agenzia-garau-centotrentuno

Torres | Dalla difesa all’attacco: il mercato estivo nel segno della continuità

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares
signorino
sardares

Basi da cui ripartire ma allo stesso anche accorgimenti necessari da fare per andare a migliorare una rosa già competitiva. Il lavoro da compiere in casa Torres non sarà dei più semplici, come detto sia da Andrea Colombino che da Alfonso Greco rispettivamente direttore sportivo e allenatore dei sassaresi, ma allo stesso tempo la voglia di mettersi in gioco e di superare nuove sfide potrà essere un fattore determinante per costruire una squadra che possa stupire ancora di più rispetto a quanto fatto nella precedente stagione.

Difesa

Niente stravolgimenti come accaduto nelle tre annate precedenti, ma solamente acquisti mirati sia in termini tecnici ma anche sotto l’aspetto dei valori umani. Quattro o cinque nuovi giocatori da inserire nella rosa, andando alla ricerca di profili che possano essere un valore aggiunto per il gruppo. I passi da compiere in vista della prossima stagione sul fronte mercato saranno presumibilmente su tutti i reparti, a partire dalla difesa, con l’esperto terzetto Idda-Antonelli-Dametto composto da soli over 30 a cui andrà aggiunto almeno un altro tassello che possa permettere ad Alfonso Greco di avere maggiori soluzioni per la retroguardia. Un difensore utile non solo nell’immediato, ma da valorizzare o far crescere in particolare in ottica futura considerata l’età media dei componenti principali del reparto arretrato. In questo senso tanto passerà anche dalle riconferme di Siniega in prestito dall’Empoli, ma in particolare di Fabriani in scadenza nel 2024 con quest’ultimo che prima dell’infortunio rimediato alla vigilia del match contro il Perugia era stato tra i più utilizzati dal tecnico romano per sostituire uno dei tre titolari. Il giocatore che ha già espresso la sua volontà nel rimanere in Sardegna, nonostante alcune proposte di livello ricevute sempre in C. Il centrale si trova bene con il tecnico Alfonso Greco e ha trovato la giusta alchimia in città anche fuori dal campo. Per questo da qualche giorno le parti sono al lavoro per capire se si potrà arrivare al prolungamento definitivo di contratto.

Centrocampo

Valutazioni da fare anche per quanto riguarda il centrocampo ragionando, però, su più fronti. A partire dal ruolo dei centrali con l’utilizzo e il posizionamento di Mastinu, se di fianco a Giorico oppure qualche metro più avanti a supporto degli attaccanti (con i punti di domanda sulla permanenza di Ruocco a rendere ancora più centrale questo tema), che sarà uno dei ragionamenti che potrebbero influire sul tipo di profilo su cui puntare. Innesti che andranno fatti nella zona nevralgica del campo e che dipenderanno anche dal futuro di un giocatore ben visto da Greco come Cester (in prestito dal Vicenza), con l’eventuale ritorno in Veneto del numero 44 dei rossoblù che implicherebbe la ricerca di un profilo affidabile e simile al calciatore di proprietà dei biancorossi. Ma anche di un giocatore che ha mandato dei segnali importanti in termini di crescita e duttilità su cui la Torres vorrebbe puntare come Nunziatini, arrivato in estate in prestito dall’Inter.

Attacco

Discorso ampio anche per quanto riguarda l’attacco. Dalla ricerca di una punta che possa permettere a Greco di avere maggiori soluzioni oltre ai vari Diakite e Fischnaller, alle decisioni in termini di spazio e margini di possibilità da concedere a Goglino e Sanat. Sebbene Menabò (ceduto durante l’inverno all’Arzignano) in quel di Sassari non abbia brillato, in alcune occasioni forze fresche in avanti sarebbero servite. Come accaduto anche nel ritorno dei quarti di finale playoff contro il Benevento quando, con Fischnaller in panchina in seguito al problema muscolare accusato nell’antivigilia, un’altra punta da buttare in mezzo nella mischia nei minuti finali della gara avrebbe fatto comodo. Come detto, sarà da valutare anche la situazione di Goglino e Sanat, con l’argentino e l’italomarocchino che vorranno maggiori garanzie in questo senso per continuare il proprio percorso di crescita e maturazione. Valutazioni e scelte da fare con il punto di domanda legato al futuro di Ruocco, con la possibile partenza del giovane talento campano a fare da ago della bilancia sugli sviluppi di mercato in casa Torres.

Andrea Olmeo

Notifiche
Avvisami se ci sono
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti