Razvan Marin durante un allenamento

Mercato Cagliari: sarà Marin il primo regalo per Di Francesco?

Il Cagliari accelera per Razvan Marin, l’affondo decisivo nelle prossime ore per assicurarsi il centrocampista rumeno classe ’96 di proprietà dell’Ajax.

Secondo quanto abbiamo raccolto, infatti, il club rossoblù starebbe cercando di chiudere l’affare non in prestito, bensì con l’acquisto a titolo definitivo del giocatore e dare così a Di Francesco, con cui Marin condivide lo stesso agente Pietro Chiodi, un nuovo elemento per il suo centrocampo al posto di Luca Cigarini.

La trattativa potrebbe chiudersi sulla base di una cifra intorno ai 10 milioni di euro e l’Ajax avrebbe ottenuto l’inserimento di una percentuale sulla futura rivendita nell’accordo, percentuale il cui ammontare non è ancora noto.  Ne è sicuro il giornalista olandese Mike Verweij del De Telegraaf, così come dal Belgio arrivano conferme sull’arrivo di Marin in Sardegna nei prossimi giorni dopo un tentativo del Club Bruges respinto dallo stesso giocatore per via dei suoi trascorsi ai rivali dello Standard Liegi.

Marin dunque sarebbe pronto a vestire la maglia rossoblù, diventando il primo acquisto della gestione Di Francesco in attesa della definizione dell’affare Czyborra con l’Atalanta e di capire come andrà a finire la telenovela Juan Jesus, sul quale si sarebbero inserite anche il Genoa e soprattutto la Fiorentina. Nelle prossime ore sempre da Genova dovrebbero arrivare novità sul nodo Maran, pronto a sedersi sulla panchina dei Grifoni liberando così il Cagliari dal suo contratto fino al 2022, mentre con i viola restano aperti i discorsi per Ceppitelli – su di lui anche Torino e Parma – e su Riccardo Sottil, esterno d’attacco che rappresenta l’ultima idea rossoblù per il tridente di Di Francesco.

A proposito di Parma e Torino sono proprio i gialloblù e i granata le due concorrenti del Cagliari per Marco Mancosu in uscita dal Lecce e con una clausola di rescissione pari a 3 milioni di euro. Il club emiliano ha dalla propria l’arrivo in panchina di Fabio Liverani, mentore del centrocampista giallorosso e che vorrebbe portarlo con sé a Parma, mentre il Cagliari può giocare la carta del ritorno in Sardegna per il classe ’88. Infine attenzione al giovane angolano Zito Luvumbo come riportato da Gianluca Di Marzio, attaccante esterno del 2002 in forza al Primero de Agosto e già nel giro della nazionale maggiore del suo Paese nel quale è considerato una star emergente e con cui ha debuttato nel settembre 2019 nella vittoria contro il Gambia.

Matteo Zizola

AL BAR DELLO SPORT

guest
8 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Kodak
Kodak
25/08/2020 17:06

Ho visto l’angolano su alcuni filmati you tube, e’ una forza della natura, rapidissimo, sveglio e dal dribbling ubriacante, questo davanti a Ceppitelli fa in tempo a comprarsi le sigarette che lo sta ancora cercando. Ovvio che il loro campionato non e’ minimamente paragonabile al nostro, ma la stoffa si vede eccome. Spero lo prendano

Riberto
Riberto
25/08/2020 14:16

La sq sarà praticamente questa con l’aggiunta di qlc prestito in esubero da altre sq. Uno tra Nandez e Joao Pedro (o tt e due) andrà via x finanziare il sostituto

Adriano
Adriano
In risposta a  Riberto
25/08/2020 14:47

Temo che tu abbia ragione. Se prendono Marin sono già una quindicina di ml tra costo e ingaggio. Anche per me venderà e se sta spendendo è anche perché sa già che risparmia col Ninja perché l’Inter ai suoi prezzi col cavolo che glielo da.

Pietro
Pietro
25/08/2020 14:03

Visto il video zito mi sembra un ottimo giocatore utile anche x la primavera e vista l’età può diventare un ottimo investimento ha grande velocità e tecnica

Adriano
Adriano
25/08/2020 11:33

Mah, troppi nomi e per ora solo un’uscita. Giulini deve ancora vendere (temo che regalerà) i vari Farias, Ragatzu, Birsa, Pavoletti(si dice), Joao (si dice), Ceppitelli (si dice) e sistemare i giovani primavera. Ma i soldi da dove li prenderebbe? È tutta aria fritta.

Atlantis
Atlantis
25/08/2020 11:23

L’approdo di Marin è la conferma dell’addio di Nainggolan. Si sostituisce un fuoriclasse con un buon giocatore che, fino a prova contraria, non fa la differenza. Posto che Juan Jesus non arriverà, ci si avvia verso un deciso indebolimento della squadra.

Marty Martino
Marty Martino
In risposta a  Atlantis
25/08/2020 12:00

ti sbagli questo fa il regista quindi per nandez se ne va

ivano spiga
ivano spiga
In risposta a  Atlantis
25/08/2020 15:00

Mi auguro non sia così…Radja non lo può sostituire nessuno.