agenzia-garau-centotrentuno
Mario Chessa in azione | Foto Castellanzese/Aldo Massarutto

Sardi on the Road | Chessa non si ferma più, ancora in gol Contini e Virdis

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares

Torna “Sardi On The Road”, la rubrica che si occupa dei giocatori sardi sparsi nei vari campionati internazionali e nazionali: nuova puntata della stagione 2021-22.

[IMPORTANTE: segnalate sulle nostre pagine social gli eventuali giocatori non presenti nella lista]


SERIE A

Nicolò Barella (Inter): momento da superare in fretta per l’ex Cagliari, ancora non al massimo nello 0-0 di Marassi contro il Genoa e nel derby di Coppa Italia, che finisce allo stesso modo.

Nicola Murru (Sampdoria): netta sconfitta per i blucerchiati a Bergamo, l’ex Cagliari fa fatica dalle parti di Hateboer (4-0).

Salvatore Sirigu (Genoa): altro pareggio per i rossoblù di Blessin stavolta contro l’Inter, il portiere di La Caletta tiene inviolata la sua porta contro Dzeko e compagni. 


ESTERO

Nicholas Pennington (Wellington Phoenix): rinvio per la sfida contro il Western Sydney.


SERIE B

Dario Del Fabro (Cittadella): l’algherese è ancora una volta tra i migliori nella difesa dei veneti che strapazzano il Frosinone al Tombolato (3-0), mentre resta in panchina nello 0-0 di Ferrara con la Spal. 

Mauro Vigorito (Cosenza): tornato titolare con l’avvento di Bisoli, il portiere di Macomer è solido nella vittoria sull’Alessandria (2-1). Contro il Frosinone soffre poco o nulla, ma subisce il gol decisivo sul rigore di Charpentier (1-0).

Aldo Florenzi (Cosenza): titolare nella vittoria sull’Alessandria, RonAldino mette sulla testa di Camporese il gol del pareggio, prima del rigore di Larrivey. Parte dall’inizio anche a Frosinone, lascia il campo al 58′ dopo una grande prestazione per lasciare posto a El Bati (1-0).

Salvatore Burrai (Perugia): fuori per squalifica contro il Benevento dell’ex compagno Sau, a Brescia mette sulla testa di De Luca un cioccolatino da destra per il momentaneo vantaggio umbro che però non vale punti (2-1). 

Antonio Caracciolo (Pisa): è complice di Nagy nel grave errore in disimpegno che costa la sconfitta a Reggio Calabria (1-0). Titolare contro il Crotone (3-2), non rientra dagli spogliatoi dopo l’intervallo. 

Giuseppe Mastinu (Pisa): dal suo mancino educatissimo passano tutti i palloni più pericolosi contro la Reggina, ma il sassarese si trova davanti un Turati in giornata di grazia. Nella vittoria interna sul Crotone avvia con un pregevole colpo di tacco l’azione dell’1-0 di Benali. 

Marco Mancosu (Spal): altra pesante sconfitta esterna per i ragazzi di Venturato, che crollano nel derby con il Parma trascinato da Vasquez (4-0), con il cagliaritano che affonda con i compagni. Meglio nello 0-0 con il Cittadella, ma non riesce a lasciare il segno.

Marco Sau (Benevento): in panchina contro Perugia e Cremonese. 


SERIE C

Daniele Giorico (Triestina): titolare nella vittoria esterna contro il Mantova (0-1), l’algherese è uno dei migliori nella mediana giuliana. 

Andrea Cocco (Seregno): l’attaccante ex Olbia torna al gol su rigore contro la Virtus Verona, ma la sua settima rete non serve a evitare la sconfitta (3-2). 

Nicholas Izzillo (Trento): out contro la Feralpisalò. 

Gianluca Contini (Legnago): secondo gol consecutivo per il numero 18 veneto che regala il pari ai suoi contro la Pro Patria con un gran diagonale di destro a pochi minuti dal termine (1-1). 

Mattia Pitzalis (Legnago): out contro Giana Erminio e Pergolettese. 

Mattia Muroni (Reggiana): dentro a mezz’ora dalla fine nel pareggio contro l’Ancona Matelica (1-1). 

Stefano Guberti (Siena): dentro a pochi minuti dalla fine contro la Viterbese (0-0).

Riccardo Daga (Monterosi): in panchina contro il Picerno. 

Federico Marigosu (Grosseto): ancora out per infortunio. 

Davide Arras (Grosseto): prestazione di grande sacrificio per il berchiddese nella sconfitta di Teramo (2-1), che affossa sempre più i maremmani all’ultimo posto in classifica.

Francesco Bombagi (Catanzaro): dentro nel finale nella vittoria interna contro il Latina (3-1)

Riccardo Idda (Virtus Francavilla): suo il fallo da rigore che riapre la sfida contro il Palermo, ma alla fine arrivano i 3 punti (2-1).

Francesco Dettori (Picerno): il capitano rossoblù guida con autorità il centrocampo contro il Monterosi (1-1).

Filippo Mascia (Latina): ancora out per infortunio. 

Pietro Ladu (Campobasso): out contro la Turris. 


SERIE D

Roberto Cappai (Città di Varese, A): dentro nel finale nella vittoria casalinga contro l’Imperia (2-0). 

Antonio Mesina (Sestri Levante, A): titolare nell’1-1 interno contro il Chieri. 

Niccolò Cabras (PDHAE, A): in panchina contro l’Asti. 

Matteo Cossu (Fossano, A): out contro la Caronnese. 

Francesco Virdis (Asti, A): il bomber di Bono fa e disfa contro il PDHAE, segnando il suo nono gol in stagione con un gran destro da posizione defilata, poi sbaglia il rigore della possibile doppietta ma i biancorossi passano 3-1. 

Gioele Deiana Testoni (Imperia, A): subentra nella ripresa nel ko di Varese (2-0). 

Ignazio Carta (Desenzano Calvina, B): out contro Desenzano Calvina e Villa Valle.  

Mario Chessa (Castellanzese, B): terzo gol di fila per il Mago, che punisce il Desenzano Calvina con una rete d’autore nel finale, grazie a una fuga sulla destra e poi un destro potente che muore sotto l’incrocio (0-1). 

Simone Solinas (Campodarsego, C): dentro nella ripresa nel brutto ko interno contro l’Ambrosiana (1-4).

Riccardo Doratiotto (Arezzo, E): seconda gioia con la maglia granata per l’ex Cagliari, che supera il portiere del Foligno con un delizioso tocco sotto a chiudere il match (0-4). 

Michele Pisanu (Arezzo, E): contro il Foligno un assist e mezzo per l’ex Latte Dolce, che serve prima la corsa di Persano, poi lancia in campo aperto Doratiotto per il poker.

Fabio Mastino (Arezzo, E): dentro nel finale contro il Foligno. 

Paride Pinna (Arezzo, E): torna in campo il difensore isolano, dentro un quarto d’ora nel finale nello 0-4 di Foligno. 

Stefano Sarritzu (Flaminia, E): con la maglia numero 9 sulle spalle il quartese avvia l’azione del gol di Celentano, decisivo per superare il Cannara (1-0).  

Fabio Fredrich (Notaresco, F): dentro dopo soli 12′ per l’infortunato Belardinelli, fa il suo per permettere ai rossoblù di portare a casa il successo contro il Porto d’Ascoli (2-1). 

Andrea Congiu (Matese, F): titolare nel successo in extremis sul Fano (1-0). 

Andrea Feola (Casertana, H): dentro nel finale nel successo esterno di Gravina (0-1). 

Nicola Raimo (Casarano, H): solido nell’1-1 interno contro il Lavello, grazie al gol dell’ex Torres Tedesco. 

Alessandro Lai (Lamezia Terme, I): l’ex Latte Dolce è tra i migliori nella sfida contro la Gelbison, con alcune parate decisive che suggellano il buon 1-1 esterno. 

Davide Piga (Castrovillari, I): in panchina contro il Città Sant’Agata e Portici.

Andrea Cadili (Acireale, I): 0-0 contro il Giarre per i granata, con l’ex Cagliari e Olbia che rischia di fare la frittata con un autogol.

Samuele Spano (Trapani, I): dentro nel finale contro la Santa Maria (2-2), l’ex Fidelis Andria è tra i migliori nel ko di Vallo della Lucania contro la Gelbison (3-1), va vicino al gol in diverse circostanze.

Fabio Oggiano (Gelbison, I): Magic moment per il sassarese, migliore dei cilentani, che nel big match contro il Lamezia Terme serve il pallone per il vantaggio di Gagliardi (1-1). Contro il Trapani è sua la battuta su cui Cultraro beffa il portiere granata, per il vantaggio rossoblù (3-1). 


Francesco Aresu

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti