agenzia-garau-centotrentuno
kaddari-tokyo

Atletica | Patta, Tortu e Kaddari confermati nelle 4×100 azzurre

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares

Le 4×100 di atletica leggera avranno una forte impronta isolana anche ai Mondiali di Eugene. Lorenzo Patta e Filippo Tortu faranno ancora parte della formazione maschile, priva del campione olimpico Marcell Jacobs ma forte di quanto fatto vedere a Tokyo nell’estate del 2021. Nel quartetto femminile ci sarà invece Dalia Kaddari, confermata nella staffetta che cercherà di staccare il pass per la finale iridata.

Obiettivo finale

Tortu torna in pista dopo le ottime prove sui 200 metri, in cui per soli tre millesimi non è riuscito ad agganciare la finale. Sarà la seconda frazione quella occupata dal brianzolo di origine tempiese, che lascia l’ultima parte di gara al collega Chituru Ali. Primo staffettista invece sarà ancora una volta Lorenzo Patta, che completa il quartetto insieme a Fausto Desalu. L’Italia prenderà parte alla seconda batteria e partirà dalla quarta corsia alle 3.14 italiane: accedono alla finale le prime tre classificate delle due batterie previste e i due tempi migliori che rimarranno fuori dai podi. Partirà in seconda frazione anche Dalia Kaddari. La velocista quartese, fermatasi in semifinale nei 200 con un ottimo 22”83, correrà insieme a Zaynab Dosso, Anna Bongiorni e Vittoria Fontana. La staffetta femminile cerca l’ingresso tra le migliori otto al mondo dopo aver conquistato la finale già ai mondiali di Doha e dopo aver sfiorato quella olimpica a Tokyo 2020. Kaddari e compagne faranno parte della seconda batteria e partiranno anche loro dalla corsia quattro: orario di uscita dai blocchi previsto le 2.49 italiane.

La Redazione

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti