Kennedy Burke | Foto Luigi Canu

Dinamo Sassari, rimonta sfiorata con la Virtus Bologna

Terza sconfitta consecutiva per la Dinamo Sassari nel massimo campionato femminile, ma è arrivata un’altra bella prova per la compagine biancoblù: la spunta la Virtus Bologna che ha approfittato di un momento di appannamento tra primo e secondo quarto per allungare sulle avversarie. Non è bastata la rimonta nella seconda parte di gara; un po’ di rammarico per le ragazze di Restivo, ma anche la consapevolezza ancora una volta di potersela giocare con le migliori squadre del torneo.

Inizio di gara equilibrato, poi arriva il primo break della gara: sono le V Nere ad allungare con un parziale di 9-2  grazie alle giocatrici più temibili del roster virtussino Bishop, Williams e Begic. La Dinamo zoppica, le bianconere no e il vantaggio è di 10 punti nel primo quarto. Nel secondo parziale la Dinamo non svolta, Restivo prova a prendere un tecnico per risvegliare le sue che precipitano però a -18 sui liberi di Williams: nei minuti che precedono l’ingresso agli spogliatoi capitan Arioli prova a suonare la carica, gioco da tre punti e assist per Burke per il 36-51 che chiude i primi 20′.

Al rientro dagli spogliatoi le sassaresi si rilanciano, la tre stelle Calhoun, Burke e Fekete mettono su un parziale di 9-2 che costringe al timeout il coach avversario Serventi. La partita si fa leggermente più sporca, le biancoblù non riescono a recuperare altri punti contro le solide virtussine ed è 49-61 all’ultimo mini-intervallo. La Dinamo riparte forte e ci crede, parziale di 6-0 con Burke e Calhoun poi la tripla di Pertile che riporta a un solo possesso di svantaggio le ragazze di Restivo.  Serventi interrompe la gara, Fekete  e Cantone firmano la parità a quota 62, poi la reazione Virtus affidata a Bishop-Williams per il parziale di 4-0. La Dinamo spreca dei possessi, Begic fa 2/2 ai liberi e Bologna si riallontana: Calhoun riaccende le speranze con la tripla del -3 con 44″ da giocare,  ma è Battisodo all’uscita dal timeout a chiudere praticamente i conti.  Finisce con un po’ di rammarico per la Dinamo per la mancata rimonta.

Dinamo Banco di Sardegna Sassari- Virtus Segafredo Bologna 68-72 (17-27, 19-24, 13-10, 19-11)

Sassari: Calhoun 22, Arioli 9, Fekete 6, Burke 20, Mataloni 4, Cantone 2, Gagliano, Pertile 5, Saba, Costantini, Fara.

Bologna: Bishop 15, Williams 25, Begic 17, Barberis 2, Battisodo 5, D’Alie 6, Tassinari 2, Tava, Cordisco, Rosier.

 

AL BAR DELLO SPORT

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti