agenzia-garau-centotrentuno

Torres | Greco si coccola i suoi esterni, fatta per l’attaccante sul mercato

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares

Verso la pausa degli allenamenti per ferragosto ma con un’identità che prende sempre più forma in campo, un rinforzo di peso in arrivo in attacco e soprattutto con tanta voglia di incominciare il campionato di Serie C a settembre nel miglior modo possibile. Queste le emozioni, le sensazioni e gli stati d’animo in casa Torres a poche settimane dal via, per i sassaresi che stanno vivendo sulle ali dell’entusiasmo dopo l’ufficialità del ritorno tra i professionisti.

Umore
Dopo il ritiro di Arona, in riva al Lago Maggiore, la squadra di Alfonso Greco ha ritrovato il calore della piazza con una serie di amichevoli che stanno aiutando a puntellare le ultime idee tattiche nella mente del tecnico romano ex Lanusei. Oltre agli intensi allenamenti sono arrivati un 9-0 alla Lanteri contro il Taloro Gavoi e un 3-0 al Walter Frau di Ossi contro i padroni di casa dell’Ossese. E l’abbraccio del pubblico, quasi 300 anche a Ossi al 13 agosto, sta aiutando la squadra a trovare entusiasmo, oltre che facilitare la creazione di un gruppo e di un sentimento condiviso anche tra i nuovi arrivati sul mercato, che non sono pochi. Come dimostrato anche dalle tante tessere in prelazione per gli abbonamenti della prossima stagione in Lega Pro sottoscritte durante la giornata odierna, 14 agosto, nello stand in piazza Tola allestito dalla società in occasione della festa di Sassari con la discesa dei Candelieri.

Indicazioni
Tra tutte le amichevoli pre-campionato forse il 3-0 di Ossi è stata tra le più complicate nel gioco e nel ritmo gara per la Torres di Greco. Tanta stanchezza sulle gambe, un campo difficile contro un avversario ancora privo di un vero bomber ma abilissimo a chiudere ogni spazio e soprattutto una sfida fortemente condizionata dalle alte temperature. Al di là di un giro palla meno brillante rispetto al solito, anche a causa di alcune assenze in mezzo come quella di Lora, Greco può essere soddisfatto del lavoro delle sue catene di esterni. Nel primo tempo la coppia Lombardo-Sanat e nel secondo tempo il duo Girgi-Ruocco hanno creato tanto, mettendo in costante difficoltà i bianconeri padroni di casa. Ma una nota di merito va data anche a Liviero, molto bravo da fermo oltre che uomo in più in fase di spinta, e all’ex Sudtirol Heinz che si è ambientato in pochissimo tempo e che nonostante l’età, è un 2003, sembra molto voglioso per questa sua nuova avventura sarda. Curiosità: nonostante la pausa il giocatore ha approfittato per conoscere la città e il rito dei Candelieri insieme alla famiglia invece che fare ritorno a casa per i pochi giorni di stacco concessi da Greco. Tra i calciatori ancora da capire invece c’è la mezzala Teyou, parso un po’ un oggetto del mistero nei meccanismi rossoblù, ma ancora c’è tempo per inserirlo a dovere nella nuova Torres. Convincente, infine, la prova di Sorgente che non avrà il talento di altri profili ma che ha grinta e quella sana cazzimma campana che in una lunga stagione come la prossima di Serie C, specie a gara in corso e nei minuti finali, potrebbero tornare molto utili.

Il mercato
Le trattative dei rossoblù, esclusi alcuni possibili prestiti (due o tre) da squadre di categoria superiore con dei giovani da valorizzare, si chiuderanno nei prossimi giorni con l’ufficialità di un rinforzo in attacco. Il club dopo una lunga ricerca, caratterizzata anche da alcuni profili di spessore analizzati in un articolo di approfondimento nelle scorse ore, ha di fatto chiuso con il rinforzo in avanti per mister Greco. Dopo il Ferragosto la nuova punta dovrebbe aggregarsi alla squadra per iniziare il percorso di ambientamento a Sassari, anche se per il momento il nome resta top secret. Intanto però la piazza continua a sognare e a contare i giorni che separano Masala e soci dall’esordio in Serie C.

Roberto Pinna

TAG:  Serie C Torres
 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti