#Pejo2019 | Prove di 4-3-1-2, bene Pajac e Han

Il report sull’allenamento pomeridiano del Cagliari di Maran sul campo di Celledizzo, tra partitelle e possesso palla.

Sotto una leggera pioggia e davanti a una cinquantina di tifosi, il Cagliari ha svolto il secondo allenamento quotidiano, incentrato su tattica e tecnica. Diverse le indicazioni da sottolineare al termine della seduta, soprattutto per quanto riguarda i diversi ruoli. Dopo il classico riscaldamento seguito da una sessione di possesso (tre gruppi da 8), in mezzo al campo si sono potute scoprire le prime “coppie”, ossia i possibili dualismi per ogni ruolo. Da segnalare la presenza di tre giocatori per quattro diverse posizioni: prima (Pavoletti, Cerri e Han) e seconda punta (Despodov, Joao Pedro e Ragatzu), trequartista (Birsa, Caligara e Biancu) e terzino destro (Cacciatore, Mattiello e Pinna). A seguire circa mezz’ora di partitella 11 contro 11 a campo ridotto: spiccano le buone prove di Pajac e Han (autore di due gol), oltre alla buona intesa della coppia Klavan-Walukiewicz e all’esperimento di Oliva come mezzala. Tanta garra per l’uruguagio, alla ricerca ancora delle giuste misure per un ruolo che non è suo. Da segnalare anche un Pavoletti in versione motivatore verso i più giovani (come Pinna, Caligara e Walukiewicz) e un lungo conciliabolo tra Maran e Cigarini al termine della seduta, con il Ciga sempre più prezioso anche in veste di consigliere dal punto di vista tattico, vista la sua esperienza. In chiusura piccola botta per Deiola, che ha concluso l’allenamento con qualche minuto di anticipo.

dall’inviato Matteo Piano

Sponsorizzati