Nino Pinna in azione

Mercato Serie D: Nino Pinna al Muravera, Piredda al Carbonia

Il Muravera piazza il colpo. Dopo settimane di corteggiamento la squadra di mister Francesco Loi è riuscita a strappare Nino Pinna al Latte Dolce. Un altro colpo importante per il mercato gialloblù in attacco dopo l’arrivo della punta Francesco Virdis che si vanno aggiungere a quelli a centrocampo di Nuvoli e Geroni.

Una perdita invece importante per i sassaresi per dare ricambio, imprevedibilità e freschezza a un attacco già stellare con bomber Luigi Scotto, Kone e Fabrizio Roberti. Il Latte Dolce ha ripreso intanto gli allenamenti a giorni alterni in casa in via Leoncavallo e confermato Daniele Bianchi, pronto per il suo quarto anno in biancoceleste: “Qui sto bene e mi trovo bene, che sento forte la voglia di non fermarmi, di cercare di fare il passo successivo insieme a questa società- le parole del centrocampista-.E significa anche che ci sono le condizioni per lavorare bene. Queste al momento sono componenti fondamentali per chi alimenta il suo percorso ricercando continui stimoli e motivazioni: vorrei finire la prossima stagione sentendomi un giocatore migliore”. La squadra di Udassi, perso il peperino di Bosa Nino Pinna, ora è alla ricerca di un esterno difensivo di sinistra classe 2002. Potrebbe nascere l’interesse verso l’ex Muravera Tommaso Spanu, reduce da un’ottima stagione nel Sarrabus (26 presenze e 1 gol). Nino Pinna che con l’arrivo al Muravera per la prossima stagione allontana le voci di un interessamento del Genoa (di conseguenza quindi anche un possibile passaggio alla Torres) con il Cagliari che dovrebbe essersi convinto a fare l’addestramento all’ormai ex biancoblù.

In casa Arzachena intanto a un punto fermo la trattativa per portare Daniele Molino al club smeraldino, con le parti che si sono allontanate; futuro ancora da scrivere per l’ex Olbia che cerca una nuova avventura dopo quella col Latte Dolce. Il Lanusei invece ha ufficializzato l’arrivo in prestito del centrocampista classe 2000 Simone Toracchio, ex del Tor Sapienza (24 presenze e 3 reti nella scorsa stagione nel Girone G). Infine in casa Torres sempre aperto il casting per la punta, con Mattia Gallon in pole position, e per il portiere giovane; sono questi i due obiettivi principali su cui lavora la società rossoblù, come per stessa ammissione del nuovo allenatore Aldo Gardini ai nostri microfoni.

Intanto in casa Carbonia è arrivato il colpo di esperienza: Marco Piredda. Nonostante i 26 anni l’ex centrocampista cresciuto nel Cagliari vanta più di 100 presenze in Lega Pro con la maglia Como, Atletico Catania, Siena, Olbia e Sambenedettese. La squadra del mister Mariotti e del direttore sportivo Colombino ha anche ufficializzato un altro ex Cagliari per il centrocampo: Joseph Tetteh.

Roberto Pinna

TAG:
 Serie D

AL BAR DELLO SPORT

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti