Barella, Beltrami e Nainggolan a Milano

Lunedì di svago per Nicolò Barella, dopo la scoppola presa con il suo Cagliari a Reggio Emilia, nella quale il centrocampista sardo è incappato anche nella squalifica (ammonito, era diffidato). Il classe ’97, nome grosso del calciomercato rossoblù e internazionale, si è recato domenica a Milano, dove lunedì sera ha cenato con il suo procuratore Alessandro Beltrami e il collega Radja Nainggolan, più relative famiglie. Un momento conviviale come tanti, raccontato da Sport Mediaset, ma che ovviamente riporta alle menti le voci inerenti l’interessamento dell’Inter (squadra di Milano e di Nainggolan, che non sta brillando) per Barella. La settimana scorsa il direttore sportivo nerazzurro, Piero Ausilio, aveva cenato a Cagliari. Ufficialmente per festeggiare un amico, ma anche lì i retro-pensieri si sprecarono, come è ovvio che sia.