agenzia-garau-centotrentuno
serie-d-sardegna-muravera

SERIE D | Latte Dolce ritrovato? Muravera, se ci sei batti un colpo

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Con il campionato di Serie D fermo, il Girone G ha visto disputarsi tre recuperi: il clou del Francioni del Latina è andato al Monterosi, mentre le due sarde Latte Dolce e Muravera hanno giocato le loro gare in trasferta rispettivamente in Campania e nel Lazio. Le altre isolane Carbonia, Lanusei, Arzachena e Torres ne hanno approfittato per ricaricare le batterie in vista del finale di stagione.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

LATTE DOLCE – È bastato un buon primo tempo, a larghi tratti dominato e impreziosito dalle due perle firmate Gigi Scotto, per il ritorno alla vittoria della squadra di Fabio Fossati. Una partita messa in discesa dalla propria stella in appena 6 minuti che ha fatto sì che i biancocelesti, in piena fiducia, sfiorassero anche la rete del colpo di grazia che non è arrivata. Uno dei pochi rammarichi del mister dei sassaresi è stato infatti quello di non aver chiuso i conti: la ripresa si è complicata, il Giugliano è uscito dal torpore (forse anche ricordando la rimonta sull’Arzachena) e ha creato qualche pericolo a un Urbietis fin lì spettatore non pagante o quasi. Per la verità il portiere lituano non ha corso pericoli grandissimi anche grazie a una difesa che ha retto bene sugli attacchi più di cuore e orgoglio che organizzati dei gialloblù di casa. Una prova che deve dare consapevolezza agli uomini di Fossati per uscire definitivamente dalla zona rossa e affrontare al meglio la settimana che porta alla sfida interna con la Vis Artena.

MURAVERA – Vis Artena che ha blindato il suo terzo posto in classifica dopo il 3-1 a un buon Muravera, reduce dalla terza sconfitta consecutiva. Agli 0-1 casalinghi con Latina e Nola, si è quindi aggiunto un altro KO tutt’altro che meritato per i sarrabesi che hanno fatto la partita al Comunale laziale. I gialloblù non hanno quasi mai sofferto nel primo tempo, prima di subire la doccia fredda dell’autogol sfortunato di Loi che ha chiuso i primi 45′: dopo l’intervallo il Muravera è rientrato forte, qualche occasione per il pareggio sfiorata poi su una ripartenza propiziata da qualche rimpallo di Cericola, compreso quello finale sull’uscita (non felicissima) di Vandelli, è arrivato il 2-0 seguito dal rigore provocato da Moi parato dal portiere e poi ribadito in rete dallo stesso Sabatini. Anche sul 3-0 i ragazzi di Loi non hanno smesso di giocare e hanno trovato il primo gol di Kunjabi Khalifa. Una rete davvero bella a coronamento delle sue recenti buone prestazioni del centrocampista. Ora per il Muravera un’altra partita subito alle porte e di certo non banale: nel recupero del mercoledì al Comunale arriva la capolista Monterosi per una partita complicata ma che potrebbe essere una buona occasione per cancellare questi risultati negativi con un’altra prestazione di livello. Sperando che la dea bendata non volti ancora le spalle.

Matteo Porcu

TAG:  Serie D
 
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti