Archimede Graziani ai tempi del Lanusei | Foto Alessandro Sanna

Torres, idea Graziani per la panchina

Ore calde, caldissime a Sassari. La rivoluzione in casa Torres iniziata con il direttore sportivo, Degli Esposti per Tossi, e proseguita con un mercato che ha portato a uno stravolgimento dell’undici titolare è stata completata oggi con l’allontanamento dell’allenatore Aldo Gardini.

In città da ore impazza il toto allenatore per la Torres che ha bisogno di una scossa dopo l’inizio complicato e l’ultimo posto in classifica. Il nome della prima ora era quello di Mauro Giorico, tecnico algherese di 60 anni e vecchia conoscenza della quarta serie sarda. Giorico è un nome già accostato alla Torres dopo le prime difficoltà del periodo Gardini, un nome che piace alla dirigenza ma che ora sembra aver perso appeal. E con l’arrivo di Degli Esposti il nome in cima alla lista per il posto a Sassari è quello di Archimede Graziani. Anche lui con un passato in Sardegna tra Lanusei, Calangianus e Castelsardo.

Graziani è il nome che piace molto al nuovo direttore sportivo. Delle suggestioni nei giorni scorsi parlavano anche di Pasquale Catalano (ex Parma giovanili e Pianese), che però ha trovato squadra proprio nelle ultime ore all’Imolese di Alessandro Masala e di Leonardo “Dino” Bitetto, ex Casarano e Cerignola, con esperienze in piazze blasonate come Catanzaro e Cavese. Ma in vantaggio per sedere, già nelle prossime ore sulla panchina sassarese ormai c’è Archimede Graziani.

Roberto Pinna

TAG:  Serie D Torres
 
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti