agenzia-garau-centotrentuno
cagliari-calcio-cacciatore-centotrentuno-perrone

Cacciatore: “Grazie Ascoli. Mi davano per finito, è stata la mia forza”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Un addio polemico in anticipo rispetto alla chiusura della stagione, le parole arrivate a settembre a rimarcare la polemica e l’attesa per una nuova occasione arrivata dopo mesi da svincolato.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

Fabrizio Cacciatore ha firmato per l’Ascoli e tornerà a calcare i campi di Serie B per questo finale di stagione. Non senza togliersi qualche sassolino dopo il fallimento della trattativa con il Pescara lo scorso novembre e che, secondo lo stesso Cacciatore, ebbe come responsabile proprio il Cagliari. “Perché è saltato il passaggio al Pescara? La trattativa ormai era fatta, mi sarei dovuto trasferire a breve, ma a un certo punto qualcuno da Cagliari ha parlato con il presidente ed è saltato tutto. Sicuramente questa persona voleva mettermi i bastoni fra le ruote. Non so chi sia stato, ma non è questo il punto. Probabilmente non lo saprò mai, ma qualcuno ha parlato. Purtroppo è andata cosi, il Pescara poi ha cercato di far passare il messaggio che a loro servisse un difensore centrale e non io, ma la verità non è assolutamente questa. Se al presidente del Pescara hanno detto che le mie condizioni non erano buone, è normale che si sia spaventato”.

Queste le sue parole in quell’occasione, parole che oggi tornano di moda dopo la firma con l’Ascoli e il successivo post sulla propria pagina Instagram da parte di Cacciatore nel quale l’ex terzino rossoblù e pupillo di Maran ha espresso anche un particolare ringraziamento polemico: “Ringrazio chi mi ha dato per finito, rotto perché non potete capire quanta forza mi avete tirato fuori, e ringrazio la società Ascoli Calcio per aver creduto in me e avermi dato questa opportunità”. Cacciatore troverà ad Ascoli due conoscenze due giocatori in prestito dal Cagliari ai bianconeri, Simone Pinna, con il quale si contenderà il posto sulla fascia destra e Fabrizio Caligara.

 
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti