agenzia-garau-centotrentuno
capozucca-ds-cagliari-canu

Voci, idee e progetti: le priorità del Cagliari sul mercato

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Una girandola di nomi come sempre accade nella calde estati del calciomercato. Idee, sondaggi, prime chiamate. Resta però un punto fermo in queste settimane che porteranno all’apertura ufficiale delle danze. “Le priorità sono alcune uscite che dovremo fare”, queste la parole di Capozucca. Senza queste è difficile che il Cagliari aggiunga nuovi giocatori alla già lunga rosa.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

Tra conferme e addii
C’è però una priorità già stabilita ed è quella della conferma in rossoblù di Radja Nainggolan. Difficile dire se sarà o meno il primo innesto per Semplici, la partita è aperta e le parti non si muovono di un millimetro. Il Ninja dovrebbe aver abbassato la cifra richiesta come buonuscita, ma l’Inter da quell’orecchio non ci sente, mentre sul fronte risoluzione la fiducia è maggiore. Oltre a Nainggolan è in discussione il rinnovo del contratto di Luca Ceppitelli, altro mattone sul quale costruire il nuovo Cagliari. Anche in questo caso la trattativa va avanti e, pur se rinviata, l’intenzione reciproca è quella di andare avanti insieme. Ha salutato come previsto Alfred Duncan, nessun riscatto da parte della società rossoblù, così come dovrebbe restare a Firenze anche Riccardo Sottil per giocarsi le proprie carte con il nuovo allenatore viola Gattuso. Dopo il ritiro estivo la situazione potrebbe cambiare, ma al momento il nazionale Under 21 dovrebbe rientrare alla base.

Fermi sul nascere
Sul fronte arrivi, come detto, tanti i nomi finiti nel calderone dei possibili innesti. L’ultimo è quello di Marcelo Herrera, terzino destro classe ’98 in forza al San Lorenzo. Dall’Argentina è rimbalzata nelle ultime ore la notizia di un interesse del Cagliari per il giocatore, ma il suo entourage ha negato l’esistenza di una trattativa. “Non abbiamo ricevuto nessuna chiamata e tantomeno un’offerta”, questo quanto ci è stato risposto alla richiesta di informazioni in merito. Anche perché su Herrera è forte il Basilea, che peraltro ha un rapporto stretto, e ufficializzato nel 2019, con il club di Almagro. Sul lato opposto della difesa anche il terzino dell’Empoli Fabiano Parisi non dovrebbe allontanarsi dalla Toscana, fermo restando che su di lui sono tante le società che hanno messo gli occhi, su tutte il Napoli.

Forza olandese
Il capitolo Strootman parla invece di diverse complessità. Intanto il salario del giocatore da oltre 5 milioni a stagione che si scontra con le parole di Capozucca in merito a Godín. In second’ordine il vantaggio del Genoa, club dove l’olandese ha disputato la seconda parte dello scorso campionato in prestito. Su questo fronte potrebbe però favorire il Cagliari il contenzioso aperto dall’agente dell’ex giallorosso in merito al mancato pagamento delle commissioni relative al suo trasferimento temporaneo in Liguria. Una delle possibilità, però, potrebbe essere l’inserimento di Strootman nell’affare Cragno, anche se il Marsiglia sembra aver indietreggiato sul portiere di Fiesole. Infine le parole del tecnico dei francesi Sampaoli che lasciano presagire una nuova chance con l’Olympique per l’olandese: “I giocatori che erano in prestito verranno valutati, quelli che dimostreranno di avere potenziale potranno restare con noi nella prossima stagione, gli altri dovranno guardarsi intorno per trovare un altro club”.

Il mercato del Cagliari dunque naviga a vista, con in cima alla lista quanto ribadito da Capozucca a Radio Kiss Kiss: “Il prossimo sarà un mercato particolare e difficile. Tutti dovranno cedere per programmare”. Senza partenze, dunque, diventa complicato pensare a nuovi innesti. Nainggolan escluso, ovviamente. 

Matteo Zizola

Al bar dello sport

2 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti