agenzia-garau-centotrentuno
galletti-cross country-rally-acisport

Baja Vermentino-Terre di Gallura, elenco iscritti di primo ordine

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Pochi, ma buonissimi. Come nelle previsioni e come anticipato nella conferenza stampa di presentazione, il Rally Cross Country Baja Vermentino-Terre di Gallura avrà un parco partenti non numeroso ma di altissimo livello.

La gara organizzata dalla Rassinaby Racing, valida per il Campionato Italiano Cross Country e  SSV, avrà la sua giornata clou il 10 aprile con lo svolgimento delle prove speciali, ancora segrete, per un totale di 138 km cronometrati. Sabato lo start da Calangianus alle 8, saranno 4 i settori selettivi, 2 da ripetere: “Calangianus – Berchidda” Km 34,70 con passaggi alle 8.30 ed alle 11.05; “Berchidda – Telti” Km 34,65, con passaggi alle 14 e 16.40. In totale i concorrenti affronteranno 235,02 Km di gara di cui 138,70 di settori selettivi. Alle 18.40 il traguardo in Via Roma a Calangianus.

Elenco iScritti

Sono 34 gli equipaggi che hanno aderito alla gara gallurese: spiccano Federico Galletti e Daniele Fontana Sacchetti su Toyota Hilux Overdrive,  vincitori dell’Italian Baja dello scorso 19 marzo, e il pluricampione italiano Lorenzo Codecà, alla guida della Suzuki Gran Vitara ufficiale, che avrà come di consueto Mauro Toffoli alla navigazione. Sarà probabilmente un duello per la vittoria, ma anche gli altri non staranno a guardare a cominciare da Bertuzzi-Marcon (BMW X6), Castagnera-Dorigo (NIssan Navarra), uno dei partecipanti alla Dakar come Andrea Schiumarini (Mitsubishi Pajero) e i vari Colombo, Tomasini e Milazzo. Nella categoria TM2  il piemontese Amerigo Ventura arriva da Leader sul suo Yamaha YXZ1000R  che condivide con il giovanissimo friulano Mirko Brun, che sarà alla sua seconda gara. Grande curiosità nel vedere all’opera l’ex pilot del MotoGP Carlos Checa sul Rotax Can AM Maverick X, poi nella categoria ci sono anche Borsoi, Picco, Delucchi, Rocco e Bozano. Tra questi anche il sardo Davide Catania in coppia con Fabio Salis, uno dei pochi sardi in gara insieme al presidente AC Sassari Giulio Pes con Marco Pala sul Pajero di classe T1. In classe T2 sarà lotta tra i Suzuki Vitara della serie casa giapponese.

Matteo Porcu

TAG:  Motorsport
 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti