agenzia-garau-centotrentuno
Kacorri festeggia un gol | Photo Arzachena Academy Costa Smeralda

Arzachena-Giugliano 1-0: Kacorri griffa la corrida del Pirina

ARZACHENA
GIUGLIANO
1
0
97'

79' Kacorri (A)

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Prosegue con il Giugliano il tour de force dell’Arzachena: gli smeraldini ospitano al Pirina il Giugliano, fanalino di coda del Girone G nel recupero della 25ª giornata di campionato.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

a cura dell’inviato Francesco Aresu

TRIPLICE FISCHIO DI POTO: importantissima vittoria per l’Arzachena che supera di misura il Giugliano al termine di un match non spettacolare, fortemente influenzato dal maestrale. Decide il gol in mischia di Kacorri al 79′, per tre punti di capitale importanza in chiave salvezza.

94′ – Prova l’Arzachena a rallentare il tentativo di forcing del Giugliano, con un paio di utili calci di punizione guadagnati per spezzare l’azione ospite.

⏱️ RECUPERO: 6 i minuti extra

90′ – 🔄 SOSTITUZIONE: Cerbone è costretto a inserire Bellotti per l’infortunato Loi, rimasto a terra per un sospetto problema muscolare.

88′ – 🟨 AMMONIZIONE: stavolta a finire sul taccuino di Poto è Longobardo, autore di un fallo su Kacorri.

87′ – PALO ARZACHENA: caparbia azione di Majid, che arriva al tiro dal limite con il destro e colpisce la base del palo.

86′ – Si accende il match dal punto di vista nervoso: tante proteste tra in campo e pure tra le due panchine, con i due tecnici che devono faticare non poco a tenere tranquilli i propri giocatori.

85′ – OCCASIONE ARZACHENA: doppio miracolo di Mola, prima su Bonacquisti in tuffo e poi ancora su Loi! Cambio intanto nel Giugliano, fuori Camara e dentro Celestine.

Vantaggio dell’Arzachena proprio nel miglior momento: mischia in area risolta dal potente attaccante italoalbanese, con Poto che assegna il gol nonostante le proteste dei gialloblù per un presunto fallo su Mola. 

79′ – ⚽ GOOOOOOOOOL DELL’ARZACHENA!!!! KACORRI!!!!!!

76′ – OCCASIONE GIUGLIANO: gran contropiede degli ospiti con Camara che arriva poco prima del limite ed esplode un sinistro velenosissimo che sibila il palo di Ruzittu.

73′ – Ottima azione personale di Dore che va sul fondo sulla sinistra, sul suo cross Micillo mette in corner.

71′ – OCCASIONE ARZACHENA: enorme salvataggio di Russo, che in tuffo di testa evita la beffa per Mola sul bel destro potente di Loi, che per ora è entrato benissimo nel vivo del match.

70′ – 🔄 SOSTITUZIONE: nell’Arzachena Kacorri per Defendi, nel Giugliano Filogamo per Osei.

70′ – Due belle costruzioni offensive dei ragazzi di Cerbone, ma manca sempre il colpo del ko, con il tecnico campano che richiama Kacorri per gli ultimi venti minuti.

69′ – 🟨 AMMONIZIONE: subito guizzante Loi, che dribbla al limite Stendardo che non può far altro che atterrarlo. Giallo per l’esperto difensore campano.

68′ – 🔄 SOSTITUZIONE: come anticipato, fuori Molino per Loi.

67′ – 🟨 AMMONIZIONE: giallo anche per Mannoni, che trattiene vistosamente la maglia di Camara.

64′ – Il Giugliano serra le proprie file difensive, per non consentire all’Arzachena di poter proporre il suo solito calcio organizzato, con Molino che avverte la panchina per un problema fisico alla caviglia destra, con Loi pronto a subentrare.

60′ – OCCASIONE ARZACHENA: stavolta è Molino a mettersi in proprio dal limite, ma il mancino del numero 10 è forte ma impreciso e termina alto.

58′ – OCCASIONE ARZACHENA: bella punizione da sinistra del solito Molino per il colpo di testa insidioso di Defendi, con palla che finisce alta sulla traversa.

57′ – 🔄 SOSTITUZIONE: doppio cambio anche per il Giugliano, con Camara che rileva Pepe e Russo per Setola.

56′ – 🔄 SOSTITUZIONE: Cerbone fa il primo cambio, inserendo Pandolfi al posto di Olivera, con Manca che torna a centrocampo.

55′ – OCCASIONE ARZACHENA: continua il forcing dei padroni di casa che arrivano al tiro in due circostanze, prima con Bonacquisti e poi con Defendi, ma in entrambe le circostanze è ottimo Mola, specie sul destro potente del capitano.

54′ – Tutta un’altra Arzachena in questa ripresa: trascinati da Bonacquisti, i ragazzi di Cerbone stanno aumentando il ritmo alla ricerca del vantaggio.

52′ – Se ne va Micillo sulla destra, ma sul passaggio per Poziello arriva prima Marinari e rilancia l’azione: palla a Bonacquisti che arriva fino sul fondo, cross rasoterra verso Defendi ma Longobardo allontana.

50′ – Ruzittu in presa alta su Pepe, poi riparte l’azione dei padroni di casa che portano al tiro dal limite Dore, ma il destro dell’ex Cagliari Primavera è ampiamente a lato.

48′ – Accelera l’Arzachena, che non vuole lasciare spazio agli ospiti.

47′ – Ottimo anticipo di Marinari su Pepe poco prima del cerchio di centrocampo, per spegnere sul nascere l’azione del Giugliano. Sul pallone recuperato dai bianchi, Mannoni tenta l’assist al centro per Molino, ma Stendardo sparacchia lontano.

46′ – Riprende la gara, per ora senza cambi. Subito un calcio di punizione pericoloso in zona offensiva conquistato da Bonacquisti, con Molino sul pallone.

DUPLICE FISCHIO DI POTO: al Pirina finisce 0-0 un primo tempo davvero parco di emozioni, complice un forte maestrale che ha reso praticamente ingiocabile il match. A tra poco con il racconto della ripresa! 

45′ – Protesta l’Arzachena per la chiamata di Poto, che punisce un contatto davvero lieve tra Manca e De Luca, vanificando il contropiede dei padroni di casa.

43′ – Cross di Molino da sinistra verso Bonacquisti, ma ancora una volta il vento si mette in mezzo e rende inutile l’idea del numero 10, con Mola che para facile.

⏱️ RECUPERO: 1 minuto extra deciso da Poto

42′ – 🟨 AMMONIZIONE: primo giallo del match per Ungaro, autore di un fallo a centrocampo su Poziello.

41′ – Ottimo triangolo Manca-Majid, ma il cross del numero 21 è abbastanza inspiegabile e finisce a lato.

40′ – Destro in alleggerimento di Longobardo da 35 metri, il vento lo rende pericoloso ma il pallone termina alto.

37′ – Cross interessante di Dore da sinistra per Bonacquisti, anticipato in uscita alta da Mola: contatto tra i due, ma nessun fallo.

36′ – OCCASIONE ARZACHENA: Battuta insidiosa da destra dell’ex Como e Olbia, ma il pallone finisce ancora oltre la traversa.

35′ – Buon calcio d’angolo guadagnato da Defendi, che pressa Stendardo costringendolo a mettere fuori di testa. Sulla battuta di Molino, ancora bella parata di Mola a liberare, prima di un altro fallo commesso sul numero 10.

32′ – Grande progressione palla al piede di Manca che si fa 60 metri di campo prima di essere steso da De Luca: punizione da destra affidata a Molino, che batte su Mola costretto a respingere con i pugni, poi il tentativo di sinistro volante di Dore è da dimenticare.

30′ – Niente di fatto per gli ospiti, con Bonacquisti che approfitta del momento per dare indicazioni (in inglese) a Majid.

29′ – Non decolla la partita del Pirina: fin qui tanti interventi duri, tantissimo vento e nessuna parata per i due portieri. Intanto fallo di Manca su Setola, con Poto che assegna punizione al Giugliano.

26′ – Defendi tiene un ottimo pallone al limite e scarica per Molino, tentativo di esterno del numero 10 per premiare il taglio di Bonacquisti ma Longobardo libera l’area.

25′ – Ancora un contrasto deciso tra Majd e De Luca, ma il numero 7 si rialza subito, mentre l’arbitro rimprovera il 2002 dell’Arzachena.

23′ – Ottimo Ruzittu in anticipo su Orefice in area, ben servito da Pepe al limite. Sulla prosecuzione dell’azione scontro duro tra Olivera e Abonkelet, con il numero 8 ospite che resta a terra per qualche secondo prima di riprendere il gioco.

21′ – Rischia il giallo Longobardo per un fallo a centrocampo su Dore, con il signor Poto di Mestre che assegna punizione ai padroni di casa: batte Molino, ma ancora una volta il vento è decisivo nella traiettoria con palla ampiamente a lato.

18′ – Risponde l’Arzachena con Mannoni da 25 metri: destro dell’ex Ragusa, Stendardo intercetta.

17′ – Ancora Giugliano in avanti: cross di Setola da sinistra ribattuto in tuffo da Ungaro, palla al limite per Pepe che tenta la battuta al volo con pallone però altissimo.

14′ – La squadra di Cerbone ancora non riesce a trovare le giuste contromisure al forte vento, che in queto primo tempo soffia a favore degli smeraldini: intanto cross da destra di Majid, palla irraggiungibile sia per Molino che per Defendi.

13′ – Risponde l’Arzachena sull’asse Defendi-Molino: torre del centravanti per il numero 10 che premia la sovrapposizione di Olivera, pescato però in fuorigioco.

11′ – Momento favorevole al Giugliano, che resta in zona offensiva collezionando una serie di corner che però il vento rende infruttuosi.

9′ – OCCASIONE GIUGLIANO: Orefice sfugge sulla destra a Ungaro ed entra in area, ma il numero 5 ex Reggina recupera alla grande e chiude il tiro del numero 11 in corner.

6′ – Prova a costruire nello stretto l’Arzachena, ma per ora la difesa ospite tiene bene a bada Defendi.

4′ – Ottimo anticipo di Ungaro su Abonckelet, poi la palla arriva a Osei ma anche in questo caso il vento sporca la traiettoria del passaggio per Poziello.

3′ – Bel filtrante di Manca per Bonacquisti, ma il cross del capitano smeraldino è reso incontrollabile dall’ennesima folata di vento, che poco prima aveva penalizzato anche Mannoni.

2′ – Subito Molino pericoloso dal limite con il destro, favorito anche dal forte vento che sferza il Pirina, ma Stendardo intercetta e libera.

1′ – Partiti! Arzachena che attacca da sinistra a destra con un 4-3-3 molto fluido; 4-3-1-2 per il Giugliano, con Poziello alle spalle di Pepe e Orefice.

15.00 – Ecco le due formazioni in campo! Arzachena in completo bianco, con calzettoni verdi, Giugliano con la solita divisa gialloblù.

LE FORMAZIONI 

Arzachena: Ruzittu; Manca, Ungaro, Marinari, Dore; Bonacquisti, Olivera, Mannoni; Majid, Molino; Defendi.
A disposizione: Al-Tumi, Pinna, Kacorri, Loi, Congiu, Bachini, Bellotti, Ciccarelli, Pandolfi. All. Cerbone

Giugliano: Mola, Micillo, Setola, Osei, Longobardo, Stendardo, De Luca, Aboncklet, Pepe, Poziello, A.Orefice. A disposizione: Evangelista, Savarise, Russo, Cozzolino, Porcaro, Camara, C. Orefice, Filogamo, Celestine. All. Maschio

14:00 – Buon pomeriggio amici di Centotrentuno, un saluto dal Biagio Pirina di Arzachena da dove vi racconteremo la sfida tra i padroni di casa e il Giugliano, recupero del 25° turno del Girone G.

 

FORMAZIONI

Ruzittu; Manca, Ungaro, Marinari, Dore; Majid, Olivera (56' Pandolfi), Bonacquisti; Mannoni, Molino (68' Loi, 90' Bellotti); Defendi (70' Kacorri).

A disp. Al-Tumi, Pinna, Congiu, Bachini, Ciccarelli.

All. Raffaele Cerbone
Mola, Micillo, Setola (57' Russo), Osei (70' Filogamo), Longobardo, Stendardo, De Luca, Aboncklet, Pepe (57' Camara, 85' Celestine), Poziello, A.Orefice.

A disposizione: Evangelista, Savarise, Cozzolino, Porcaro, C. Orefice.

All. Antonio Maschio

TAG:  Serie D
 
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti