SE FOSSI IL DS | Da Orsic a Coman, i talenti dell’Est

In questi giorni di ferie estive che precedono l’inizio della nuova stagione del Cagliari, previsto per il pomeriggio del prossimo 18 agosto, abbiamo pensato di proporre una nuova rubrica, a metà tra il serio e il faceto, tra Football Manager e il mercato, con una lista di possibili acquisti per i ruoli dove i rossoblù sono scoperti, alla luce di cessioni o contratti in scadenza.

Per il terzo appuntamento ci spostiamo in attacco, ancora sulla fascia: focus sull’ala sinistra. Ricordiamo brevemente i criteri utilizzati: per la ricerca statistica abbiamo usato TransferMarkt, per poi impostare un valore massimo (7,5 milioni di euro), passaporto comunitario e un’età compresa tra i 19 e i 28 anni. Questi sono i nomi che, a nostro più che sindacabile giudizio, ci sono sembrati i più adatti.

Gli slavi: talenti tra esperienza e gioventù

MISLAV ORSIC (🇭🇷, 1992) – Dinamo Zagabria
Valore TM: 7,50 mln
Scadenza: 2022
Altezza: 1,79 m
3 presenze in nazionale, 18/1 tra U18 e U21
Ultima stagione: 42 presenze, 21 gol, 10 assist
Stagione in corso: 2/1/1

Il giramondo. Forse il calciatore di maggior esperienza internazionale, visto il suo passaggio in Italia (in B con lo Spezia (sole 11 presenze e 2 assist), Slovenia (Celje) Corea del Sud (Jeonnam Dragons e Ulsan Hyundai, in totale 125 presenze, 38 gol e 21 assist) e Cina (14 presenze e 2 gol con lo Changchun Yatai), prima del ritorno in Croazia dov’è uno dei top player della Dinamo Zagabria. Lo sa bene l’Atalanta, stesa da una sua tripletta nell’esordio assoluto in Champions League, lo sanno bene le altre squadre della massima serie croata. Grande sensibilità con entrambi i piedi, anche se è con il destro che spesso conclude verso la porta avversaria, facendo spesso gol come dimostrano i suoi numeri. Un calciatore maturo, che sembra abbondantemente pronto per la Serie A.

__________________________________

ARBER ZENELI (🇽🇰🇸🇪, 1995) – Reims
Valore TM: 4 mln
Scadenza: 2023
Altezza: 1,76 m
18 presenze e 7 gol col Kosovo
10 e 1 con U21 Svezia
Ultima stagione: 1 presenza

La scommessa. Nato e cresciuto in Svezia, Zeneli è l’ennesimo prodotto del calcio scandinavo con origini slave, tanto da vestire la maglia della nazionale del Kosovo non appena la Uefa ha inserito la federazione balcanica tra i suoi paesi membri, diventandone uno dei trascinatori insieme agli italiani Rrahmani e Ujkani, oltre al futuro laziale Muriqi. Maglia numero 10 sulle spalle, il classe ’95 si è fatto conoscere nella Allsvenskan con l’Elfsborg (giocando a destra), con cui ha messo insieme 62 presenze, 14 gol e 12 assist: un rendimento che ha convinto gli olandesi dell’Heerenveen a puntare su di lui, diventando in tre stagioni uno dei migliori esterni dell’Eredivisie. Cento caps in biancoazzurro, con ben 21 gol e 27 assist, statistiche rese possibili dall’ottima tecnica e alla propensione al dribbling. Poi, dopo essere finito nel mirino di Chelsea e Fiorentina, il passaggio in Ligue 1 al Reims, in cui milita da una stagione e mezzo, anche se la stagione scorsa per lui è stata un calvario: la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio destro patita nel giugno 2019 nella sfida contro il Montenegro gli ha fatto saltare un’intera annata. Dopo mesi passati a recuperare, Zeneli è rientrato in campo e ha giocato anche nell’esordio stagionale del Reims al Louis II di Montecarlo. Valutazione e stipendio sono abbordabili: chissà che la sua fantasia non possa tornare utile anche in Serie A.

__________________________________

KRISTIJAN LOVRIC (🇭🇷, 1995) – HNK Gorica
Valore TM: 4 mln
Scadenza: 2022
Altezza: 1,86 m
Ultima stagione: 34 partite, 16 gol, 7 assist

 

Lo specialista. È reduce da un’ottima stagione con la maglia del HNK Gorica, squadra che milita nella massima serie croata, trascinata a un buon sesto posto finale. I numeri parlano chiaro: 16 gol e 7 assist vuol dire aver messo lo zampino su 23 gol sui 44 totali della sua squadra. Un giocatore centrale, insomma, tanto da essere anche l’incaricato di calciare le palle inattive, con un’ottima percentuale di realizzazione. Grande fisico, buona tecnica, Lovric è uno dei calciatori in ascesa nel calcio croato. L’assenza di un’esperienza di buon livello rappresenta la principale incognita su di lui, insieme a una valutazione non esagerata ma nemmeno bassa per un calciatore con quelle caratteristiche.

__________________________________

ANTONIO MARIN (🇭🇷, 2001) – Dinamo Zagabria
Valore TM: 1,30 mln
Scadenza 2024
Altezza: 1,82 m
5 presenze in U21
Ultima stagione: 14 presenze, 1 gol e 1 assist

Il Pjaca 2.0. È il più giovane del lotto, ma non certo a livello di talento. Maglia numero 7 sulla schiena, esterno mancino di piede destro, Marin è certamente uno dei 2001 di maggior prospettiva di tutto il calcio europeo, tanto da finire nel mirino di top club come Manchester City e Milan. La Dinamo Zagabria, vera e propria fucina di campioni, se lo coccola inserendolo gradualmente in prima squadra: la scorsa stagione per lui 14 presenze, di cui alcune da titolare e continua spola con la formazione giovanile, protagonista in Youth League. Quest’anno ci si aspetta tanto da lui: amante dell’uno contro uno, molto abile nel dribbling, ha una forte propensione all’assist e al gioco nello stretto con la punta centrale. Uno di cui, certamente, si sentirà parlare in futuro.

__________________________________

Polonia e Romania, territori fecondi di talento

FLORINEL COMAN (🇷🇴, 1998) – Steaua Bucarest
Valore TM: 5,50 mln
Scadenza: 2022
Altezza: 1,82 m
3 presenze in nazionale, 19/4 in U21
Ultima stagione: 40 presenze, 15 gol, 11 assist

Il Neymar rumeno. Un soprannome impegnativo per la perla dello Steaua, tra i migliori talenti espressi dal calcio rumeno negli ultimi anni. Le statistiche dicono tanto, se non tutto: pupillo di Hagi, cresciuto nella sua Academia e nel Viitorul Costanta, la classe di questo esterno sinistro di piede destro è esplosa prepotentemente nelle ultime tre stagioni, quando è passato nella squadra controllata dai fratelli Becali. Grande corsa ed esplosività, ama partire largo per poi accentrarsi e tirare in porta a rientrare. Insomma, l’identikit perfetto per l’esterno sinistro che cerca Di Francesco. Buona esperienza internazionale, un trasferimento in Serie A sarebbe certamente l’occasione per valutarne al meglio il talento.

__________________________________

KAMIL JOZWIAK (🇵🇱, 1998) – Lech Poznan
Valore TM: 4 mln
Scadenza: 2022
Altezza: 1,76 m
1 presenza in nazionale, 13/1 in U21
Ultima stagione: 39 presenze, 9 gol, 7 assist

Il funambolo. Classica aletta tutto dribbling, il polacco è uno dei pilastri offensivi del Lech Poznan, dove è approdato nel 2017 dal Katowice. Molto tecnico, fa del mix con una notevole velocità la sua arma principale: l’ultima annata è stata quella della consacrazione per lui, con l’esordio nella nazionale maggiore. Valutazione contenuta e una carriera in costante ascesa potrebbero rappresentare gli elementi giusti per un arrivo in Italia, anche se per caratteristiche è un profilo molto ambito in Inghilterra (Derby County e Southampton su tutte).

Francesco Aresu

 

AL BAR DELLO SPORT

guest
8 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
david
david
24/08/2020 13:25

Si ma non é fifa

Massimo Lai
Massimo Lai
24/08/2020 11:27

Solo orsic e coman,gli altri ancora non possono avere maglia da titolare altrimenti fanno la fine di despodov, questi due vanno bene pensate però che il mercato va costruito prima in uscita con almeno 3 vendite o facciamo un mercato stretto,inoltre solo con cragno e Joao Pedro facciamo ottimo lavoro, Pavoletti va lanciato immediatamente via,basta vecchi,basta prestiti,se arrivano sui 55 milioni lavoriamo sereni.

Andrea
Andrea
24/08/2020 01:52

Che mettere sette milioni e mezzo come massimo significa prendere giocatori mediocri. I buoni non costano meno di 20 vista anche la valutazione dei vari Rog, Nandez e Simeone.

Enrico Scanu
Enrico Scanu
In risposta a  Andrea
24/08/2020 07:46

facciamo che i restanti 12,5 li metti tu 😀

Fangigi
Fangigi
23/08/2020 21:44

Per comprare qualcuno di questi, che ritengo sia necessario affinche’ si sviluppi proficuamente il progetto di Di Francesco, e’ fondamentale vendere gli esuberi e almeno uno dei giocatori forti che abbiamo in rosa, altrimenti non avremmo i soldi per comprarli.

Andrea
Andrea
In risposta a  Fangigi
24/08/2020 01:53

Sette milioni e mezzo di massimo equivale a prendere gente mediocre.

Casteddu Matt
Casteddu Matt
23/08/2020 20:27

Non arriveranno mai! Comunque alzate un po il range del prezzo massimo

Andrea
Andrea
In risposta a  Casteddu Matt
24/08/2020 01:54

Un po’ molto 😁