen saluta a gennaio?

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Con il prossimo ritorno in campo di Alessio Cragno, quale sarà il futuro del portiere svedese?

Il Cagliari è in buone mani, quelle di Robin Olsen. L’infortunio di agosto in Turchia di Alessio Cragno aveva creato preoccupazioni, un rimpiazzo divenuto necessario viste le poche garanzie fisiche date da Rafael, ed ecco che così Giulini, che ha sempre l’ultima parola sull’acquisto del portiere, è riuscito a dare Maran l’estremo difensore della nazionale svedese. Prestito annuale, l’etichetta di inaffidabilità dopo la stagione d’esordio in Italia con la Roma, i dubbi scacciati dopo le prime partite fatte di parate decisive che lo hanno reso il portiere meno battuto dell’intero campionato.

RITORNO A ROMA? – La bomba odierna, che filtra da ambienti romani, però parla di società giallorossa che vorrebbe – il condizionale è d’obbligo – riportare Olsen nella capitale già da gennaio, ancora non è dato sapere se per problemi con Pau Lopez, se per fare da spalla allo spagnolo ex Betis o se per venderlo all’estero, con tanto di plusvalenza, dopo che la sua valutazione cresce ogni giorno che passa in rossoblù grazie a ottime prestazioni. Il Cagliari starebbe facendo muro, il rientro di Cragno previsto per gennaio da non forzare per il pericolo di ricadute nonostante l’operazione sia stata portata avanti proprio per evitare questa possibilità, Olsen una garanzia per evitare problemi nella seconda parte di stagione. Inoltre a giugno dovrebbe tornare alla base Vicario, il portiere acquistato in estate dal Venezia e che ora si sta distinguendo in Serie B con la maglia del Perugia, ricordando il percorso fatto a Benevento proprio da Cragno.

Le voci parlano di una Roma che starebbe spingendo con forza, mentre la società rossoblù qualora costretta dagli eventi, leggasi volontà di Olsen, vorrebbe comunque un corposo indennizzo per compensare la valorizzazione e soprattutto la perdita del sostituto di Cragno a metà stagione. La porta rossoblù è sicuramente in buone mani, ma da gennaio potrebbe tingersi di mistero: l’esperienza in Sardegna dell’estremo difensore svedese è già vicina al capolinea?

Matteo Zizola