Matteo Mancosu esulta dopo un gol | Foto Virtus Entella

#30 | Mancosu dall’inferno al paradiso, Sau fa 12 in campionato

Riprende la nostra rubrica “Sardi on The Road” sui giocatori sardi sparsi nei vari campionati internazionali e nazionali; sarà una versione più ridotta rispetto al passato visti i tanti campionati conclusi anticipatamente causa coronavirus

SERIE A

Nicolò Barella (Inter) – sembra non patire affatto il rientro dopo l’infortunio sfoderando due buone prestazioni a Roma e contro la Fiorentina: i suoi non vanno oltre il pari, ma soprattutto con la Viola il centrocampista non ha mollato un centimetro sfiorando anche il gol con una staffilata da lontano parata da Terracciano.

Nicola Murru (Sampdoria) – mister Ranieri prosegue con l’alternanza tra lui e Augello sulla corsia di sinistra: nella vittoriosa trasferta di Parma il mancino sardo gioca una partita ordinata, ma senza squilli in proiezione offensiva. In panchina nel derby perso col Genoa.

Marco Mancosu (Lecce) –  anima sfortunata di un Lecce che tenta il tutto per tutto per rimanere in Serie A. Sbaglia il suo secondo rigore calciandolo alto, poi si riscatta col gol (fortunoso) del momentaneo 1-1 nella gara contro il Genoa poi persa 1-2: contro il Brescia arriva una preziosa vittoria, nonostante qualche suo errore negli ultimi 20 metri.

Mauro Vigorito (Lecce) – in panchina nelle gare con Genoa e Brescia.

Alessandro Deiola (Lecce) –  Per il centrocampista stagione finita visto il prolungarsi di un problema al ginocchio che lo costringe a un’operazione.

Salvatore Sirigu (Torino) – non può nulla sui due gol subiti nel KO in trasferta con la Fiorentina: nel pari contro il Verona subisce soltanto il rigore di Borini in una serata di ordinaria amministrazione.

SERIE B

Antonio Caracciolo (Pisa) – non una partita all’altezza delle ultime uscite per il difensore centrale che concede troppo agli avanti del Trapani: alla fine i nerazzurri festeggiano un’importante vittoria (3-2) che fa sperare ancora nei playoff.

Matteo Mancosu (Virtus Entella) – non è periodo dal dischetto per i fratelli Mancosu: l’attaccante ex Montreal sbaglia un rigore ad Empoli calciandolo a lato, ma si riscatta con un gol decisivo al 90′ grazia a un bel colpo di testa che non lascia scampo a Brignoli. La squadra di Boscaglia recupera dal 2-0 al 2-4 finale.

Marco Sau (Benevento) – una sua doppietta affonda il già retrocesso Livorno (3-1): nella prima marcatura sfrutta alla perfezione l’assist di Moncini, poi il raddoppio con un colpo di testa su cross di Maggio.

Salvatore Burrai (Pordenone) – prestazione opaca per il regista di Orosei contro il Cosenza: i Lupi sorprendono i Ramarri che vedono sfuggire il sogno promozione diretta.

Riccardo Idda (Cosenza) – prova maiuscola in difesa per l’algherese che guida il reparto nella vittoria importantissima di Trieste contro il Pordenone (1-2)

Giuseppe Mastinu (Spezia) – il sassarese continua ad essere bersagliato dalla sfortuna: dopo l’ottima settimana precedente, Mastinu è costretto ad alzare bandiera bianca dopo appena 10′ a causa di un infortunio alla caviglia nella sconfitta degli Aquilotti contro il Venezia.

Simone Pinna (Empoli) – entra nei minuti finali per dare solidità alla difesa di Marino con i suoi rimasti in 9 uomini, ma l’Empoli non riuscirà ad evitare la rimonta dell’Entella (2-4)

Matteo Porcu

AL BAR DELLO SPORT

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti