#5 | Scotto 10 e Lode, Sirigu veste azzurro

Come sono andati i giocatori sardi sparsi nei vari campionati internazionali e nazionali? Lo scopriamo nella prima puntata della rubrica “Sardi on the Road”: segnalateci pure attraverso i nostri canali social gli eventuali giocatori che non avessimo preso in considerazione. 

NAZIONALI 

Nicolò Barella (Inter) – fa il suo compito, senza particolari squilli, nel 2-0 dell’Olimpico contro la Grecia: in panchina nel diluvio di Vaduz

Salvatore Sirigu (Torino) – almeno tre ottimi interventi su Salanovic, unico baluardo del modesto Liechtenstein battuto 0-5 dalla Nazionale di Roberto Mancini.

SERIE C

Riccardo Daga (Arezzo) – in panchina nell’1-1 a Siena.

Antonio Mesina (Arezzo) – prima da titolare per l’attaccante sardo che non incide nel pari di Siena: sostituito al 53′ da Cheddira ha comunque rotto il ghiaccio con la categoria.

Ignazio Carta (Carpi) – ancora tra i migliori nel Carpi capace di espugnare Gubbio 1-2: buon lavoro in fase di interdizione e pericoloso sui calci piazzati.

Paride Pinna (Catanzaro) – panchina nel derby contro la Reggina: gli amaranto hanno la meglio nel finale grazie a Corazza.

Davide Poddie (Rieti) – osserva i compagni dalla panchina perdere in casa contro il Monopoli.

Giancarlo Lisai (Lecco) – non gioca nella sconfitta interna del Lecco contro la Pianese: prosegue il momento nero in casa lombarda col presidente Di Nunno che ha rassegnato le dimissioni.

Paolo Dametto (Pistoiese) –  le fratture facciali subite in uno scontro di gioco nella gara contro l’Olbia lo terranno lontano dal campo per un po’ di tempo.

Emerson Borges (Potenza) – 57ª presenza consecutiva per il sardo-brasiliano, baluardo della difesa lucana che ha subito appena 2 gol in 9 partite: spaventa gli avversari con due punizioni nel match col Teramo vinto dai rossoblu al 92′.

Francesco Dettori (Potenza) –  non tra le migliori prestazioni del centrocampista sassarese che si rende pericoloso dalla distanza in due occasioni, ma il Potenza conquista comunque la vetta del Girone C battendo il Teramo col gol di Longo.

Marco Piredda (Sambenedettese) – Paolo Montero lo lascia in panchina nella vittoriosa trasferta di Cesena (1-3)

Stefano Guberti (Siena) – ancora ai box per una lesione al retto femorale destro.

Francesco Bombagi (Teramo) – non disputa la gara di Potenza persa dagli uomini di Tedino nei minuti di recupero.

Daniele Giorico (Triestina) – entra al 70′ senza incidere nella sconfitta di Reggio Emilia: la dirigenza alabardata corre ai ripari dopo il KO e chiama Gautieri in panchina al posto dell’allenatore ad interim Princivalli.

SERIE D

Roberto Cappai (Casale – Girone A) – fortunato rientro dall’infortunio per l’attaccante sardo che aiuta i suoi ad espugnare il campo del Ghiviborgo nel finale,subentrando al 67′ a Mair.

Simone Solinas (Ghiviborgo – Girone A) – secondo gol consecutivo per la punta dei toscani, bravo ad anticipare il portiere del Casale su un cross dalla sinistra: i suoi perdono però la testa della classifica dopo il 2-3 col Casale.

Andrea Demontis (Sanremese – Girone A) – tra i migliori dei suoi e pericoloso dalla distanza in due occasioni nella trasferta vittoriosa contro il Real Forte Querceta: decide il rigore segnato da Spinosa all’80’ tra le proteste dei padroni di casa.

Mario Chessa (Castellanzese – Girone B) –  si iscrive alla goleada con cui i neroverdi hanno la meglio contro il Ponte San Pietro: propizia il 2-0 con un tiro dalla distanza respinto dal portiere e segna il terzo dei cinque gol dal dischetto.

Niccolò Cabras (Adriese – Girone C) – l’Adriese passeggia sul San Luigi col portiere ex Primavera del Cagliari poco impegnato nel corso della gara: solo nel finale Mazzoleni segna l’1-6 finale dall’interno dell’area e gli rovina la soddisfazione di mantenere la rete inviolata.

Alessandro Masia (Tamai – Girone C) – sacrificato dopo appena 10′ di gioco per inserire un difensore al posto dell’espulso Dukic: il Tamai blocca comunque la capolista Cartigliano sul 2-2.

Luigi Scotto (Mantova – Girone D) – la punta sassarese mette la solita firma (la decima stagionale) nel 4-2 sul Franciacorta: gol del 3-0 dal dischetto e assist per la doppietta personale di Altinier.

Davide Arras (Foligno – Girone E) – termina la striscia positiva dei Falchi che cedono 1-0 alla Sangiovannese: sfortunata prova per la punta di Berchidda che si è visto ribattuto sulla linea il tiro del possibile vantaggio umbro.

Stefano Sarritzu (Pineto – Girone F) – tra i più positivi tra i teramani capaci di battere 2-0 la Jesina: fa il diavolo a quattro in fascia e impegna il portiere avversario su punizione.

Giuseppe Ghiani (Notaresco – Girone F) – ancora una volta la capolista del Girone F non subisce gol ed è anche merito suo: i rossoblu espugnano il campo del Tolentino (0-1)

Samuele Spano (Racing Aprilia – Girone G) – infelice ritorno nell’Isola per l’attaccante gallurese: nonostante la sconfitta col Latte Dolce, l’ex Budoni è il migliore tra i suoi e fornisce l’assist per Olivera per il gol della bandiera (3-1). Entra negli ultimi 20′ nei sedicesimi di Coppa contro la Torres dando un po’ di vivacità alla sua squadra sul 3-0.

Nicolò Sanna (Latina – Girone G) – la sconfitta col Muravera costa la panchina a Di Napoli: il difensore rimane in panchina per gli interi 90′.

Andrea Feola (Casarano – Girone H) – subentra a Giacomarro al 77′ nel pari a reti bianche col Sorrento senza lasciare il segno e collezionando un giallo.

Andrea Cadili  (Foggia – Girone H) – entra a inizio ripresa e offre un buon contributo alla difesa foggiana: la squadra di Ninni Corda pareggia a Brindisi 1-1. Nel mercoledì di Coppa Italia entra nelle battute finali per cementare il 3-1 sulla Turris.

Daniele Cannas (Foggia – Girone H) – entra in campo al 52′ per affiancare Iadaresta, ma non riesce mai ad incidere e tocca pochi palloni: in panchina nei sedicesimi di finale di Coppa Italia contro la Turris.

Alessandro Aloia (Cittanovese – Girone I) – gli viene annullato un gol nella gara contro l’ACR Messina, ma i suoi possono festeggiare i tre punti (2-1)

Mattia Gallon (Licata – Girone I) – domenica senza lampi per l’attaccante di Arborea nella sconfitta interna contro il Savoia.

Alfredo Saba (Troina – Girone I) – si conferma tra i migliori del Troina: stavolta non arriva il gol, ma arriva comunque la vittoria a Marina di Ragusa (futura squadra di Enrico Verachi)

ECCELLENZA 

Andrea Sanna (Badesse – Ecc. Toscana) – quinto gol in campionato per l’attaccante oristanese nel 2-0 alla Fortis.

Marco Manis (Badesse – Ecc. Toscana) – mantiene la porta inviolata e festeggia la ritrovata vetta del campionato.

Matteo Porcu

Sponsorizzati