agenzia-garau-centotrentuno
serie-d-sardegna-arzachena-cerbone

Arzachena, Cerbone: “Grande rammarico, ma consapevoli d’aver fatto bene”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Così l’allenatore dell’Arzachena Raffaele Cerbone al termine della partita persa in casa per 2-0 contro il Monterosi.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

“Non devo soffermarmi unicamente sul risultato, abbiamo affrontato la capolista e abbiamo fatto la partita dall’inizio alla fine. Quindi, chiaramente c’è grande rammarico ma dev’esserci anche la consapevolezza d’aver fatto la nostra partita. Abbiamo commesso un errore importante sullo 0-0 e loro sono stati bravi a segnare. D’altronde, loro sono una squadra sorniona che sa aspettare e colpire ma io metterei la firma a veder giocare sempre così la mia squadra”

Dopo 39 giorni senza una partita ufficiale c’erano diversi timori su quale potesse essere la tenuta atletica e mentale della squadra: “Abbiamo fatto alcuni giorni in cui ci siamo allenati in dodici, quindi era un possibile fattore. La squadra invece ha dimostrato tantissimo carattere, per come si è messa la partita potevamo rischiare di subire anche una goleada. Sicuramente è un grandissimo problema, come successo durante l’andata quando siamo rimasti fermi nel momento in cui sembrava stessimo crescendo. Ribadisco, bisogna avere lo spirito e questo, nonostante il risultato, è lo spirito giusto”.

Obiettivo immediato far bene contro il Cassino: “Certo, parlare di spirito ma senza mai fare punti è come parlare di favole. Ora dobbiamo pensare al Cassino ma ricordandoci anche che noi abbiamo quattro partite da recuperare per sistemare la nostra classifica. Quattro partite non sono poche, in tutto ci mancano ancora 10 gare, praticamente un terzo di campionato e cercheremo di dimostrare che non meritiamo questa classifica. A cominciare da mercoledì a Cassino”.

La Redazione

TAG:  Serie D
 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti