agenzia-garau-centotrentuno
Alessio Fadda, capitano dell'Atletico Uri

Atletico Uri, Fadda: “Noi poco cinici contro un Angri forte”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares

Il difensore e capitano dell’Atletico Uri, Alessio Fadda, ha parlato a margine della sconfitta casalinga per 2-0 contro l’Angri. Queste le sue dichiarazioni.

Questa sconfitta è un passo indietro per l’Atletico Uri o è la consapevolezza della forza dell’Angri?

“Abbiamo affrontato una squadra sicuramente molto forte, molto organizzata e si è visto in campo. Hanno dimostrato di essere molto bravi, noi come sempre dimostriamo di poter giocare tranquillamente in qualsiasi campo con tutta la tenacia possibile immaginabile. Non siamo stati cinici e oggi ci è mancato tanto il gol e anche creare comunque azioni da golperò ci dà sempre consapevolezza perchè non ci possiamo rimproverare troppo delle cose. Loro hanno trovato un eurogol che ti spiazza, poi nel secondo tempo siamo comunque entrati bene, quindi il calcio è anche questo. Purtroppo non sempre, se riesci a giocare bene, poi il risultato arriva però loro hanno giocato bene e hanno meritato secondo me di vincere”.

In quanto capitano cosa hai detto ai tuoi compagni alla fine della partita?

“Una stretta di mano è sempre doverosa perchè noi entriamo in campo non sicuramente per giocare con leggerezza , noi diamo il 100% quindi, se ti devi rimproverarti di qualcosa, è giusto farlo. A caldo non si giudica mai niente, quindi è giusto sostenersi, soprattutto in momenti del genere perchè è sempre facile quando si perde dire cosa si è sbagliato. Invece, quando le cose vanno così, è proprio lì che si vede il gruppo dove devi stare bello unito e pensare già alla prossima partita per riprenderti dall’accaduto”.

La Redazione

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti