agenzia-garau-centotrentuno
cagliari-calcio-di-francesco-centotrentuno-spano

Ansia Cagliari, Di Francesco: “Joao Pedro a rischio per Verona”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Vigilia della trasferta in Veneto per Eusebio Di Francesco che ha presentato in conferenza stampa la partita tra Hellas Verona e Cagliari.

segui la diretta testuale della conferenza stampa con gli aggiornamenti automatici (senza ricaricare la pagina)

a cura di Matteo Porcu

TERMINA LA CONFERENZA STAMPA

Chiusura sul ballottaggio Cerri-Pavoletti: “Il fatto dell’alternanza è molto importante: è il sinonimo della grande disponibilità di questo gruppo. Avevano davanti Simeone, ma nonostante tutto hanno sempre lavorato al meglio. Alberto mi è piaciuto come è entrato e Leo ha ritrovato il gol, si è ripulito da quello che non andava bene e questo ha modificato la sua mentalità anche nei minuti dopo il gol. Mi auguro che rimangano così, perché posso anche utilizzarli insieme in alcuni frangenti oltre all’opportunità di avere i ricambi in panchina”.

Sulla situazione sanitaria: “Difficile lavorare così, ma dobbiamo guardare il lato positivo vedendo quello che succede a tutti nel quotidiano. Dobbiamo essere ancora più attenti”:

Ancora sul modulo: “Credo di avere già risposto, sto pensando al 4-3-3: può starci, ma abbiamo lavorato tantissimo con il 4-2-3-1. Questa settimana abbiamo fatto tre riunioni video al riguardo. Cambiare tanto non mi fa impazzire, ma lo tengo in considerazione”.

Sul ballottaggio Faragò-Zappa: C’è la possibilità di metterli entrambi, si possono alternare nel ruolo di terzino: Faragò ha maggiore esperienza, mentre Zappa deve ancora migliorare in fase difensiva. Gabriele ha anche il senso del gol, ma anche Paolo l’ha. Vediamo, sono due giocatori che possono stare insieme in tutti e due ruoli. Vedrete domani”.

Rog alto con Caligara o Oliva in mezzo? Ci sono giovani che l’ha stupita particolarmente? Sono felicissimo di tutti, sto allenando un gruppo di ragazzi eccezionali che tutelerò sempre. Dal primo giorno in cui sono arrivato ho avuto risposte sempre importanti per applicazione e abnegazione. Sono contento anche per quelli che hanno giocato meno, anche Contini che per me ha delle qualità. Rog esterno? Già vi ho risposto l’altra volta, non lo farò più (ride ndr)

Cambio di modulo? Come si batte il Verona? L’ultima partita di Coppa Italia va al di là degli interpreti perché l’identità della squadra è precisa. Cercheremo di sfruttare anche quello che abbiamo fatto in Coppa, ma con maggiore continuità. Per giocare contro di loro la verticalità è l’arma migliore e la capacità di saperli attaccare. Possibile 4-3-3? Ho mezz’ora di tempo, può essere ma abbiamo sempre lavorato sul 4-2-3-1. Se dovessi cambiare voi magari mi direte che cambio troppo (ride ndr). Ci rifletterò, mi è passata per la testa questa idea.

Quale potrebbe essere il sostituto di Joao Pedro? Chi giocherà in difesa? Lykogiannis è un’alternativa anche al centro, ci sono meccanismi che vanno affinati e potrei prendere per una coppia giovane non è un problema per me. Anche con lo Spezia abbiamo fatto cose buone con il solo Klavan oltre i 30 anni. Lykogiannis mi è piaciuto in questi ultimi allenamenti, devo tenere conto se mettere in campo o no anche perché il Verona corre molto. La gestione? Non solo i giovani, ma anche i vecchi devono saper addormentare la partita. Speriamo che anche questa parte del nostro percorso si possa compiere: con lo Spezia abbiamo avuto occasioni per chiuderla. L’alternativa per Joao Pedro? Non lo so, la notte mi porterà consiglio. Il problema l’ha avuto mezz’ora fa, difficile trovare una soluzione senza Simeone, Ounas e Pereiro: ora faccio fatica a pensare al suo sostituto”.

Le porte chiuse favoriscono i giovani? Con lo Spezia c’era troppo equilibrio e un Cagliari poco spettacolare e offensivo? Non penso sia corretto, non ho mai visto attaccanti che non difendono se gli altri offendono. L’equilibrio te lo può dare un giocatore con caratteristiche diverse. Credo che non voglia snaturare la squadra, esistono gli avversari e che non puoi dominare tutta la partita per 90′, impossibile trovare una squadra che diverta per 90′ anche le grandi soffrono. Ci vuole pazienza e lavorare, ma noi a tratti sappiamo far divertire. I giovani? La differenza la fa l’allenatore e i giornalisti, la tutela dei giovani passa anche dei media: possono sbagliare più dei grandi perché hanno meno conoscenze ed esperienze. Per il fattore del pubblico posso dire che molti subiscono il fatto che ci sia, a me personalmente manca tantissimo perché fa parte del nostro mondo e mi piacciono queste pressioni.

Su Ceppitelli e Lykogiannis: “Difficile vedere Luca titolare, ora lo devo calcolare per 15-20′ per quello che ha passato e per il fatto che si sia allenato con noi. Lykogiannis ha fatto gli ultimi due allenamenti, ma abbiamo più scelta in quel reparto rispetto ad altri ruoli”

Sulla perdita di Ounas: “Mi auguro sia l’ultimo, questa situazione ci ha tolto giocatori di carattere e non solo titolari ma anche pedine importanti da inserire a partita in corso. Abbiamo recuperato anche Ceppitelli che ci può dare una mano, saranno convocati 20-21 giocatori e tra questi ci sarà anche Contini. Chi giocherà dovrà essere motivato”.

Perdete anche Ounas, come si affronta la miglior difesa del campionato? Le due squadre che hanno subito più tiri in campionato sono il Verona e il Cagliari, la differenza è che loro non prendono gol. Sono molto agguerriti e determinati come il loro allenatore, penso sia la loro arma in più. Accettano l’uno contro uno. Se non ci fosse stato il gol subito all’ultimo minuto con lo Spezia e loro non avessero preso quei due punti in più a tavolino avremmo gli stessi punti. Oltre a Ounas mancherà anche Pisacane che ha avuto una brutta gastroenterite e Joao Pedro ha preso una botta negli ultimi minuti della rifinitura. Deciderò dopo se convocarlo o meno.

 

INIZIA LA CONFERENZA STAMPA 

13:08 – Conferenza stampa ancora in modalità virtuale, tra poco si collegherà anche mister Di Francesco.

13:03 – Ieri sono arrivate le parole di Ivan Juric in conferenza stampa: clicca su questo link per leggere le sue dichiarazioni. 

12:35 – Buongiorno amici di Centotrentuno, stiamo per raccontarvi la conferenza stampa di Eusebio Di Francesco in vista di Verona-Cagliari.

 

Al bar dello sport

1 Commento
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti