agenzia-garau-centotrentuno

#7 | Mancosu ferma la Vecchia Signora

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Come sono andati i giocatori sardi sparsi nei vari campionati internazionali e nazionali? Lo scopriamo nella prima puntata della rubrica “Sardi on the Road”: segnalateci pure attraverso i nostri canali social gli eventuali giocatori che non avessimo preso in considerazione. 

ESTERO

Dario Del Fabro (Kilmarnrock – Scottish Premier League) –  terza vittoria consecutiva della squadra di Angelo Alessio: 81′ da protagonista per il centrale algherese nell’1-0 contro il St.Mirren, poi la sostituzione con Thomas. In panchina nel match perso nell’ infrasettimanale contro il Motherwell (2-1), gara inficiata dall’esplosione di Bruce dopo un quarto d’ora.

Claudio Pani (Sliema Wanderers – Malta Premier League) – i Blues del centrocampista cagliaritano rimangono ancora a secco, arriva un’altra sconfitta interna contro il Mosta.

SERIE A

Nicolò Barella (Inter) – dinamicità e lotta al servizio dell’Inter bloccato dal Parma al San Siro e corsaro a Brescia (1-2)

Nicola Murru (Sampdoria) – nonostante il buon lavoro in copertura sulle ali del Bologna, la Samp subisce un altro stop: arriva solo un pari casalingo col Lecce, gara che Murru gioca badando più a difendere che attaccare.

Marco Mancosu (Lecce) – segna il rigore del pareggio contro la Juventus e lotta in mezzo al campo: esce stremato dal campo con i crampi e un piccolo problema fisico che gli fa saltare la partita di Marassi con la Sampdoria.

Mauro Vigorito (Lecce) – osserva i compagni dalla panchina conquistare due punti contro la Juventus e la Sampdoria.

Salvatore Sirigu (Torino) – fondamentale in almeno tre occasioni contro il Cagliari (1-1). Nonostante una grande parata su Caicedo per lui e il Toro è una serata da incubo all’Olimpico contro la Lazio (4-0).

SERIE B

Antonio Caracciolo (Cremonese) – prova solida nell’1-1 contro il Frosinone, un passo indietro nella sconfitta esterna del Vigorito contro il Benevento.

Matteo Mancosu (Virtus Entella) – non punge, ma si sacrifica per la squadra nella sfortunata sconfitta di Ascoli: nella vittoria interna contro il Cosenza (1-0) non converte in gol due buone occasioni.

Nicolas Izzillo (Pisa) – ancora panchina per il maddalenino contro Livorno e Salernitana.

Marco Sau (Benevento) – torna tra i titolari nella debacle di Pescara senza incidere, in panchina nel 2-0 alla Cremonese.

Salvatore Burrai (Pordenone) – Paleari lo disinnesca in un paio di occasioni nello 0-0 col Cittadella, ma è grande protagonista nella preziosa vittoria in rimonta a Venezia: domina in mediana e il gol del momentaneo pareggio nasce da una sua punizione.

Riccardo Idda (Cosenza) – preciso e puntuale negli interventi nel pari contro il Chievo, si guadagna un giallo nel finale contro un avversario involato a rete; brutto passo indietro nel KO di Chiavari dove si perde Poli che firma il gol partita.

Giuseppe Mastinu (Spezia) – panchina nel 2-0 contro la Juve Stabia e nell’1-1 di Empoli.

SERIE C

Riccardo Daga (Arezzo) – in panchina nel 2-0 contro la Giana Erminio.

Antonio Mesina (Arezzo) – non trova spazio nel 2-0 con cui l’Arezzo batte la Giana Erminio (reti di Cutolo e Caso)

Ignazio Carta (Carpi) –  prestazione non eccezionale del centrocampista cagliaritano nella sconfitta sorprendente dei modenesi sul campo del fanalino di coda Imolese.

Paride Pinna (Catanzaro) – in panchina nel pari interno col Rende (1-1)

Davide Poddie (Rieti) – fuori dai convocati del mister algherese Caneo: Rieti ancora vincente sul campo della Cavese (0-2).

Giancarlo Lisai (Lecco) – appena 10′ nel derby contro il Como terminato 1-1

Paolo Dametto (Pistoiese) –  le fratture facciali subite in uno scontro di gioco nella gara contro l’Olbia lo terranno lontano dal campo per un po’ di tempo.

Emerson Borges (Potenza) – sfiora il gol dopo pochi minuti su punizione poi inizia l’incubo per il Potenza: tre gol subiti nella pesante sconfitta a Monopoli.

Francesco Dettori (Potenza) –  gara da dimenticare a Monopoli per il centrocampista sassarese, il Potenza vede scappare la Reggina ma alle porte c’è lo scontro diretto.

Marco Piredda (Sambenedettese) – la capolista Vicenza schianta i marchigiani 0-3: l’ex Olbia entra all’83’ a giochi ormai fatti senza lasciare il segno.

Stefano Guberti (Siena) – ancora ai box per una lesione al retto femorale destro.

Francesco Bombagi (Teramo) – un assist e un gol (inserimento da dietro su cross di Tentardini) nel 4-3 con cui la squadra di Tedino batte la Casertana: prestazione da incorniciare per il sassarese.

Daniele Giorico (Triestina) – non eccezionale come in altre occasioni, ma il centrocampo alabardato è ordinato anche grazie a lui: la Triestina con Gautieri in panchina continua a fare punti, a Fano è 0-1 col rigore di Costantino.

SERIE D

Roberto Cappai (Casale – Girone A) – ancora in fase di recupero dopo un infortunio, gioca il quarto d’ora finale nella vittoria sulla Sanremese

Simone Solinas (Ghiviborgo – Girone A) – un’oretta di gioco nell’1-1 col Ligorna, la punta non riesce a incidere contro i liguri.

Andrea Demontis (Sanremese – Girone A) – due prove generose dell’ex Primavera del Cagliari nel KO dei liguri a Casale (2-1) e nella vittoria nel recupero contro il Borgosesia (1-0 col gol dell’ex Torres Gagliardini).

Mario Chessa (Castellanzese – Girone B) –  suo il gol del pareggio dopo il momentaneo vantaggio del Sondrio con Austoni: pregevole esterno destro dell’attaccante sardo che non lascia scampo a Guerci. Non trova il gol nei 75′ giocati nell’infrasettimanale contro il Dro (0-0).

Niccolò Cabras (Adriese – Girone C) – almeno due buoni interventi nel pareggio dell’Adriese (1-1) con l’Ambrosiana: non può nulla sulla conclusione ravvicinata di Moscatelli del temporaneo vantaggio veronese. Infrasettimanale da dimenticare contro il Belluno (1-3 casalingo).

Alessandro Masia (Tamai – Girone C) – sbaglia il rigore del possibile vantaggio contro il Chions col portiere ospite Ceka bravo a respingere con i pugni: viene sostituito da Zamuner al 65′ nella sconfitta dei suoi per 0-2. Non gioca nella sconfitta di Mestre (1-0).

Luigi Scotto (Mantova – Girone D) – due gare a secco di gol sono una notizia per la punta sassarese: rimane comunque tra i migliori del Mantova propiziando la rete del secondo momentaneo vantaggio virgiliano a Crema. I padroni di casa riescono a pareggiare (2-2), con l’ex Torres che ha una chance nel finale, ma il portiere di casa si supera.

Davide Arras (Foligno – Girone E) – non un buon momento per i Falchi umbri: a Cannara arriva una sconfitta (1-0) nonostante la pressione finale dei ragazzi di Armillei. La punta di Berchidda entra al 64′ provando a segnare in mezza rovesciata e servendo un assist al bacio non sfruttato da Giannò: nel finale arriva l’espulsione per doppia ammonizione dell’ex Primavera del Cagliari col secondo giallo arrivato su una presunta simulazione in area in pieno recupero.

Stefano Sarritzu (Pineto – Girone F) – una spina nel fianco nella difesa dell’Avezzano: il Pineto vince contro gli abruzzesi col gol di Pepe al 60′.

Giuseppe Ghiani (Notaresco – Girone F) – prosegue la marcia della capolista; sbancata Vasto (0-1 rete di Sansovini) col terzino sempre tra i migliori dei suoi che mantengono ancora la porta inviolata.

Samuele Spano (Racing Aprilia – Girone G) – ci prova in tutti i modi a lasciare il segno al “Lixius” di Lanusei, la difesa ogliastrina sembra aver trovato solidità e riesce a contenerlo. Tra Lanusei e Aprilia è 0-0.

Nicolò Sanna (Latina – Girone G) – in panchina nella sconfitta interna contro la Torres, la prima della gestione Maurizi.

Andrea Feola (Casarano – Girone H) – entra al 55′ per Mincica e svolge il suo compito a centrocampo: i rossoblu battono l’Altamura 2-1.

Andrea Cadili  (Foggia – Girone H) – ottimo impatto dalla panchina per l’ex Primavera del Cagliari che va a rinforzare la difesa rossonera nel successo per 0-1 di Nardò.

Daniele Cannas (Foggia – Girone H) – entra solo all’87’ per spezzare un po’ il ritmo all’assedio finale del Nardò alla ricerca del pari.

Alessandro Aloia (Cittanovese – Girone I) – pochi lampi nel KO interno col Troina, sostituito al 56′ da Garcia

Mattia Gallon (Licata – Girone I) – entra all’81’ per Convitto e non incide nel pari a reti inviolati contro l’ACR Messina.

Alfredo Saba (Troina – Girone I) – tra i migliori nei rosssoblu capaci di espugnare il campo della Cittanovese: ci mette del suo anche nell’azione del gol partita di Fernandez dribblando un paio di avversari prima di servire Camacho autore dell’assist per il compagno.

ECCELLENZA 

Andrea Sanna (Badesse – Ecc. Toscana) – mette la firma sulla quarta marcatura del Badesse contro la Signa.

Marco Manis (Badesse – Ecc. Toscana) – facile vittoria del Badesse sulla Signa, peccato per la mancata porta inviolata: Bartolozzi segna all’8′ e costringe la squadra di Manis e Sanna alla rimonta.

Matteo Porcu