agenzia-garau-centotrentuno
Valter Birsa nel ritiro di Pejo

Birsa: “Il 3-5-2? Basta imparare i movimenti”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Al termine dell’allenamento odierno ha parlato il trequartista sloveno in conferenza stampa.

Queste le parole di Valter Birsa ai microfoni dei giornalisti presenti a Pejo: “Sicuramente è positivo il fatto di partire in ottima condizione, senza più l’infortunio che mi ha condizionato. Conosco la squadra più di prima, certamente questo è un vantaggio. Non si tratta di chi deve giocare titolare, ma solo a giocare bene e poi deciderà il mister: sono tante le variabili, ma siamo qui per aiutare la squadra e metterlo in difficoltà nelle scelte. L’ambizione di quest’anno è fare qualcosa di importante, penso di poter fare meglio. Col trequartista abbiamo trovato il modulo giusto per mettere in difficoltà gli avversari, ma la posizione conta il giusto: l’importante è capire i movimenti di ogni ruolo. Il sistema di base in questi giorni è il 3-5-2, poi all’interno di quello ci sono più sfaccettature tra le varie posizioni”.

Sul dimostrare chi è il vero Birsa: “Lo stimolo c’è, anche perché non essere riuscito a dimostrare quello che vali e che puoi fare è qualcosa che mi è pesato lo scorso anno. Non mi ritengo l’unico trequartista puro in rosa: è un ruolo che in tanti possono fare, ognuno con le proprie doti e peculiarità. Siamo giocatori diversi, ma ognuno può far bene”. 

dall’inviato a Pejo Francesco Aresu