agenzia-garau-centotrentuno
Luca Gagliano | Foto Valerio Spano/Cagliari Calcio

Sardi On The Road | Doratiotto show in Coppa, in gol anche Gagliano

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares
sardares
signorino

Il tempo delle scelte, delle strategie e dei cambiamenti è finalmente terminato. Ora la parola chiave per i portabandiera sardi in giro per l’Italia e all’estero si chiama campo. Alcuni di loro hanno già iniziato la loro stagione, altri invece attendono con trepidazione di poter cominciare per mettersi in mostra o per cercare riscatto. In questo primo scorcio di stagione, sono cinque i giocatori isolani che si sono messi recentemente in mostra all’estero e nelle categorie inferiori al di fuori dei confini regionali. Il primo è il centrocampista del Wellington Phoenix, Nicholas Pennington. Il calciatore ex Olbia, che non segnava da oltre un anno e mezzo (dal 26 marzo 2022), ha ritrovato la rete nel match di FFA Cup contro il Peninsula dello scorso 4 agosto. Rompe il suo lungo digiuno sotto porta anche Luca Gagliano, ora al Potenza. Il nuovo numero 37 rossoblù, che non trovava il gol in campionato addirittura dal 24 ottobre 2021 quando vestiva la maglia dell’Avellino, ha segnato la rete della vittoria nel match del campionato contro il Brindisi. Un grande spettacolo è stato dato da Riccardo Doratiotto. L’ex Città di Castello ha esordito alla grande con il Cynthialbalonga di Marco Mariotti, realizzando una fantastica doppietta nel successo per 3-0 di Coppa Italia di Serie D contro il Cassino. Coppia d’assi, infine, in casa Real Casalnuovo, dove i due ex Arzachena, ovvero Mario Piga e Nino Pinna, andati entrambi a segno nella vittoria per 3-0 in Coppa Italia di Serie D contro la Matese.

IMPORTANTE! Segnalateci nei commenti a questo articolo o sulle nostre pagine social eventuali errori o giocatori mancanti all’interno della presente lista.

SERIE A

Nicolò Barella (Inter): il neo vice capitano dell’Inter, schierato titolare nel 3-5-2 nerazzurro dal tecnico Simone Inzaghi, ha giocato per 59’ prima di essere sostituito da uno dei nuovi acquisti estivi del club di Steven Zhang ovvero Davide Frattesi. Si prende un’ammonizione assolutamente evitabile al sesto minuto di recupero del primo tempo per proteste nei confronti dell’arbitro Marchetti dopo che quest’ultimo, secondo il numero 23 nerazzurro, non ha visto un duro fallo ai suoi danni da parte del brasiliano Arthur.

Andrea Carboni (Monza): serata da dimenticare per il Monza al Gewiss Stadium contro una convincente Atalanta. La squadra allenata da Raffaele Palladino cade infatti per 3-0 sotto i colpi della Dea. Il numero 44, reduce dalla buona seconda parte di annata in prestito al Venezia, entra al 66’ al posto di Pablo Marì nella difesa a tre brianzola. Per l’ex Cagliari si tratta del primo gettone in campionato dopo le due panchine consecutive contro Inter ed Empoli, il secondo totale se si considera anche il match del primo turno di Coppa Italia perso 2-1 contro la Reggiana.

SERIE B

Nicola Murru (Sampdoria): dopo gli addii di Quagliarella e Gabbiadini, la fascia di capitano della nuova Sampdoria targata Andrea Pirlo è passata sul braccio dell’ex terzino di Cagliari e Torino. Il numero 29 blucerchiato, al suo quinto gettone stagionale di cui quattro in campionato e uno in Coppa Italia, ha giocato titolare nell’arco di tutti i 90 minuti nel match pareggiato 1-1 fuori casa allo Stadio Giovanni Zini contro la Cremonese, guidata da un altro ex Cagliari come Davide Ballardini.

Marco Sau (Feralpisalò): prima panchina stagionale l’ex attaccante tra le altre di Cagliari e Benevento dopo cinque gettoni stagionali consecutivi da subentrato tra Coppa Italia e Serie B. Questa volta il numero 25 verdeblù è rimasto fuori dalle rotazioni del tecnico Stefano Vecchi nella sfida persa nettamente per 3-0 in trasferta al Renzo Barbera – La Favorita contro il Palermo. In sede di sostituzioni, lo stesso Vecchi ha rinunciato all’attaccante di Tonara preferendogli profili con caratteristiche offensive ma diverse come i tre nuovi acquisti estivi Felici, Butic e Parigini.

Alessandro Lai (Cosenza): dopo quattro panchine consecutive in altrettante partite ufficiali tra Coppa Italia e Serie B, il numero 12 rossoblù è stato escluso dalle convocazioni del nuovo tecnico Fabio Caserta per la sfida persa fuori casa per 1-0 al Mario Rigamonti contro il ripescato Brescia.

Aldo Florenzi (Cosenza): il talentuoso centrocampista classe 2002, nonostante diverse voci di mercato provenienti da Serie A e cadetteria, è rimasto in rossoblù, sotto la guida tecnica del nuovo allenatore Fabio Caserta. In attesa di rientrare dall’infortunio, per ora la stagione del numero 34 dei calabresi recita ancora zero alla voce presenze in gare ufficiali. Nell’ultimo impegno di campionato perso contro il Brescia per 1-0 al Rigamonti, il calciatore nuorese è rimasto fuori dai convocati.

Mauro Vigorito (Como): il 33enne portiere isolano dei Lariani, con l’arrivo in questa stagione dell’ex Genoa Adrian Semper, è al momento la seconda scelta del tecnico Moreno Longo. Per l’ex Cagliari, in occasione del match vinto fuori casa per 1-0 in campionato all’Alberto Picco contro lo Spezia, è la quarta panchina consecutiva in questo inizio di stagione (se si considera nel conteggio anche il primo turno di Coppa Italia perso 1-0 al Via del Mare contro il Lecce).

Antonio Caracciolo (Pisa): il numero 4 nerazzurro è rimasto in Toscana agli ordini del nuovo allenatore Alberto Aquilani e si prepara a rientrare dall’infortunio per poi tornare definitivamente a lavorare in gruppo insieme all’attaccante Ernesto Torregrossa. Per l’ex Verona per ora zero presenze e altrettanti minuti in gare ufficiali tra Coppa Italia e Serie B.

Francesco Bombagi (Catanzaro): il 33enne attaccante sardo, dopo aver ceduto la maglia numero 10 ad Alessio Curcio, ha scelto la 25 per questa nuova annata in Serie B del suo Catanzaro, neopromosso dopo una straordinaria cavalcata da record dalla Lega Pro. Sondato in estate anche dalla Torres, Bombagi ha fin qui totalizzato solamente una presenza da subentrato (nel match vinto 1-0 nel turno preliminare di Coppa Italia contro il Foggia). Nello scorso match di campionato, vinto 4-3 nel derby tra neopromosse nel neutro dell’Euganeo contro il Lecco, Bombagi è rimasto fuori dai convocati del tecnico Vincenzo Vivarini.

ESTERO

Nicholas Pennington (Wellington Phoenix): l’ex centrocampista tra le altre di Cagliari e Olbia ha giocato titolare per 87’ (sostituito da Fergus Gillion) nella sfida valida per gli ottavi di finale della FFA Cup (l’equivalente australiano della Coppa Italia) persa fuori casa per 3-0 all’AAMI Park contro il Melbourne City. Nel match precedente, sempre di FFA Cup, valido però per i sedicesimi della competizione, Pennington aveva segnato al 43’ il gol del vantaggio nel successo esterno per 2-1 ai supplementari all’AJ Kelly Park di Brisbane contro il Peninsula. Il numero 15 gialloblù non segnava dal 26 marzo 2022.

Dario Del Fabro (Yverdon-Sport Football Club): quinta partita da titolare consecutiva in campionato – la quarta con tutti i 90 minuti disputati – per il nuovo difensore centrale biancoverde, passato anche dal Cagliari. Il tecnico Marco Schällibaum ha scelto lui assieme al norvegese Niklas Gunnarsson come coppia centrale del 4-3-3 dell’Yverdon nella sfida di Super League pareggiata fuori casa per 1-1 al Schützenwiese contro il Winterthur.

Francesco Riehle (Völser SV): il nuovo allenatore biancoverde Alexander Pfurtscheller lo schiera titolare nel match di campionato di Regionalliga Tirol perso in casa per 2-1 al Sportplatz Völs contro l’SK Ebbs. L’ex prodotto del settore giovanile dell’Olbia ha giocato tutta la partita.

Alessio Allegria (KFC Houtvenne): il nuovo numero 32 della formazione allenata da Stijn Geys è subentrato al 77’ al posto di Joeri Dequevy nel match casalingo pareggiato 0-0 al KFC Oosterzonen Stadion contro il Belisia SV, ex squadra proprio dello stesso Allegria.

Giammarco Schirru (Glacis United): seconda stagione consecutiva in Gibraltar Football League per il 19enne centrocampista celeste granata, con un passato anche nelle giovanili del Cagliari. La squadra allenata da Michele Di Piedi affronterà alla prima di campionato, tra le mura amiche del Victoria Stadium, il Mons Calpe Sports Club. Il match verrà disputato domenica 17 settembre con calcio d’inizio fissato per le ore 19.30.

SERIE C

Karim Laribi (Pro Vercelli, A): il centrocampista bianconero e della Natzionale Sarda non è stato convocato per il match casalingo vinto per 4-1 contro il Lumezzane.

Salvatore Burrai (Mantova, A): il nuovo centrocampista biancorosso è rimasto out per squalifica nel match casalingo vinto per 4-1 contro il Padova.

Mattia Muroni (Mantova, A): l’ex prodotto del settore giovanile del Cagliari ha giocato titolare per 90 minuti nella sfida interna vinta per 4-1 contro il Padova.

Davide Arras (Pro Sesto, A): l’ex attaccante di Cagliari e Olbia è subentrato al primo minuto della ripresa al posto di Francesco Barranca nella gara esterna persa 5-2 al Giuseppe Voltini contro la Pergolettese.

Salvatore Boccia (Novara, A): il nuovo difensore centrale dei Gaudenziani ha giocato titolare per 85 minuti nel derby pareggiato fuori casa per 0-0 al Moccagatta contro l’Alessandria.

Lorenzo Loru (Vis Pesaro, B): l’ex centrocampista dell’Atletico Uri, classe 2003, è subentrato al minuto 56 al posto di Davide Marcandella nel match perso fuori casa per 1-0 al Paolo Mazza contro la Spal.

Andrea Cadili (Casertana, C): l’ex difensore centrale del Lamezia Terme si è allenato con il gruppo di mister Cangelosi per alcune settimane. Successivamente il suo trasferimento è stato formalizzato non appena è arrivata l’ufficialità della partecipazione dei campani in terza divisione.

Riccardo Ladinetti (Catania, C): l’ex centrocampista di Cagliari e Pontedera è sicuramente uno dei colpi di maggiore qualità del nuovo Catania di Tabbiani. Gli Etnei, alla prima uscita ufficiale da neopromossi in Lega Pro (Girone C), sono stati battuti a domicilio al Massimino per 1-0 dal Crotone. Per il nuovo numero 21 rossoblù sono stati 33 i minuti in campo alla sua prima ufficiale con il Catania: Ladinetti ha preso infatti il posto di Giuseppe Rizzo al minuto 57.

Giuseppe Ciocci (Pescara, C): l’estremo difensore classe 2002, di proprietà del Cagliari, è rimasto in panchina nella sfida casalinga dell’Adriatico vinta per 3-1 contro la Juventus Next Gen.

Michele Masala (Pescara, C): il nuovo numero 7 del Delfino, arrivato in estate dopo l’esperienza con il Cagliari Primavera, è subentrato all’86’ al posto di Davide Merola nel match casalingo vinto per 3-1 all’Adriatico contro la Juventus Next Gen.

Luca Gagliano (Potenza, C): l’ex attaccante del Cagliari, reduce da una stagione non certo positiva e fortunata con la maglia del Padova, si è presentato nel miglior modo possibile con il Potenza. Il nuovo numero 37 rossoblù, subentrato al 79’ al posto di Caturano, ha deciso in pieno recupero – al minuto 93 – la sfida casalinga vinta per 2-1 al Viviani contro il Brindisi.

Nicholas Izzillo (Virtus Francavilla, C): il 29enne centrocampista isolano, di proprietà del Pisa e reduce dal prestito al Pontedera, riparte dalla Virtus Francavilla. Il nuovo numero 60 biancoazzurro ha esordito in campionato, subentrando al 69’ al posto di nel match casalingo della Nuovarredo Arena perso per 1-0 contro il Picerno.

SERIE D

Mathias Massoni (Albenga, A): il nuovo numero 21 bianconero, reduce dall’esperienza con la Costa Orientale Sarda di Francesco Loi, è rimasto in panchina nel match di Coppa Italia di Serie D dello scorso 27 agosto perso fuori casa per 1-0 contro il Derthona.

Fabio Doratiotto (PDHAE, A): l’ex prodotto del settore giovanile del Cagliari, dopo l’esperienza dello scorso anno con la maglia dell’Arzachena, riparte dal PDHAE. Il nuovo centrocampista dei valdostani ha esordito con la sua nuova squadra subentrando al minuto 84 nel match di Coppa Italia di Serie D vinto ai calci di rigore (5-4) contro il Borgosesia.

Alessandro Serra (PDHAE, A): il nuovo numero 26 dei Leoni ha giocato titolare per 90 minuti nel match di Coppa Italia di Serie D dello scorso 27 agosto perso fuori casa per 1-0 contro il Derthona.

Tommaso Spanu (Vado, A): il 21enne esterno mancino rossoblù, inizialmente in panchina, è stato mandato in campo al 5’ del primo tempo supplementare dal nuovo allenatore Renato Mancini nella sfida interna di Coppa Italia vinta per 1-0 al Ferruccio Chittolina contro la Sanremese.

Mario Chessa (Arconatese, B): il 30enne attaccante blu e oro, inizialmente in panchina, è entrato in campo al 60’ al posto di Alessio Quaggio nel match di Coppa Italia di Serie D vinto fuori casa per 3-0 allo Stadio Alfredo d’Albertas contro il Gozzano.

Andrea Congiu (Orvietana, E): il neo difensore centrale biancorosso, ex Atletico Uri, ha giocato titolare per 120 minuti nel match di Coppa Italia di Serie D perso ai calci di rigore per 7-6 (dopo il 2-2 dei tempi regolamentari). Il giocatore isolano classe 1993 ha sbagliato uno dei rigori dell’Orvietana colpendo la traversa.

Mattia Felleca (Mobilieri Ponsacco, E): il nuovo numero 3 rossoblù, arrivato in prestito dal Cagliari Primavera, ha giocato titolare per 90 minuti nella trasferta persa per 3-1 in Coppa Italia di Serie D contro l’Aglianese.

Andrea Poli (Ghiviborgo, E): il 19enne centrocampista ex Arzachena è tra i nuovi innesti in entrata della squadra allenata dal nuovo tecnico Nico Lelli. Nella giornata di domani, mercoledì 6 settembre, ci sarà l’esordio ufficiale del Ghiviborgo in Coppa Italia di Serie D contro la Lavagnese.

Leonardo Tocco (Vastogirardi, F): l’ex terzino destro del Cagliari U18 è rimasto in panchina nel match di Coppa Italia di Serie B perso per 3-0 contro il Campobasso.

Stefano Sarritzu (L’Aquila, F): il 31enne esterno offensivo isolano è subentrato al 64′ al posto di Bacio Terracino nel match di Coppa Italia di Serie D dello scorso 27 agosto perso ai calci di rigore per 5-3 contro il Notaresco. Sarritzu è stato tra coloro, nelle fila dei rossoblù, ad andare a segno dagli undici metri.

Tony Gianni (Real Monterotondo Scalo, F): esordio stagionale non semplice per il centrocampista rossoblù, che viene espulso al tramonto del primo tempo nel match esterno di Coppa Italia di Serie D, poi vinto 2-0, al Riano Athletic Center contro il Roma City.

Riccardo Doratiotto (Cynthialbalonga, G): esordio letteralmente da urlo per il nuovo attaccante della squadra allenata da quest’anno da Marco Mariotti. L’ex Città di Castello, con un passato anche nelle giovanili del Cagliari, ha messo a segno una grandiosa doppietta (all’85’ e al 93’) nel match di Coppa Italia di Serie D vinto per 3-0 contro il Cassino.

Luca Manca (Cynthialbalonga, G): l’ex Arzachena è stato uno dei colpi in entrata per il nuovo centrocampo dei laziali sotto la guida del tecnico Marco Mariotti.

Roberto Cappai (Cynthialbalonga, G): il 33enne centravanti azzurro è stato riconfermato anche sotto la guida del nuovo allenatore Marco Mariotti, ex tecnico dell’Aprilia, in vista della nuova stagione di Serie D, nel girone G.

Michele Pisanu (Cynthialbalonga, G): l’ex capitano del Roma City è uno degli acquisti di maggior peso per esperienza e qualità nel nuovo centrocampo del Cynthialbalonga di Marco Mariotti.

Andrea Feola (Fidelis Andria, H): il 31enne play-maker isolano, ex tra le altre di Olbia e Barletta, ha giocato titolare per 120′ nella sfida di Coppa Italia di Serie D vinta per 3-1 ai calci di rigore contro il Martina (0-0 dopo i tempi regolamentari).

Alessandro Murtas (Gravina, H): estate particolarmente movimentata sul fronte calciomercato per l’ex centrocampista del Team Altamura. Acquistato dalla Nocerina, l’ex prodotto del settore giovanile del Cagliari è stato ceduto, dopo nemmeno due mesi, al Gravina, squadra che militerà nel girone H della Serie D.

Fabio Oggiano (Palmese, H): l’esterno offensivo rossonero, classe 1987, non è stato convocato per il match di Coppa Italia di Serie D vinto per 4-0 contro il San Nicola da Crissa.

Matteo Maccioni (Team Altamura, H): il neo centrocampista biancorosso, ceduto in prestito in estate dalla Vis Pesaro dopo l’esperienza al Barletta, è rimasto in panchina nel match perso per 2-1 in Coppa Italia di Serie D contro il Fasano.

Mario Piga (Real Casalnuovo, I): buon esordio per il terzino destro classe 2002, l’anno scorso all’Arzachena. Il nuovo difensore granata ha giocato per tutti i 90 minuti ed è andato a segno al 66′ nel match di Coppa Italia di Serie D vinto per 3-0 contro la Matese.

Nino Pinna (Real Casalnuovo, I): ottimo impatto dell’ex centravanti dell’Arzachena con la nuova maglia. Il 22enne attaccante isolano ha giocato titolare per 79 minuti e ha segnato il gol che ha aperto le marcature al 46′ nella sfida interna di Coppa Italia di Serie D vinta per 3-0 contro la Matese.

Salvatore Dore (Real Casalnuovo, I): il 19enne fantasista granata, arrivato in estate dall’Olbia U19, è subentrato al 79′ al posto di Nino Pinna nel match di Coppa Italia di Serie D vinto per 3-0 contro la Matese.

Ador Gjuci (Portici, I): l’ex centravanti dell’Aprilia, passato in estate al Portici, ha esordito con la sua nuova squadra lo scorso 27 agosto nel match di Coppa Italia di Serie D perso ai calci di rigore (3-2) contro il Manfredonia. L’ex numero 9 dell’Aprilia è stato tra coloro che hanno sbagliato dal dischetto per la formazione di Teore Grimaldi.

Paride Pinna (Lamezia Terme, I): il 30enne jolly difensivo gialloblù è stato schierato dall’inizio nella sfida di Coppa Italia di Serie D vinta per 2-0 contro il Locri.

Alessio Murgia (Licata, I): esordio difficile con i colori gialloblù siciliani per l’ex fantasista dell’Aprilia. Titolare per oltre 120’, sbaglia uno dei rigori che costano l’eliminazione al Licata nel primo turno di Coppa Italia di Serie D contro il Canicattì.

Nicola Garau (Licata, I): il 19enne terzino destro gialloblù ha giocato titolare per 120’ nel match di Coppa Italia di Serie D perso ai calci di rigore contro il Canicattì.

Gioele Deiana Testoni (Sancataldese, I): il centrocampista esterno verde amaranto, classe 2003, ha giocato titolare per 83 minuti nella sfida di Coppa Italia vinta per 5-4 ai calci di rigore contro l’Acireale (dopo lo 0-0 dei tempi regolamentari).

Federico Marigosu (Trapani, I): il fantasista dei siciliani, ex Cagliari, è stato schierato dal primo minuto dal tecnico Alfio Sorrisi nella sfida di Coppa Italia di Serie D vinta per 3-0 contro il Sant’Agata. Il numero 17 granata ha giocato complessivamente per 63 minuti.

Andrea Cocco (Trapani, I): il nuovo centravanti granata, arrivato in estate dall’Albinoleffe, ha giocato titolare per 70’ nel match di Coppa Italia di Serie D vinto per 3-0 contro il Sant’Agata.

Fabio Loi

Notifiche
Avvisami se ci sono
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti