Aru di nuovo in difficoltà? Ritirato da Il Lombardia

È durata circa 160 km la permanenza di Fabio Aru nel gruppo dei migliori al Giro di Lombardia vinto da Jakob Fugslang: il villacidrese ha perso subito contatto dopo il forcing della Deceunick-Quickstep dello sfortunatissimo Remco Evenepoel (costretto al ritiro poi per una caduta) sulle rampe iniziali della salita della Madonna del Ghisallo, prima vera difficoltà della classica italiana. In seguito è arrivato il ritiro dalla corsa che fa suonare qualche campanello d’allarme a due settimane dal Tour de France.

La cronaca: Fuga iniziale di 11 corridori (Rosskopf, Piccoli, Riabushenko, Gaburro, Vakoc, Stork, Pasqualon, Savini, Nekrasov, Morin, Frapporti) neutralizzata sul Ghisallo a circa 70 km dall’arrivo: sulle stesse rampe è andato in difficoltà il sardo che si è accodato al gruppo inseguitore alla testa della corsa che si è scremata sul muro di Sormano. Nella discesa successiva Nibali ha alzato il ritmo ed Evenepoel è incappato in una paurosa caduta, fortunatamente senza gravissime conseguenze (frattura del bacino, ma poteva andare molto peggio). Davanti sono rimasti solo in 6, poi diventati in 3 (Vlasov, Bennett e Fugslang) sulla penultima ascesa del Civiglio: l’azione decisiva è arrivata sul San Fermo della Battaglia dove il danese dell’Astana ha staccato il neozelandese della Jumbo e il compagno di squadra russo che hanno poi formato il podio.

Stando ai programmi, il Cavaliere dei Quattro Mori svolgerà nei prossimi giorni un periodo in altura in vista del Tour de France, poi disputerà domenica prossima 23 agosto la prova in linea del campionato italiano in Veneto.

Matteo Porcu

TAG:
 Fabio Aru

AL BAR DELLO SPORT

guest
14 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Aqualung
Aqualung
17/08/2020 15:14

Mi spiace molto per aru, che ho sempre ritenuto persona onesta, questo suo tracollo verticale. Era la nostra promessa, ma oramai solo un miracolo potrà farlo rinascere. Secondo me gli conviene rinunciare ai gradi di capitano e correre in supporto. Diversamente non troverà più una squadra, difficile infatti dargli ancora fiducia visto lo sconcertante rendimento degli ultimi 2-3 anni.

igaax
igaax
17/08/2020 11:10

un Bluff……riempito di soldi, sopravvalutato !!!

Rossella
Rossella
16/08/2020 22:58

È dura riprendere a correre ad alti livelli dopo quello che ha passato…secondo me un po d ansia da prestazione gli viene e gli taglia le gambe..deve rilassarsi…. poi per me sarda…l importante che ci sia..noi lo aspettiamo. ..forza Fabio sei sempre un orgoglio per la Sardegna ❤

Antonio Mannu
Antonio Mannu
16/08/2020 20:57

Sicuramente avrà avuto qualche problema può capitare,un campione non può diventare improvvisamente un brocco forza A tu.

Ciclismo bello
Ciclismo bello
15/08/2020 23:37

Un totale fallimento… Al tour alla seconda tappa va fuori tempo massimo di sto passo…..
Non è mai stato un granchè, all’astana lo riempivano come un uovo

Loi alberto
Loi alberto
15/08/2020 23:25

Ormai è un lontano parente del vero Aru , l’impegno la grinta è sempre la stessa ma le gambe non girano

Riccardo62
Riccardo62
15/08/2020 19:21

Fabio ormai è un ex… Deve ritirarsi..

Loi alberto
Loi alberto
In risposta a  Riccardo62
15/08/2020 23:27

No , non è più un capitano ma può ancora correre, il responso definitivo lo darà il Tour

ascolti
ascolti
In risposta a  Loi alberto
18/08/2020 12:20

senti volevo chiederti visto che sono anni che non conclude nulla,prima è la vena e poi la postura e poi ha il gomito che tocca l’ascella,quale tour dobbiamo considerare quello di quest’anno oppure altri 3 o 4 tour de france?Diciamolo ha avuto dei flash alla astana più per meriti di squadra che suoi.

ascolti
ascolti
In risposta a  ascolti
18/08/2020 12:21

Si è incaponito perchè volevo il mega contratto è andato via da una squadra ottima che vinceva e continua a vincere per andare in quella squadretta di terza categoria.Non essendo un campione (a differenza di nibali) è scaduto.Quanti anni dobbiamo ancora aspettare prima di dichiarare che è un corridore mediocre?

Francesca
Francesca
In risposta a  Loi alberto
19/08/2020 10:17

Siete dei deficenti non si tratta così un atleta quando andava bene Fabio aru qua Fabio aru di là e sempre un atleta dai Fabio sei senpre un canpione

ascolti
ascolti
In risposta a  Francesca
19/08/2020 11:00

Qui se c’è un imbecille sei tu.A me aru ha fatto sempre l’impressione di una mezza calzetta.Ed è una mezza calzetta ha vinto la vuelta grazie alla astana.Un campione vince sempre.Ci metto le mani sul fuoco che sei sarda e quindi devi tifare per lui.

Last edited 1 mese fa by ascolti
ascolti
ascolti
In risposta a  Francesca
19/08/2020 11:21

x

Last edited 1 mese fa by ascolti
carlo
carlo
In risposta a  Francesca
20/08/2020 21:38

Stordita mai tifato per aru non vale niente