agenzia-garau-centotrentuno
ciclismo-fabio-aru-ciclocross-montodine

Aru rinuncia al mondiale ciclocross: “Spazio a giovani e specialisti”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Fabio Aru ha parlato ai canali ufficiali della Qhubeka-Assos dal ritiro di Girona in Spagna: il villacidrese ha fatto un mini-bilancio sui primi giorni con la nuova squadra, annunciando la sua assenza ai campionati mondiali di ciclocross.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

“Sono qui da martedì 19, abbiamo trascorso giornate importanti e stiamo conoscendo con i nuovi compagni, lo staff e direttori sportivi. Devo dire che il feeling è veramente molto buono e sono veramente sereno, contento e motivato del mio nuovo team. Non prenderò parte ai campionati mondiali di ciclocross del 31 gennaio in accordo col commissario tecnico Scotti con ci siamo sentiti. La decisione nasce dal fatto che è innanzitutto lasciare spazio agli specialisti e ai giovani di questa disciplina; il ciclocross per me ha rappresentato una grandissima ripartenza dopo questi anni difficili per me. Ringrazio tutto l’ambiente del ciclocross e il team che mi ha permesso di gareggiare. Ora continuerò il training camp con la squadra, ci stiamo conoscendo ogni giorno di più. La stagione su strada inizierà a breve e speriamo di mettere presto il numero per gareggiare”. I mondiali di Ostenda (in programma dal 30-31 gennaio) sono tra l’altro a rischio per un focolaio di coronavirus divampato in questi giorni in Belgio.

Matteo Porcu

TAG:  Fabio Aru
 
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti