agenzia-garau-centotrentuno
ciclismo-fabio-aru

Aru festeggia con la UAE il bis di Molano

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Altra volata nella terza frazione del Tour of Colombia che ha visto la seconda vittoria consecutiva di Juan Sebastian Molano. 

Tappa di fatica per Fabio Aru che ha “preso vento” nel finale di gara tirando il gruppo, per testare un po’ la condizione: il villacidrese ha terminato nel plotone principale e confermato il suo ritardo dal leader della corsa Caicedo (EF).

La cronaca: A sorpresa nella fuga iniziale di giornata, insieme ad altri 4 compagni di avventura, ci è andato il vincitore del Tour de France Egan Bernal che ha approfittato delle prime salite per avvantaggiarsi. Le squadre più quotate non hanno però lasciato spazio all’azione e il ritmo si è fatto elevato con alcuni corridori che si sono staccati dal gruppo principale: la nuova fuga che ha caratterizzato la giornata di 4 corridori, riparte ai – 100 km dal traguardo controllata dagli uomini della UAE e della EF. Il plotone, tirato negli ultimi 15 km anche da Fabio Aru, si è quindi giocato il successo in volata, dopo aver chiuso su altre due azioni da finisseur: il successo è andato al velocista colombiano della UAE che ha preceduto i connazionali Avila (Israel Start-up Nation) e Hodeg (Deceunick). Invariata la classifica generale nelle primissime posizioni con l’ecuadoregno Caicedo ancora in testa e il sardo 22° a 1′ di distacco. Domani (venerdì 14 febbraio) la Paipa-Santa Rosa de Viterbo di 168 km col finale ondulato e il GPM di 3ª categoria dell’Alto de Malterias nel finale .

Matteo Porcu

TAG:  Fabio Aru
 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti