agenzia-garau-centotrentuno
dametto-torres

Serie D | Rinforzi e rivoluzioni: le idee di mercato delle sarde

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Dicembre è arrivato e con le letterine per Babbo Natale in Serie D arriva anche la lista dei desideri sul calciomercato che ha riaperto nuovamente i battenti. Situazioni particolari per le sette sorelle sarde, tutte potrebbero fare dei movimenti in entrata e in uscita prima della pausa natalizia. Vediamo nel dettaglio le idee e gli obiettivi delle società isolane.

Rivoluzione lenta

Data la classifica in casa Carbonia sono diversi i giocatori che potrebbero salutare la maglia dei minerari nelle prossime giornate. Uno già sicuro dell’addio è l’attaccante Kassama che ha lasciato il club di mister David Suazo. La dirigenza intanto si guarda intorno, non sono escluse ulteriori uscite anche in difesa e a centrocampo intanto però si lavora per rinforzare la rosa con almeno un colpo per reparto. Trattative in corso e profili ancora top secret ma è probabile che dal tredicesimo turno di campionato Suazo abbia a disposizione alcuni volti nuovi per tentare la risalita in classifica. Con la solita speranza di rientrare il prima possibile allo Zoboli.

Occhi sul mercato anche in casa Arzachena, con gli smeraldini che cercano dei rinforzi soprattutto dalla cintola in su e in qualche posizione “under”. Un paio di giovani tra centrocampo e attacco e sicuramente un centrocampista di esperienza da regalare a Nappi. Questa la strada che vogliono percorrere i biancoverdi in sede di trattativa per trovare continuità anche in campo.

Si muoverà anche il Latte Dolce, come più volte sottolineato dall’allenatore Pierluigi Scotto. Alla squadra sassarese sembrano servire dei rinforzi di esperienza sotto porta e in cabina di regia, al netto delle tante assenze che hanno condizionato l’amalgama del gruppo dei ragazzi di Scotto in questa prima parte di campionato. Nelle ultime ore radio mercato ha dato per partente l’attaccante Palmas, avvicinato anche all’Arzachena e all’Atletico Uri. Per ora sono arrivate delle smentite a riguardo, da capire però se eventuali colpi di mercato possano far cambiare idee e gerarchie in casa Latte Dolce.

Il Muravera deve cercare di ricomporre i pezzi dopo la recente crisi in campionato, che va al di là della semplice assenza di risultati e di prestazioni in campo. Non è detto che la squadra gialloblù riesca a rimettere in piedi tutti i pezzi comunque, e qualche tassello di esperienza, specie dal centrocampo in su, potrebbe salutare il Sarrabus per spostare le valigie sempre nell’Isola. Più stabilità in casa Torres. Le voci di una possibile partenza di Piredda sono state smentite dalla dirigenza rossoblù, con il nome dell’ex Carbonia che era circolato e non poco proprio nelle squadre del Sud dell’Isola come eventuale rinforzo. I sassaresi dovrebbero muoversi solo con qualche rinforzo under se dovessero esserci delle eventuali, e non improbabili, uscite in ottica giovani.

Attesa invece in casa Lanusei. La società e l’allenatore Campolo dopo le montagne russe della prima parte di campionato vogliono prendersi qualche altra partita per completare la valutazione su una rosa che fin qui ha giocato bene ma spesso è stata incostante a livello di risultati e nella gestione psicologica degli episodi. Non è escluso comunque che tra qualche settimana se arrivasse un’opportunità dal mercato non si muova anche la squadra ogliastrina.

Roberto Pinna

TAG:  Serie D
 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti