Beppe Mastinu festeggia dopo il gol al Livorno | Foto Spezia Calcio

#29 | Mastinu incanta nello Spezia

Riprende la nostra rubrica “Sardi on The Road” sui giocatori sardi sparsi nei vari campionati internazionali e nazionali; sarà una versione più ridotta rispetto al passato visti i tanti campionati conclusi anticipatamente causa coronavirus

SCARICA LA NOSTRA APP ANDROID SUL PLAY STORE!

SERIE A

Nicolò Barella (Inter) – un problema agli adduttori lo costringe a stare ancora ai box.

Nicola Murru (Sampdoria) – Augello sembra averlo superato definitivamente nelle gerarchie: in panchina nelle vittorie di Udine e contro il Cagliari.

Marco Mancosu (Lecce) –  gioca tutto sommato una buona partita a Cagliari sbagliando un gol fatto da pochi metri anche se era in posizione irregolare; prova opaca, così come tutti i compagni, contro la Fiorentina (1-3)

Mauro Vigorito (Lecce) – in panchina nel ritorno in Sardegna a Cagliari e nel KO con la Fiorentina.

Alessandro Deiola (Lecce) –  subentra nella partita da ex contro il Cagliari e prende subito un giallo che lo costringe a saltare la partita con la Fiorentina persa 1-3. Per il centrocampista stagione finita visto il prolungarsi di un problema al ginocchio che lo costringe a un’operazione.

Salvatore Sirigu (Torino) – può ben poco nei tre gol presi dall’Inter nel monday night, si riscatta contro il Genoa compiendo due grandi parate su Pinamonti per difendere il vantaggio granata che diventerà più ampio nella ripresa.

SERIE B

Antonio Caracciolo (Pisa) – squalificato nella sconfitta contro il Pordenone (1-0), torna titolare nella trasferta di Chiavari e mette a segno un’altra bella prova da leader difensivo anche se i nerazzurri si fanno recuperare nel finale (1-1)

Matteo Mancosu (Virtus Entella) – subentra solo all’82’ nel caldo finale di Castellamare di Stabia, poi salta l’altro 1-1 quello conquistato col Pisa.

Marco Sau (Benevento) – I giallorossi non sanno più vincere; Pattolino inizia da titolare nell’1-1 col Venezia e dalla panchina nel KO di Trapani (2-0) senza incidere.

Salvatore Burrai (Pordenone) – si lascia ipnotizzare da Gori dal dischetto fallendo il rigore del vantaggio al 4′ nella sfida contro il Pisa: non si lascia condizionare e gioca bene portando alla vittoria comunque i Ramarri. In ombra nella sconfitta subita dal Crotone allo Scida (1-0).

Riccardo Idda (Cosenza) – Gara da dimenticare al Picco contro lo Spezia (5-1), si riscatta prontamente con i Lupi nella vittoria col Perugia: il difensore algherese doma il sempre pericoloso Iemmello dando una bella mano ai compagni che conquistano una preziosa vittoria per sperare ancora nella salvezza.

Giuseppe Mastinu (Spezia) – una settimana da sogno quella del sassarese. Contro il Cosenza segna la sua prima doppietta tra i professionisti (bel diagonale dal lato destro e un colpo di testa da distanza ravvicinata) coronando una prestazione maiuscola; si ripete nella trasferta di Livorno dove firma il gol partita su punizione.

Simone Pinna (Empoli) – in panchina nel 2-0 al Frosinone, subentra all’88’ nella sconfitta contro l’Ascoli a Balkovec senza lasciare il segno.

SERIE C – PLAYOFF

Emerson Borges (Potenza) – su un suo angolo nasce una delle occasioni più lampanti del Potenza per Sales nello 0-0 contro il Reggio Audace che elimina i lucani dalla corsa playoff: il sardo-brasiliano, ammonito,  viene poi sostituito nel finale da Murano nell’all-in rossoblù.

Francesco Dettori (Potenza) – torna titolare nel pari a reti inviolate di Reggio Emilia: non una buonissima partita per il sassarese che saluta i playoff col Potenza.

Ignazio Carta (Carpi) – si ferma contro il Novara la corsa playoff degli emiliani (1-2): il cagliaritano entra solo nel finale all’83’ nel disperato tentativo di recuperare il doppio svantaggio, inutile il gol dell’ex Arzachena Vano nel finale.

Matteo Porcu

AL BAR DELLO SPORT

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti