Joao Pedro nella sfida contro il Napoli | Foto Emanuele Perrone

Piccioli (ag. Joao Pedro): “Interessa al Torino, ma per ora nessun sì”

Joao Pedro-Cagliari: la telenovela è già iniziata. Il brasiliano, dato anche il suo rendimento da record sotto porta in stagione, è destinato ad essere uno dei principali uomini mercato dei rossoblù. Roma, PSG, diverse squadre della Bundesliga e per ultimo il Torino. Sono tante le squadre già accostate al numero 10 di Ipatinga ancora prima che la Serie A sia ripartita e con il calciomercato ancora lontano dalla campanella di inizio lezione.

Joao e il Toro – Nelle ultime ore, come riportato dal quotidiano Tuttosport, il brasiliano del Cagliari è stato avvicinato in maniera importante dal Torino. Sul piatto ci sarebbero 10 milioni più il cartellino di Zaza. Più un’ottima proposta al giocatore, che secondo molti avrebbe già detto sì al progetto granata. Un’eventualità smentita categoricamente dal procuratore di Joao, Marco Piccioli: “Ancora non abbiamo detto di sì a nessuno. E ci mancherebbe, c’è da concentrarsi sul campionato e su un mercato che sarà lungo. Logico che sul ragazzo c’è forte interesse. Non lo dico io ma lo dicono i numeri che ha fatto in stagione. Abbiamo ricevuto diverse chiamate, e tra queste anche quella del Torino, ma ancora parliamo solo di idee e non c’è niente di definitivo. Posso dire che Joao ha attirato l’interesse non solo di club italiani ma anche stranieri, di importante livello”.

Joao e Cagliari – Insomma per il Cagliari trattenere il centravanti non sarà così semplice. Con Zenga che dovrà farne a meno anche alla prima sulla prima panchina con il Cagliari in Serie A data la squalifica di Joao per la sfida al Verona del prossimo 20 giugno. Per il Cagliari comunque la stagione da record di Joao Pedro può essere l’occasione per fare cassa con uno dei pezzi pregiati della rosa. E in questa condizione i rossoblù hanno sicuramente il coltello dalla parte del manico. Possono fare partire un’asta, dato il buon rendimento del giocatore e il forte interesse su di lui. In caso il numero 10 non partisse i rossoblù avrebbe comunque in rosa uno dei migliori marcatori dell’attuale Serie A e un ragazzo che a Cagliari si è fatto uomo e che in città ha sempre dichiarato di trovarsi bene. Insomma, Joao-Cagliari sarà la nuova telenovela che animerà le discussioni tra gli ombrelloni del Poetto ma questa volta, a differenza del passato, saranno il Cagliari e il giocatore a scrivere il copione e l’eventuale finale.

Roberto Pinna

AL BAR DELLO SPORT

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti