Mesina in campo

Torres, Arzachena e Muravera: è partita la corsa a Mesina

Un bomber per ogni stagione. Con la stagione di Serie D partita da una settimana sono diverse le squadre sarde che cercano il colpo di coda sul mercato per perfezionare la rosa. Anche in base ai segnali arrivati in campo dalle prime uscite ufficiali.

Il Latte Dolce, per esempio, ha piazzato l’asso Stefano Guberti. La freccia ideale per dare esperienza, classe e imprevedibilità alla manovra offensiva di mister Udassi. E inutile fate tanti giri di parole, in Serie D quando le cose non vanno per il verso giusto quasi sempre si cerca di piazzare un colpo in attacco. Uno di quei ruoli che maggiormente fanno la differenza nella categoria.

Non a caso l’oggetto del desiderio delle ultime ore per diverse società isolane di Serie D è Antonio Mesina. Bomber in forza all’Arezzo in Lega Pro. Nessuna convocazione fin qui con gli aretini per l’ex Castiadas. Mesina sta cercando una nuova avventura e la Torres sta seriamente pensando di affidare a lui la maglia del centravanti di peso a cui affidare i gol importanti di una lunga stagione. L’esordio dei rossoblù contro il Carbonia, specie nella ripresa nonostante l’uomo in più, ha dimostrato, forse, la necessità di qualcosa di più tra le opzioni offensive a disposizione di mister Gardini.

La Torres però è in bella compagnia. Perché su Mesina ci sono anche Arzachena, che ha bisogno di un giocatore di categoria dopo i tanti giovani presi nelle ultime settimane, e il Muravera di Loi, che degli “Over” di livello ha fatto la sua forza in questa estate. Ma Mesina piace anche fuori dall’isola, l’ex Budoni classe ’93, infatti, ha mercato anche in casa Savoia e Borgosesia. Una lotta agguerrita. Una cosa è certa. Chi prende Mesina pesca uno degli ultimi jolly rimasti per fare il salto di qualità nel girone.

TAG:  Serie D Torres
 

AL BAR DELLO SPORT

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti