agenzia-garau-centotrentuno

Brevi: “Per noi è un buon punto”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Dopo il pareggio col Pontedera, il mister e il difensore dell’Olbia Oscar Brevi e Luca La Rosa, hanno partecipato alla conferenza nella sala stampa del Bruno Nespoli.

“Guardiamo a risultato e prestazione e questa la squadra l’ha fatta, è stata compatta e ha reagito all’unica cosa che è stata concessa su calcio piazzato– le parole del tecnico-. Siamo stati bravi, abbiamo affrontato una squadra con grande valore. Abbiamo tenuto testa e fatto buona gara anche quando iniziava a scarseggiare la lucidità e forza d’urto, però abbiamo difficoltà nel cambiare la partita.  Mi è piaciuto tutto dei ragazzi. Hanno dato tutto.
Rammarico per qualche azione? Ma sì, il calcio è fatto di episodi. Mi sarebbe piaciuto vincere ma bisogna essere realisti: la squadra fa bene e concede poco. Ci manca il fatto che negli ultimi 20’ non abbiamo soluzioni per mantenere alti ritmi. Non voglio denigrare la panchina, ma oggi non c’era nessuno che potesse cambiare il ritmo gara.  Non hanno creato grosse occasioni loro, oggi. Se riesci ad avere caratteristiche con giocatori che saltano uomo a squadre lunghe sei più agevolato e noi questo non lo avevamo. Il Pontedera ha costruito i loro 40 punti così, noi siamo stati bravi ad attaccare gli spazi a una squadra che concede pochissimo, non è facile. Tra primo e secondo tempo non ho rimpianti”.

Brevi prosegue: “Pensiamo a mercoledì, con Pennington squalificato, avremo ancora meno soluzioni a centrocampo. Abbiamo una lista molto lunga di giocatori fuori, in una zona nevralgica. Ma non voglio piangere, voglio far complimenti a loro e domani mattina ritorniamo a lavorare. Tre risultati utile consecutivi, guardiamo questo. Speriamo di vedere un’Olbia con ancora più fiducia mercoledì. Dobbiamo trasformare qualche giocatore in un giocatore che tenta la giocata anche se ora ha paura”.

Così invece La Rosa che ha festeggiato le 100 presenze in maglia bianca: “Mi ricordo ancora le emozioni dell’esordio, sono contento. Oggi abbiamo approcciato bene, con voglia di vincere, la differenza della classifica non si è vista molto in campo. È mancata un po’ di fortuna, ma non ricordo grandi occasioni loro, è stata una gara molto equilibrata.  Ora pensiamo al Siena, con la continuità dei risultati e delle prestazioni. Ci salviamo? “Certo che ci salviamo, la classifica è brutta, ma mancano tante partite. Guardiamo avanti, cerchiamo di trovare fiducia e la voglia non manca. Quello di oggi è un buon punto.
Il reparto è migliorato? Siamo più strutturati e in un campionato fisico è importate aver centimetri.  Come dice il mister ci sono mancate le energie fisiche oggi e a Gorgonzola”.

Roberta Marongiu

TAG:  Serie C
 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti