agenzia-garau-centotrentuno
ragatzu-olbia-giana-centotrentuno-sanna

Ancona Matelica-Olbia 2-1: harakiri gallurese nella ripresa

Ancona Matelica
Olbia
0
0
97'

Moretti (A) al 53', al 66'
Ragatzu (O) al 68'

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Prima trasferta di campionato della stagione per l’Olbia che ha debuttato nel Girone B con la vittoria casalinga sulla Pistoiese: i bianchi di Max Canzi fanno visita all’Ancona Matelica nel secondo turno del campionato di Serie C.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

Rivivi la diretta testuale della partita 

a cura di Roberto Pinna

16.57 – Dal Del Conero è tutto amici di Centotrentuno. Restate con noi per le pagelle e le interviste di fine gara. Alla prossima.

Olbia che butta via in 18 minuti della ripresa una gara che avrebbe potuto gestire sicuramente in maniera diversa. Sul finire del primo tempo i galluresi sembravano in grado di fare male ai padroni di casa con la transizione rapida. Ma il blackout mentale del secondo tempo iniziato con l’errore di Ciocci e proseguito con l’espulsione inutile di Palesi ha tagliato le gambe ai bianchi che in altre condizioni e con maggiore abilità nella gestione degli episodi sarebbe usciti dal Del Conero con almeno un punto. Canzi dopo la vittoria di inizio campionato aveva parlato di una giusta mentalità dei suoi, testa che sarà da ritrovare per la prossima di campionato con l’Olbia oggi proprio mentalmente incapace di non lasciar sfuggire la sfida. 

FINISCE QUI Ancona Matelica batte Olbia per 2-1. Gol di Moretti al 53′ e al 66′. Di Ragatzu al 68′ la rete olbiese

96 – Ciocci evita il gol con un tuffo molto bello, Rolfini era lanciatissimo da solo per il 3-1

94 – Sfida spezzettata ormai, difficile per l’Olbia e l’Ancona gestisce una sfida dove non si gioca quasi più

92 – 🟨 Ammonito Chierico per una scivolata in netto ritardo.

91 – CLAMOROSO!!!!! Demarcus lanciato da solo in area di rigore prima sbaglia lo stop e poi solo davanti ad Avella spara altissimo. Che occasione sciupata

⏱️ 6 minuti di recupero

90 – Cross di Demarcus ma Avella anticipa Ragatzu. Olbia che è in 9 ma non vuole mollare

🔄 88 – Cambia Colavitto: dentro Rolfini e fuori Del Sole, tra i migliori di oggi

86 – 🟥 Parapiglia tra La Rosa e Moretti, l’arbitro espelle entrambi dopo alcune spinte, anche se a terra era finito solo il centrocampista olbiese

85 – Ragatzu prova ad accendersi ma l’Olbia fin qui sta sbagliando i traversoni, l’ultimo errore di Arboleda

83 – Punizione nei pressi della bandierina di sinistra per l’Ancona ma sulla battuta Brignani respinge, sicuramente il migliore dei difensori di Canzi oggi

81 – 🟨 Arboleda ammonito. Stende l’incontenibile Moretti sulla fascia: giallo giusto.

80 – Punizione di Del Sole, arriva di testa Faggioli ma la palla esce di diversi metri

Da almeno 10 minuti tra cambi e ammonizioni varie non si è giocato, l’Olbia però sta provando a spingere, concedendo però tanto in ripartenza

🔄 77 – Canzi richiama il nervoso Udoh, dentro Demarcus. Fuori anche Giandonato e dentro La Rosa, poi spazio per Occhioni e fuori Biancu

76 – 🟨 Fallo di frustrazione di Udoh a palla che si stava allontanando. Solo giallo, fortunato l’attaccante olbiese

75 – Giandonato e Biancu ora aumentano i ritmi: l’Olbia con i cross e i lanci ci crede ancora. Davvero un peccato aver buttato i primi 18 minuti della ripresa per una gara che poteva essere diversa.

72 – 🟨 Nervosismo in campo, Giandonato evita la ripartenza dei padroni di casa: giallo.

70 – BRIVIDO!!!! Ciocci va a vuoto su calcio d’angolo e Bianconi a  porta sguarnita di testa mette fuori. Che brivido. Momento no per il talentuoso portierino cagliaritano

68 – ⚽ Eccolo Ragatzu, tiro dai 30 metri deviato e 2-1 dei galluresi che dopo 20 minuti da incubo nella ripresa tornano un minimo a respirare

GOOOOOOOOOOOL OLBIA

66 – ⚽ Contropiede micidiale dei padroni di casa che sfruttano anche la superiorità numerica e fanno 2-0 grazie all’assist di Del Sole che serve Moretti solo davanti a Ciocci, non sbaglia l’attaccante che fa anche doppietta. Notte fonda per i Galluresi ora

GOOOOOOL ANCONA MATELICA

63 – 🔄Doppio cambio Olbia: Canzi manda dentro Pisano e Chierico per Lella e Travaglini. Colavitto risponde con Gasperi, Iannoni e Bianconi per D’Eramo, Papa e Iotti.

Sulla battuta di D’Eramo arriva Iotti prima di tutti ma il suo colpo di testa è alto

61 – ANCONA! A un passo dal 2-0 i padroni di casa, Delcarro tira dai 25 metri e trova la deviazione solo di Emerson all’ultimo istante: corner

60 – PROTESTE! Brignani stende Moretti e l’Ancona Matelica si lamenta per diversi secondi. Serie di spinte in area, il direttore di gara ha considerato la prima iniziale dell’autore del gol del momentaneo 1-0. Olbia comunque in apnea

58 – 🔄Cambio per l’Ancona: fuori Sereni infortunato e dentro Faggioli

In due minuti l’Olbia rischia di buttare via la gara, ripresa iniziata davvero male mentalmente per i bianchi

54 – CLAMOROSO! 🟥Palesi alle spalle stende Delcarro, già ammonito il centrocampista che vede sventolarsi il rosso per questo nuovo fallo e Olbia che resta in dieci.

53 – ⚽Erroraccio di Ciocci che sbaglia lo stop su un retropassaggio, Moretti va su di lui in pressione, ruba la sfera e fa 1-0. Peccato per questo sbaglio per il giovane portiere ex Cagliari con un Olbia che però aveva iniziato timidamente la ripresa

GOOOOOL DELL’ANCONA MATELICA

Sulla battuta Ciocci è bravo e in tuffo blocca il cross

52 – Palesi stende Iotti vicino alla bandierina del corner della fascia destra. Punizione pericolosa per l’Ancona

50 – BIANCU!!! Eccolo l’ex Cagliari, ne salta due e tira dal limite. Palla angolata che esce di pochissimo alle spalle di Avella

49 – Bel lancio di Del Carro verso Moretti che solo davanti a Ciocci viene fermato dal primo assistente: offside

Sugli sviluppi arriva il tiro di Del Sole dalla distanza: palla fuori di diversi metri

47 – Parte forte l’Ancona, Papa apre per Del Sole che viene fermato in area da Arboleda: corner

Nessuna sostituzione nell’intervallo, entrambi gli allenatori ripartono con gli 11 dei primi 45 minuti

46 – Via al secondo tempo! Olbia in possesso palla

16.00 – Squadre nuovamente in campo, tutto pronto per la ripresa

Primi 45 minuti interessanti nella prima parte e ricchi di fiammate. Di Sereni da una parte e Palesi dall’altra le occasioni più importanti. Poi la sfida è andata scemando anche a livello di intensità con tanti errori di costruzione. L’Olbia sembra poter fare più male in contropiede. Soffre un po’ Travaglini sulla fascia mancina. Ancona Matelica partito con tanta foga, anche un po’ troppo nervosismo, ma calato vistosamente negli ultimi 15 minuti del primo tempo. Ora i consigli dei tecnici negli spogliatoi e poi il via alla ripresa

FINISCE QUI IL PRIMO TEMPO 

44 – Proteste Olbia: Biancu se ne va in transizione e Iotti lo stende. Niente giallo

43 – Buona occasione costruita sull’asse Arboleda-Ragatzu ma sulla sponda del fantasista non arriva nessuno dei galluresi in area di rigore per calciare. Bene fin qui anche l’esterno Arboleda con una gara attenta e di spinta

42 – Ultimi minuti tutto tranne che belli da vedere, lanci lunghi e tanti errori nel passaggio

40 – Fallo in attacco e tante proteste per Papa, rischia il giocatore dei marchigiani che è già ammonito ma l’arbitro lascia correre

38 – 🟨 Primo ammonito nell’Olbia. Evidente intervento in ritardo di Palesi che stende Delcarro. Giallo giusto per il centrocampista dei ragazzi di Canzi

35 – Fase ora più confusa del match, una gara che fin qui ha vissuto di fiammate. Uno 0-0 comunque piacevole fin qui, servirebbe più precisione a entrambe le rose nei metri finali

31 – Azione complicata ma efficace dell’Olbia. Su sponda di Udoh arriva il cross di Ragatzu che serve Travaglini. Il colpo di testa dell’esterno mancino però è una chiamata facile per Avella

29 – Ben piazzato Udoh che in tuffo libera l’area dell’Olbia.

Sulla battuta di testa Palesi concede il quarto corner ai padroni di casa

28 – Arboleda prova a difendere palla su lancio lungo dell’Ancona, alla fine però è corner: ultimo il suo tocco

Sulla battuta colpo di testa di Lella con il corpo all’indietro, palla alta

26 – Arboleda va al cross dopo un dribbling, sfiora Udoh ma c’è un tocco della difesa: angolo

25 – Ciocci c’è. Cross pericoloso di Del Sole ma l’ex Primavera del Cagliari di pugni in uscita libera la sua area di rigore

24 – Palesi! Olbia a un passo dal vantaggio. Biancu parte in contropiede e apre per Udoh che arrivato in area manda al tiro con un cross basso Palesi che sfiora il palo

22 – UDOH!!!! Bellissima azione dell’Olbia. Manovra Palesi con Biancu che poi apre per Udoh sulla corsia mancina, l’attaccante si libera di una marcatura e si accentra per il tiro. Respinge Avella e poi Ragatzu potrebbe ribadire ma la sua posizione è di fuorigioco. Bianchi molto pericolosi in transizione rapida.

20 – Brivido Avella! Su una punizione laterale il portiere dei biancorossi perde palla in presa a terra ma nessuno dei galluresi è bravo ad arrivare prima che il numero uno riprenda la sfera

19 – SERENI! Ancona vicino al gol. Delcarro si mette in proprio e si porta a spasso mezza difesa dei bianchi, entrato in area apre per Sereni che però non trova la precisione con un destro a giro

Emerson va in porta ma Avella para facile in tuffo. Conclusione debole del brasiliano.

15 – Giandonato recupera palla e Iotti lo stende. Punizione defilata dai 30 metri per Emerson

13 – 🟨 Errore sulla battuta del corner dell’Ancona Matelica che lancia Ragatzu in contropiede, Papa lo stende e calcia il pallone lontano. Solo giallo ma rischia l’estroso calciatore dei padroni di casa

13 – Prima opportunità della gara, azione manovrata dei padroni di casa che costruiscono il tiro dal limite per Papa ma fa buona guardia Brignani che di corpo manda in angolo

11 – Lella rincorre tanto in questi primi minuti, stende Di Renzo e regala una punizione a Papa dai 40 metri. Sulla battuta è Giandonato di testa a liberare

10 – Tentativo velleitario di D’Eramo che ci prova dai 35 metri centrali ma Ciocci para con tranquillità. Comunque primo tentativo della sfida

Sulla battuta dell’angolo fallo in attacco di Emerson su Avella e punizione per i padroni di casa

7 – Olbia che ora prova a crescere, guadagna spazio la squadra bianca e su traversone di Arboleda arriva il primo angolo gallurese. Olbia che in trasferta non segna dal 22 aprile (Biancu contro la Juventus U23)

6 – 🟨 Contropiede di Udoh, trattenuto per la maglia da D’Eeramo e arriva il primo giallo della gara

5 – Ancora una sgroppata per l’Ancona sulla corsia di destra questa volta, cross deviato da Arboleda in angolo. Sulla battuta di Papa è attento Ciocci che smanaccia e libera l’area

Va dritto in porta Del Sole ma la palla esce di due metri, nessun problema per il giovane Ciocci

2 – Ancona che parte forte, qualche problema soprattutto nelle sgroppate sulla mancina. In una di queste Lella stende Papa. Punizione dai 35 metri

Davvero un bel clima con cori e tamburi al Del Conero per uno stadio che potrebbe ospitare, senza le limitazioni attuali, fino a 20mila spettatori

1 – PARTITI! Via alla gara dato dai padroni di casa

14.58 – Entra l’Olbia in campo, seguendo la terna arbitrale. Emerson e Papa i due capitani della gara di oggi. Pochi istanti al via del match

14.55 – Panchine che fanno ora il loro ingresso in campo, tra qualche minuto il via alla seconda giornata di campionato per l’Olbia

14.50 – Ricordiamo gli appuntamenti di settembre per l’Olbia di Max Canzi: dopo la sfida di oggi domenica prossima, 12 settembre, gara al Nespoli contro la Viterbese, il 19 partita in trasferta contro la Lucchese, poi di nuovo in Gallura 25 contro il Cesena mentre il 28 viaggio in Liguria contro l’Entella.

14.47 – Quasi 1.500 i tagliandi venduti per questa sfida con lo stadio Del Conero pronto a spingere l’Ancona Matelica.

14.45 – Padroni di casa che invece arrivano dalla sconfitta esterna per 2-1 in casa del Pescara alla prima giornata di questa Serie C.

14.40 – Sfida importante per l’Olbia, prima in trasferta, i galluresi cercano continuità di vittorie per provare a iniziare alla grande la nuova stagione e cullare il sogno di un campionato da giocare in zona playoff.

14.20 – Vediamo le due panchine. A disposizione per Colavitto: Canullo, Vitali, Iannoni, Bianconi, Gasperi, Rolfini, Sabattini, Faggioli, Vrioni, Ruani, Maurizii, Noca. Per Canzi invece: Van der Want, Pisano, Boccia, Renault, Demarcus, La Rosa, Occhioni, Chierico, Pinna G., Mancini.

14.12Gli undici dei padroni di casa dell’Ancona Matelica: Avella; Di Renzo, Iotti, Delcarro, Sereni; Tofanari, Moretti, Del Sole; D’Eramo, Masetti, Papa.

14.07La formazione dell’Olbia di Max Canzi: Ciocci; Arboleda, Emerson, Brignani,Travaglini; Lella, Giandonato, Palesi; Biancu; Ragatzu, Udoh.

13.45 – Buongiorno amici di Centotrentuno, benvenuti al racconto testuale della partita tra Ancona Matelica e Olbia, valida per il secondo turno del Girone B della Serie C.

FORMAZIONI

Ancona Matelica (4-3-3):
Avella;
Di Renzo,
Iotti (dal 63' Bianconi),
Delcarro,
Sereni (Faggioli dal 58');
Tofanari,
Moretti,
Del Sole (dall'88' Rolfini);
D'Eramo (dal 63' Gasperi),
Masetti,
Papa (dal 63' Iannoni)

All. Colavitto

Ammoniti: D'Eramo (6'), Papa (13')

Espulsi: Moretti (87')
Olbia (4-3-1-2):
Ciocci;
Arboleda,
Emerson,
Brignani,
Travaglini (dal 63' Pisano);
Lella (dal 63' Chierico),
Giandonato (dal 77' La Rosa),
Palesi;
Biancu (dal 77' Occhioni);
Ragatzu,
Udoh )dal 77' Demarcus)

All. Canzi

Ammoniti: Palesi (38'), Giandonato (72'), Udoh (76'), Arboleda (81'), Chierico (92')

Espulsi: Palesi al 54', La Rosa all'87'

TAG:  Olbia Serie C
 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti