Bamforth: “Spero di rimanere a Sassari”

È stato senza dubbio il trascinatore della Dinamo Sassari targata Vincenzo Esposito, poi l’infortunio e il cambio alla guida tecnica hanno spaccato idealmente in due la stagione dei biancoblu. Scott Bamforth è tornato a sedersi almeno in panchina nella gara con Cantù dopo il lungo stop prima di concedersi qualche giorno negli USA con la famiglia.

Per l’ex Bilbao erano circolate voci di un addio imminente sostenute da un post sul suo profilo Instagram, ma Scott non pare voler lasciare la Sardegna come conferma a La Nuova Sardegna, anzi: “Non ho un contratto per la prossima stagione, ma vorrei rimanere a Sassari. Sono grato per queste due stagioni qui, mi sento parte dei risultati ottenuti della squadra anche se sono infortunato. Nel frattempo faccio il tifo per loro nei playoff, sono contento di essere andato in panchina nell’ultima partita. In campo nei playoff? Assolutamente no, sarebbe troppo rischioso. Tornerò la prossima stagione, ci vorrà ancora un po’ ma ho lavorato molto bene e miglioro di giorno in giorno”. 

La Guardia di Albuquerque nutre grandi speranze sui compagni: “Secondo me siamo in grado di arrivare alla finale e magari vincerla. Stanno giocando una grande pallacanestro. Rashawn Thomas e Dyshawn Pierre sono cresciuti tantissimo, sono in grado di fare la differenza”. 

Sponsorizzati