agenzia-garau-centotrentuno
pago-cagliari-musica

Pago: “Inno del Cagliari? Mi sono già incontrato con Giulini”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Il cantautore Pago si è raccontato durante il format IG “Tribuna VIP” condotto dalla giornalista Giulia Stronati. Queste le sue principali dichiarazioni.

INNO CAGLIARI 
“Sono e resto un grande tifoso del Cagliari: guardo tutte le partite e mi tengo aggiornato, anche se quest’anno c’è da soffrire. Una canzone per il Cagliari? Vi posso svelare che con il presidente Giulini ci siamo già visti, gli ho fatto ascoltare una canzone che ho scritto con Carlo Palmas (autore e produttore, ndr), anche lui grande tifoso rossoblù. Abbiamo scritto l’inno del Cagliari, stiamo cercando di far uscire questo inno nel momento più opportuno con il presidente. Sono sicuro che con questa canzone porteremo fortuna. Sono grato al presidente Giulini perché gli è piaciuto tanto, però evidentemente questo periodo Covid-19 sta rallentando tutto, anche le decisioni, e questa canzone deve attendere. Si intitola “Casteddu essa vita mea”, Casteddu ovvero Cagliari è la vita mia”.

STAGIONE CAGLIARI –
“Da tifoso in estate ero scettico su Di Francesco, perché non lo vedevo adatto per una squadra come il Cagliari. Non lo vedevo assolutamente giusto per il tipo di gioco che faceva prima con la Roma, però devo essere sincero ho visto anche giocare bene il Cagliari con lui in alcune partite, quindi è difficile dare dei giudizi e dire che se ci fosse stato qualcun altro al posto Di Francesco sarebbe stato diverso. Anche adesso Di Francesco non c’è più, comunque il Cagliari è lì a un passo dalla B e se non vince la prossima partita con il Parma si fa molto dura. Ma siamo abituati a crederci e lottare sempre, perciò forza Casteddu!”.

CAGLIARI CON TANTI BIG MA TERZ’ULTIMO –
“Non è che se hai il nome devi prenderlo per forza, se Asamoah non giocava mai all’Inter, ci sarà un motivo. Il Cagliari ha bisogno di persone che abbiano voglia di mangiarsi il pallone in campo, che siamo tutto la partita. Manca anche un po’ di fortuna, perché le ultime partite la squadra ha fatto buone gare e meritava qualcosa di più in classifica. Ci sono dei giocatori, non faccio nomi, che dovrebbero mettere più il piede e mangiare di più il campo. Da tifoso non si pretende che il Cagliari vinca con l’Inter, ma con altre squadre avrebbero dovuto dimostrare e rendere di più”.

NAINGGOLAN –
“Chiamerei Nainggolan immediatamente, proprio subito. La location del nuovo video è perfetta per Radja, c’è una piscina, magari si berranno dei cocktail, si va per divertirsi e perché non devo chiamare lui. E’ veramente fenomenale in campo e simpaticissimo nella vita. Se devo scegliere un calciatore, vorrei Nainggolan nel video di una mia canzone”.

La Redazione 

TAG:  Attualità
 

Al bar dello sport

4 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti