agenzia-garau-centotrentuno
Nicola Murru sommerso dall'abbraccio dei compagni | Foto US Sampdoria

Sardi on the Road | Prima gioia in A per Murru, Cocco torna al gol

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Torna “Sardi On The Road”, la rubrica che si occupa dei giocatori sardi sparsi nei vari campionati internazionali e nazionali: nuova puntata della stagione 2021-22.

[IMPORTANTE: segnalate sulle nostre pagine social gli eventuali giocatori non presenti nella lista]


SERIE A

Nicolò Barella (Inter): a Venezia, in teoria, avrebbe dovuto riposare ma Simone Inzaghi non rinuncia al suo numero 23. Partita senza grossi picchi per l’ex Cagliari, con altri tre punti in tasca alla fine del match del Penzo. 

Nicola Murru (Sampdoria): dentro negli ultimi minuti per far respirare Augello, sembrava l’ennesima partita senza voto per il terzino selargino che, invece, si prende la scena firmando il definitivo 3-1 sul Verona con un mancino potente sul secondo palo che gli vale il primo, storico gol in Serie A. 

Salvatore Sirigu (Genoa): scarsamente impegnato nel pareggio a reti bianche di Udine, in cui tiene la porta inviolata per la seconda volta in stagione.


ESTERO

Dario Del Fabro (RFC Seraing): buona prova dell’ex difensore di Cagliari e Juventus, di nuovo titolare nella vittoria interna contro il Sint-Truiden (2-0).


SERIE B

Mauro Vigorito (Cosenza): contro la Spal bella parata del portiere di Macomer sull’ex compagno Mancosu al 50’, ma nulla può sull’incornata potente di Pepito Rossi. 

Aldo Florenzi (Cosenza): il gioiellino nuorese entra in campo nella ripresa, senza però riuscire a ridestare i compagni con il suo dinamismo. 

Salvatore Burrai (Perugia): squalificato, salta il pareggio 1-1 contro il Cittadella. 

Antonio Caracciolo (Pisa): nei toscani che ritrovano la testa della classifica il capitano è sempre uno dei migliori. Va vicinissimo al gol al 65’, con una deviazione in scivolata che coglie un clamoroso palo a Joronen battuto, poi regge l’urto dell’attacco di Inzaghi per una vittoria di platino. 

Giuseppe Mastinu (Pisa): a Brescia, ancora una volta nel ruolo di mezzala sinistra, sfiora il gol della domenica con una sforbiciata “in piedi” dal limite, con il pallone che lambisce il palo alla destra di Joronen. 

Marco Mancosu (Spal): nella partita che resterà nella memoria dei tifosi ferraresi per il primo gol di Giuseppe Rossi in maglia biancazzurra, prova a fare uno scherzetto all’amico Vigorito, che gli dice di no di piede al 50’. 

Marco Sau (Benevento): resta in panchina per 90 minuti a vedere i compagni passeggiare in casa sulla Reggina (4-0). 


SERIE C

Daniele Giorico (Triestina): l’algherese è titolare nel pareggio interno degli alabardati contro la Pro Patria (1-1). 

Andrea Cocco (Seregno): partita da trascinatore per il centravanti ex Olbia che sfiora il gol in almeno tre occasioni prima di trovare il 2-0 con un potente destro incrociato al volo che muore sotto l’incrocio dei pali. BALENTE

Nicholas Izzillo (Trento): il maddalenino torna in campo nel finale della sfida pareggiata in extremis contro la Pro Sesto (1-1). 

Gianluca Contini (Legnago): titolare contro il Fiorenzuola, dopo 8 minuti si divora il gol del vantaggio tutto solo contro il portiere avversario. Al 36’ devia la palla di testa in area, a metà tra un tiro e una torre per Juanito Gomez che spreca. Due errori decisivi per la sconfitta di misura dei veneti. 

Mattia Pitzalis (Legnago): un quarto d’ora nel ko di Fiorenzuola (1-0).

Mattia Muroni (Reggiana): nonostante l’assenza dello squalificato Cigarini, l’oristanese viene inserito comunque nella ripresa da Diana nel pari interno contro il fanalino di coda Viterbese (3-3). 

Stefano Guberti (Siena): il suo ingresso non cambia le carte in tavola nel derby toscano perso dai bianconeri contro il Grosseto. 

Riccardo Daga (Viterbese): titolare nell’ottimo pareggio di Reggio Emilia, anche se subisce 3 gol in poco più di un quarto d’ora. 

Federico Marigosu (Grosseto): fuori dall’elenco dei convocati contro il Siena.

Davide Arras (Grosseto): nel derby vinto contro il Siena (1-3) mette subito paura a Lanni dopo 5’ con un bel destro a giro, poi lascia il posto a Boccardi al 66’. 

Riccardo Doratiotto (Montevarchi): in panchina nell’1-1 con la Vis Pesaro.

Francesco Bombagi (Catanzaro): nell’1-1 con il Monterosi l’attaccante algherese sfiora il raddoppio per i calabresi in chiusura di primo tempo, ma il suo destro schiacciato finisce di pochissimo a lato.

Luca Gagliano (Avellino): l’attaccante di Alghero in panchina contro la Turris. 

Riccardo Idda (Virtus Francavilla): 2-2 a Campobasso per la squadra di Taurino, l’algherese avvia l’azione del meraviglioso pari di Maiorino. 

Francesco Dettori (Picerno): il centrocampista sassarese torna in campo da titolare contro il Palermo e proprio un suo assist al volo è sfruttato da Reginaldo per il gol che decide il match (1-0).

Filippo Mascia (Latina): fuori dai convocati nel ko di Bari.

Pietro Ladu (Campobasso): una manciata di minuti nel 2-2 interno contro il Francavilla. 


SERIE D

Andrea Demontis (Imperia, A): nella sconfitta interna contro il Vado (0-1) l’ex Lanusei ha una grossa occasione per lasciare il segno, ma il suo colpo di testa da pochi passi finisce incredibilmente alto. 

Roberto Cappai (Città di Varese, A): l’attaccante di Nuraminis trova per la prima volta posto in panchina nella bella vittoria dei biancorossi sulla Sanremese (4-2). 

Antonio Mesina (Sestri Levante, A): brutta sconfitta a Bra per i liguri (3-0), con l’attaccante dorgalese che potrebbe trovare il gol ma viene fermato da una bella parata del portiere avversario. 

Niccolò Cabras (PDHAE, A): out contro il Chieri. 

Matteo Cossu (Fossano, A): out contro il Gozzano. 

Francesco Virdis (Asti, A): titolare nel ko contro la Caronnese (1-2), prova a prendersi sulle spalle il peso dell’attacco biancorosso ma stavolta non riesce a griffare il match. 

Gioele Deiana Testoni (Asti, A): l’ex Muravera è negli undici iniziali contro la Caronnese, viene sostituito al quarto d’ora della ripresa. 

Ignazio Carta (Desenzano Calvina, B): brodino per i gardesani contro il Brusaporto (1-1), l’ex Carpi e Savona lascia il campo all’intervallo. 

Mario Chessa (Castellanzese, B): 90 minuti in campo contro il Breno, ma SuperMario non riesce a spostare gli equilibri (1-1). 

Simone Solinas (Campodarsego, C): in panchina nel successo di Mestre (0-3).

Alessandro Aloia (Ghiviborgo, D): l’attaccante gallurese è titolare nel pareggio per i biancorossi contro l’Aglianese. 

Michele Pisanu (Arezzo, E): resta in panchina nella disfatta di Poggibonsi (4-0).

Fabio Mastino (Arezzo, E): 90’ in panchina a Poggibonsi.  

Paride Pinna (Arezzo, E): titolare nel pesantissimo 4-0 di Poggibonsi, il difensore di Bottidda è tra gli ultimi ad arrendersi. Ammonito, viene sacrificato per mettere in campo l’attaccante Sparacello. 

Stefano Sarritzu (Flaminia, E): dentro nella ripresa nella vittoria di misura sul Montespaccato (3-2). 

Fabio Fredrich (Notaresco, F): in panchina nel successo 0-2 contro il Chieti.

Giuseppe Ghiani (Nereto, F): out contro il Trastevere.

Andrea Congiu (Matese, F): bella vittoria interna dei verdi campani che superano la Sambenedettese (3-1), con il difensore sassarese al centro della difesa. 

Andrea Feola (Casertana, H): il carlofortino entra nella mezz’ora finale nella brutta sconfitta esterna dei rossoblù contro la Mariglianese (4-1).

Davide Piga (Rotonda, H): out contro il Casarano. 

Andrea Cadili (Acireale, I): out contro il Portici. 

Samuele Spano (Trapani, I): in panchina nel successo per 2-0 contro il San Luca. 

Fabio Oggiano (Gelbison, I): fuori dai convocati nel pareggio contro il Cittanova (0-0).


Francesco Aresu

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti