Brevi: “Olbia, col Pontedera senza paura”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Il mister dell’Olbia Oscar Brevi ha parlato così in conferenza stampa alla vigilia della sfida interna col Pontedera.

La gara con la Giana ha dimostrato che la squadra ha la possibilità di fare risultato pieno, ma l’approccio va decisamente migliorato perché quando si ha la possibilità di vincere, bisogna vincere. La reazione avuta ha detto che abbiamo qualità morali e non solo tecniche. E che dobbiamo avere fiducia in noi stessi per recuperare il gap. La squadra sta lavorando con abnegazione e sta migliorando. Con la Giana ci è mancato lo sprint nel finale, ma stiamo progressivamente raggiungendo la migliore forma fisica che dovrà essere preservata lungo tutto il girone di ritorno”.

Gli avversari hanno fin qui disputato un campionato sorprendente occupando la seconda posizione alle spalle della corazzata Monza: “Si tratta di un avversario che fa della compattezza e del cinismo le proprie armi più affilate. Sta disputando una grandissima stagione e sappiamo che sarà difficile da affrontare perché vive un grande momento di forma, concede pochissimi spazi e sa essere pericoloso nelle palle inattive. Noi, però, dobbiamo vincere. E per questo ci batteremo“.

Tre gare in 7 giorni per l’Olbia che recupererà in settimana la sfida col Siena, saltata causa sciopero: “Anche per questo dovremo ragionare su alcuni avvicendamenti per far sì che scenda in campo sempre la squadra che dà maggiore affidabilità. Tabella di marcia? Non le ho mai fatte. Penso soltanto al fatto che dobbiamo ottenere il massimo con il Pontedera. Giocando senza paura, senza regali, per vincere“.

Sui nuovi arrivati il tecnico aggiunge: “Giandonato è un giocatore di grande esperienza e sa come integrarsi velocemente nelle situazioni di gioco. Anche Altare si è messo subito a disposizione nel modo giusto“.

 

 

TAG:  Serie C
 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti