Salvatore Burrai festeggia dopo un gol

#8 | Burrai dominante, Saba vola col Troina

Come sono andati i giocatori sardi sparsi nei vari campionati internazionali e nazionali? Lo scopriamo nella prima puntata della rubrica “Sardi on the Road”: segnalateci pure attraverso i nostri canali social gli eventuali giocatori che non avessimo preso in considerazione. 

ESTERO

Dario Del Fabro (Kilmarnrock – Scottish Premier League) –  un infortunio lo costringe al forfait per la trasferta con l’Aberdeen dove i compagni cedono di schianto agli avversari (3-0).

Claudio Pani (Sliema Wanderers – Malta Premier League) – un’altra battuta d’arresto per i Blues: il centrocampista cagliaritano gioca gli interi 90′ nell’ 1-0 con l’Hibernians.

SERIE A

Nicolò Barella (Inter) – non brillantissimo nella trasferta del Dall’Ara di Bologna, ma i nerazzurri passano con la doppietta di Lukaku. In Champions si spegne, come tutta l’Inter, nel secondo tempo di Dortmund.

Nicola Murru (Sampdoria)  soffre sulla fascia lo spallino Strefezza e non spinge quasi mai: la Sampdoria riesce però a conquistare tre punti a Ferrara.

Marco Mancosu (Lecce) – Non la migliore prova del centrocampista cagliaritano: Liverani lo sposta da trequartista a mezzala e rende meglio in quest’ultima posizione nel 2-2 col Sassuolo.

Mauro Vigorito (Lecce) – osserva i compagni dalla panchina pareggiare col Sassuolo.

Salvatore Sirigu (Torino) – almeno tre interventi da campione nel derby perso con la Juventus che non bastano ad evitare la sconfitta granata.

SERIE B

Antonio Caracciolo (Cremonese) – Marco Baroni non riesce dare la svolta ai grigiorossi: prestazione da rivedere per il centrale difensivo nella sconfitta di Cosenza.

Matteo Mancosu (Virtus Entella) – mai veramente in partita nella sconfitta dell’Arechi con la Salernitana.

Nicolas Izzillo (Pisa) – ancora panchina per il maddalenino nella sconfitta col Pescara.

Marco Sau (Benevento) –bella prova di “Pattolino” nel 2-0 con cui il Benevento supera l’Empoli blindando così il primo posto: al tonarese è mancato solo il gol, negatogli da una respinta sulla linea della difesa toscana.

Salvatore Burrai (Pordenone) – prestazione da incorniciare per il metronomo di Orosei: delizioso l’assist per la testa di Camporese che sblocca la gara, sua la firma sul rigore che mette in ghiaccio il risultato per i Ramarri contro il Trapani.

Riccardo Idda (Cosenza) – prova solidissima del centrale algherese nel 2-0 alla Cremonese.

Giuseppe Mastinu (Spezia) – panchina nello 0-0 interno col Chievo.

SERIE C

Riccardo Daga (Arezzo) – subentra a Belloni per l’espulsione di Pissardo al 44′ del primo tempo sul punteggio di 1-1 col Pontedera: non può nulla sulla conclusione di De Cenco che regala la vittoria ai padroni di casa. Non gioca la partita di Coppa contro il Siena persa 2-0.

Antonio Mesina (Arezzo) – non trova spazio nella sconfitta col Pontedera per 2-1, ma gioca una trentina di minuti nella sconfitta in Coppa col Siena senza però lasciare il segno dalle parte di Ferrari.

Ignazio Carta (Carpi) – In panchina nella gara di campionato vinta 4-1 sul Ravenna. In Coppa Italia il cagliaritano gioca 90′ contro la Pro Vercelli (1-0 per i piemontesi) rendendosi pericoloso con alcuni calci piazzati.

Paride Pinna (Catanzaro) – Grassadonia lo rilancia come centrale di sinistra nel suo nuovo 3-5-2 con cui i giallorossi battono l’Avellino 3-1; buon esordio col Catanzaro per il mancino di Bottida che rimane in panchina nel 2-0 al Monopoli in Coppa Italia.

Davide Poddie (Rieti) – in panchina nell’1-1 con la Virtus Francavila: la situazione della società amarantoceleste potrebbe nuovamente destare preoccupazione nelle prossime settimane.

Giancarlo Lisai (Lecco) – ai box per un trauma distorsivo al ginocchio sinistro: i lecchesi sbancano a sorpresa Carrara 0-2.

Paolo Dametto (Pistoiese) –  torna almeno in panchina nella vittoria di misura dei compagni con la Pianese dopo il lungo stop dovuto alle fratture facciali subite in uno scontro di gioco nella gara contro l’Olbia

Emerson Borges (Potenza) – gara da dimenticare per l’ex Nuorese: nello 0-3 interno con la Reggina, il difensore va spesso in difficoltà e viene espulso nel finale dopo una lite con Bellomo. Si riscatta con una buona prova in Coppa Italia sempre contro gli amaranto calabresi: il Potenza ha la meglio 2-3 al Granillo.

Francesco Dettori (Potenza) –  non riesce a mettere il suo consueto apporto alla mediana nella sconfitta con la capolista Reggina: prende anche un’ammonizione. In Coppa Italia entra solo all’87’ per spezzare il ritmo alla gara.

Marco Piredda (Sambenedettese) – ancora panchina per l’ex Olbia: la Samb cede a Reggio Emilia 2-1

Stefano Guberti (Siena) – ancora ai box per una lesione al retto femorale destro.

Francesco Bombagi (Teramo) – quarto successo consecutivo per gli uomini di Tedino: il sassarese è tra i migliori contro il BIsceglie, sfiora due volte la rete nel primo tempo con un colpo di testa e un sinistro dalla distanza, ma a decidere la gara è Ilari. A riposo nella gara di Coppa vinta a Viterbo col gol di Cancellotti.

Daniele Giorico (Triestina) – monday night pessimo per gli alabardati in riva al Garda: a Salò è 3-0 per la Feralpi col centrocampista algherese mai veramente in partita.

SERIE D

Roberto Cappai (Casale – Girone A) – ancora in fase di recupero dopo un infortunio,non prende parte alla vittoriosa trasferta di Chieri (1-3)

Simone Solinas (Ghiviborgo – Girone A) – entra al 58′ per rinforzare l’attacco toscano con la Sanremese in vantaggio: nel finale arriva il pareggio del Ghiviborgo con Lucatti.

Andrea Demontis (Sanremese – Girone A) – sfiora il gol al 39′ e gioca una buona partita contro il Ghiviborgo: i toscani riprendono però i sanremesi nel finale.

Mario Chessa (Castellanzese – Girone B) –  tra i più pericolosi tra i suoi con assist e calci piazzati, ma i neroverdi non vanno oltre l’1-1 col Villa Valle.

Niccolò Cabras (Adriese – Girone C) – due ottimi interventi del portiere ex Primavera del Cagliari sulla botta di Scapin e su Mammetti nel secondo tempo: l’Adriese sbanca il campo della Luparense 1-3 con la tripletta di Aliù

Alessandro Masia (Tamai – Girone C) – entra solo al 90′ nel pari col Villafranca (1-1)

Luigi Scotto (Mantova – Girone D) – diventano tre le gare senza marcature, ma la punta sassarese è sempre una mina vagante per le difese avversarie: i virgiliani vincono in rimonta col Mezzolara e consolidano il primato.

Davide Arras (Foligno – Girone E) – squalificato dopo il rosso della precedente partita, il Foligno blocca il Monterosi.

Stefano Sarritzu (Pineto – Girone F) – non la migliore prestazione per l’ex Torres contro la Vastese (1-1): va vicino al gol su girata respinta dal portiere ospite Bardini.

Giuseppe Ghiani (Notaresco – Girone F) – altra solida prova del difensore nel 2-1 con cui la capolista (insieme alla Recanatese) batte l’Agnonese

Samuele Spano (Racing Aprilia – Girone G) – incubo della difesa avversaria, ma con l’Ostiamare arriva una sconfitta: almeno tre occasioni per l’ex Budoni, impreciso con un tiro dalla distanza e un colpo di testa poi, quando aggiusta la mira, trova il portiere Giannini sulla sua strada.

Nicolò Sanna (Latina – Girone G) – in panchina nel pareggio in rimonta dei nerazzurri con la Turris

Andrea Feola (Casarano – Girone H) – la sconfitta col Bitonto costa la panchina a De Candia: il carlofortino entra solo all’83’ e non incide.

Andrea Cadili  (Foggia – Girone H) – non partecipa alla vittoria dei diavoli contro il Grumentum (1-0)

Daniele Cannas (Foggia – Girone H) -in panchina nell’1-0 del Pino Zaccheria contro il Grumentum

Alessandro Aloia (Cittanovese – Girone I) – subentra al 63′ a Garcia e si vede ribattere sulla linea il tiro che avrebbe regalato il pareggio alla Cittanovese contro l’Acireale (2-1):

Mattia Gallon (Licata – Girone I) – in panchina nel 3-1 subito dai gialloblu a Giugliano.

Alfredo Saba (Troina – Girone I) – decisivo nel successo contro il Roccella: firma il gol partita su rigore al 62′ concesso per un atterramento di Daqoune.

Enrico Verachi (Marina di Ragusa – Girone I) – esordio con i ragusani per il centrocampista nuorese: gioca il quarto d’ora finale nell’1-1 col Castrovillari.

ECCELLENZA 

Andrea Sanna (Badesse – Ecc. Toscana) – gara da dimenticare per l’attaccante sardo espulso per doppia ammonizione nel 3-2 col Baldaccio Bruni

Marco Manis (Badesse – Ecc. Toscana) –  giornata storta per l’ex capolista del girone toscano: il portiere non può nulla sui 3 gol del Baldaccio Bruni, ma è autore di almeno due buoni interventi.

Matteo Porcu

Sponsorizzati