Polemica Giorico, fiducia Filippi

Entrambe sconfitte le formazioni sarde del Girone A della Serie C.

L’Arzachena cede in casa alla Virtus Entella (LEGGI QUI LE PAGELLE DELLA GARA). Mister Mauro Giorico, in sala stampa, mostra disappunto: “Una squadra come quella che abbiamo affrontato oggi non ha certo bisogno di aiuti arbitrali. I loro primi due gol sono nati da una posizione di fuorigioco: non si possono convalidare certi gol. Sono soddisfatto di come siamo usciti dagli spogliatoi, eravamo decisi a riaprire la gara e abbiamo avuto almeno 4 occasioni nitide. Il quarto gol è stato un autentico regalo e penso che il risultato sia severo e bugiardo”. 

Non gira la stagione dell’Olbia di Michele Filippi: a Busto Arsizio è 3-2 per la Pro Patria (LEGGI QUI LE PAGELLE DELLA GARA) al termine di una gara combattuta. Il mister cagliaritano ha così commentato: “La squadra ha disputato una grande partita, giocando un primo tempo di altissimo livello durante il quale è stata capace di mettere in campo qualità e idee. Siamo riusciti a palleggiare come è nel nostro dna, giocando con intelligenza e sacrificio al cospetto di un avversario forte e aggressivo. All’inizio del secondo tempo abbiamo avuto due occasioni clamorose per ipotecare la vittoria. Eravamo comunque in totale controllo della gara, anche se un po’ il deterioramento del campo e un po’ l’evoluzione della sfida ci hanno costretto ad adattarci al gioco lungo verticale e alle seconde palle. Lo abbiamo fatto con intelligenza e maturità, sino al gol del pareggio. Cambi? Non ne ho fatto perché sarebbe stato duro entrare a freddo e poi stavao facendo una partita egregia, senza soffrire troppo. Abbiamo subito tre gol da tre mezzi tiri in porta, noi semplicemente non abbiamo finalizzato. Siamo consapevoli della nostra forza e potenziale: possiamo esplodere e fare cose impensabili. Dobbiamo continuare a lavorare, abbiamo tanta qualità: la ricetta per andare avanti è allenarsi con lucidità e consapevolezza”.   

Sponsorizzati