agenzia-garau-centotrentuno
gallo-baldinu

A Ittiri trionfa Gallo: grande debutto nell’Arena per l’Italiano Rallycross

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Un nutrito pubblico ha seguito il debutto nel campionato italiano della pista della Ittiri Arena, già teatro di numerose prove spettacolo del campionato del mondo rally.

La gara facente parte della serie tricolore organizzata dallo Sport Club Maggiora ha visto la vittoria nei Kart Cross di Marcello Gallo, che conferma il suo ottimo feeling con la Sardegna: il vincitore della Cronoscalata di Tandalò 2019 ha preceduto Riccardo Canzian (Speedcar Xtreme) e Mauro Vicario (Speedcar Xtreme); il leader della classifica Marco Berniga (Planet Kart Cross K3), che era stato complessivamente il migliore nelle Q, ha dovuto rallentare per problemi tecnici in finale, andando a cogliere la quarta piazza. Ora in classifica – la gara era a coefficiente 2 – Berniga ha solo 3,5 punti di vantaggio su Gallo: 217 contro 213,5. Nella stessa classe prova sfortunata del giovanissimo Valentino Ledda (Ya-Car Team Autoservice Sport) costretto ad alzare bandiera bianca prima della finale per la rottura del motore.  “L’Ittiri Rally Arena in conformazione Rallycross – spiega il presidente di Sport Club Maggiora, promoter del campionato, Riccardo Fasola – ha dimostrato di avere grandi potenzialità: questo Round 6 si è dimostrato un ottimo test in vista del 2022 perché ha permesso di valutare alcune criticità; l’anno prossimo ci sarà da divertirsi ancora di più!”

Le altre classi 
Nella Super1600 Paolo Barbieri (Citroen C2) ha approfittato dei problemi tecnici di Silvano Ruga (Renault Clio) e ha vinto la prova: Ruga mantiene la leadership della classifica generale ma ora il suo vantaggio su Barbieri è diminuito, anche se ancora buono: 107 contro 84. I 24 punti conquistati da Matteo Valazza (Citroen Saxo) per la categoria STC – lo portano ora a quota 110, a soli 7 punti dal capoclassifica Castoral.  Nelle RX5 Davide Riccio (Hyundai i20 R5) ha già di fatto conquistato il titolo tricolore con il primo posto a Ittiri e il raggiungimento di quota 76,75.
Pur non avendo potuto prendere il via della finale Rosario Corallo (Subaru Impreza) ha conquistato punti importanti per la classifica: ora è a quota 46, con un buon vantaggio sugli inseguitori. Da sottolineare il buon debutto di Gianluca Leoni che al volante di una Mitsubishi Lancer ha ottenuto il secondo posto.

La Redazione 

TAG:  Motorsport
 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti