Nandez-Cagliari, manca solo l’annuncio

Manca solo l’annuncio ufficiale per chiudere definitivamente una delle telenovelas del mercato estivo rossoblù.

Nahitan Nández è un giocatore del Cagliari. Limati gli ultimi dettagli durante la nottata, si attende solo l’annuncio ufficiale della società rossoblù e finalmente il centrocampista uruguaiano potrà essere presentato a stampa e tifosi. Come previsto Nández ha firmato un contratto che lo legherà ai colori rossoblù fino al 2024 e Maran finalmente potrà pensare da oggi al nuovo centrocampo del Cagliari, rimesso a nuovo dopo la cessione di Barella e gli arrivi di Rog, Nainggolan e del León ex Boca Juniors. Una trattativa che ha regalato più di un colpo di teatro, iniziata lo scorso gennaio e naufragata di fronte alle richieste dell’agente del giocatore Pablo Bentancur e alla mancata cessione di Barella, tenuta viva da febbraio in poi sotto traccia e tornata alla ribalta l’11 luglio quando avevamo rilanciato l’indiscrezione arrivata dall’Argentina attraverso TNT Sports.

Fra alti e bassi, fra arrivi di altri centrocampisti previsti in un caso (Rog) e a sorpresa in un altro (il ritorno di Nainggolan in rossoblù), l’affare Nández ha tenuto incollati i tifosi al web, le notizie si sono rincorse, un giorno Nández era vicino il giorno dopo tornava lo stallo. In questo mese soprattutto dall’Argentina non ci sono stati quasi mai dubbi sulla conclusione felice della telenovela: ce lo confermò Luis Fregossi, ce lo confermò anche una fonte vicina al giocatore nello stesso momento e, pur con i dubbi del caso, anche il presidente Giulini non ha mai frenato sulla trattativa nemmeno nei momenti più difficili. Mercoledì scorso l’arrivo in Italia, il passaggio a Roma prima di atterrare a Elmas atteso da centinaia di tifosi rossoblù: una mossa anticipata, l’accordo da limare negli ultimi dettagli, le difficoltà dello scorso weekend messe da parte. Ieri il ritorno a Roma di Nández, le visite con esito positivo a Villa Stuart, poi di nuovo sull’aereo per Cagliari e infine la chiusura di una telenovela definita estenuante dalla stesso presidente Giulini: Nández è dunque ormai rossoblù, l’ufficialità questione di ore. El León lascia così il Boca pronto a far innamorare della sua garra anche i tifosi del Cagliari, come dichiarato sempre su queste colonne da Marcos Durán, una delle voci dei bosteros più influenti.

Ora, come si suol dire, la parola passa al campo: mancano le ultime formalità, la presentazione, l’incontro con i nuovi compagni e finalmente un sogno inseguito per mesi diverrà realtà.

Matteo Zizola

Sponsorizzati