agenzia-garau-centotrentuno

Aru: “Non vedo l’ora di tornare”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Il ciclista di Villacidro Fabio Aru ha rilasciato un’intervista a La Nuova Sardegna a pochi giorni dal via del Giro d’Italia.

Sarà dura guardare i suoi colleghi sul divano di casa alla corsa rosa, ma al sardo è finalmente tornato il sorriso dopo l’operazione all’arteria iliaca che ne inficiava le prestazioni: “Era come andare con una gamba e mezza, continuavo ad accumulare fatica e questo mi ammazzava. Ora finalmente ho ripreso ad allenarmi da quindici giorni in maniera graduale: ora posso aumentare i carichi, sto tornando piano piano alla normalità. Spero di essere in grado di tornare a lottare là davanti con i più forti, cosa che nell’ultimo anno e mezzo mi è stato impossibile. Sarà però un percorso graduale, serviranno cura, attenzione e cautela. Vuelta? Potrebbe essere un obiettivo, ma è ancora presto per fare programmi”.

“I tifosi sono sempre stati vicini- conclude Il Cavaliere dei Quattro Mori- li vorrei ringraziare e abbracciare tutti, uno per uno. I miei obiettivi ora sono giornalieri, non è ancora possibile fare dei calendari. Prima ci sono i piccoli obiettivi, poi quelli più importanti. Ma non vedo l’ora di tornare.” 

TAG:  Fabio Aru