agenzia-garau-centotrentuno
joao pedro-cagliari-roma-sanna

Cagliari-Atalanta 1-2: non basta Joao Pedro, rossoblù ancora sconfitti

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
eclipse-cagliari

Ultima partita prima della sosta di novembre per il Cagliari di Walter Mazzarri che ospita alla Unipol Domus l’Atalanta.

LA CRONACA MINUTO PER MINUTO

a cura dell’inviato Francesco Aresu

94′ – A terra Demiral, ma arriva ora IL FISCHIO FINALE!

92′🔄 Doppio cambio Atalanta: dentro Pessina e Pezzella per Pasalic e Freuler

91′ – Contropiede Atalanta con Pasalic e Ilicic che non riescono a calciare sul rientro del Cagliari, alla fine va al tiro Zappacosta deviato in corner da Grassi.

SARANNO 4 I MI NUTI DI RECUPERO

89🔄 Cambia ancora Mazzarri, fuori Zappa e dentro Farias

88 – Ilicic va in porta ma il suo tiro centrale è una telefonata per Cragno

88 – Transizione rapida dei bergamaschi e Nandez stende al limite Ilicic. Punizione pericolosa.

86‘ – Parata ancora di Cragno su Zapata lanciato in contropiede, strozza il tiro  la punta bergamasca. Su proseguo cross dalla corsia mancina e tiro alto di Ilicic.

85‘ – Corner Atalanta: libera Godin di testa e dal limite di prova De Roon, palla alta e fuori

84′ – Illusione del gol! Su bel cross di Joao Pedro Pavoletti stacca in area ma prende solo la rete esterna

83 🔄 Esce Bellanova ed entra Pereiro come annunciato

81‘ – OCCASIONE ATALANTA! Parata di Cragno su Pasalic lanciato in porta, nel proseguo dell’azione fallo di Zappacosta

80‘ – Fase ora di stanca e Mazzarri prepara la carta Pereiro in avanti

77′ – OCCASIONE CAGLIARI: ancora un bel contropiede dei rossoblù, Marin serve dentro l’area Pavoletti che tenta il colpo con il tacco ma mette il pallone fuori.

76′ – 🧤 PARATA DI CRAGNO! Grande intervento con la mano del portiere rossoblù sul mancino potente di Ilicic.

70′ – Bella ripartenza del Cagliari: Grassi da destra manda in profondità Nandez, chiuso bene da due difensori atalantini, arriva poi Pavoletti col destro, ma Piccinini ha già fermato per fuorigioco.

67′ – OCCASIONE CAGLIARI: sventola da fuori area di Marin, palla fuori di qualche metro.

66′ – Fallo di Demiral su Nandez sulla trequarti, buona occasione per i rossoblù su calcio piazzato.

65′ – Prova subito ad accendersi Ilicic, palla dentro per Zappacosta anticipato da Lykogiannis.

62′ – 🔄 DOPPIA SOSTITUZIONE ATALANTA: dentro Ilicic e Lovato, fuori Koopmeiners e Malinovskyi.

60′ – 🔄 SOSTITUZIONE CAGLIARI: fuori Strootman, dentro un applauditissimo Pavoletti.

58′ – Ancora al monitor Piccinini, che cambia decisione e toglie il penalty! Sospiro di sollievo per il Cagliari.

57′ – 🖥️ Continua il check con Piccinini che va a rivedere al monitor.

55′ – RIGORE PER L’ATALANTA! Carboni va per rilanciare ma calcia pienamente la gamba di Pasalic che si era lanciato sulla palla.

50′ – Si scalda Leonardo Pavoletti, mentre per gli ospiti sono Pessina e Lovato ad aver lasciato la panchina nerazzurra per il riscaldamento.

47′ – Sono 6.976 gli spettatori presenti stasera, per un incasso di 95.758 euro.

46′ – Riparte il match e subito occasione per il Cagliari con Bellanova, ma l’esterno destro dell’ex Pescara è alto sulla traversa.

21.46 – 🔄 SOSTITUZIONE CAGLIARI: fuori Deiola, dentro Grassi.

DUPLICE FISCHIO DI PICCININI: termina 1-2 il primo tempo di Cagliari-Atalanta. Non basta il settimo gol di Joao Pedro, segnato tra le reti di Pasalic e Zapata. Tanta lotta per i rossoblù, ma contro la corazzata di Gasperini al momento non è sufficiente. A tra poco con il racconto del secondo tempo. 

44′ – 🟨 Giallo anche per Koopmeiners, autore di un intervento duro su Deiola poco oltre il lato corto dell’area di rigore rossoblù.

Raddoppio ospite con il centravanti colombiano: palla persa da Carboni in uscita, Koopmeiners serve Zapata a centroarea, piede perno su Godin e mancino all’angolino che Cragno tocca ma non abbastanza per evitare l’1-2. 

43′ – ⚽ GOL DELL’ATALANTA! ZAPATA!

42′ – Azione pericolosissima dell’Atalanta in area cagliaritana, Zapata cerca la rovesciata ma viene limitato dalla difesa di casa.

38′ – Siparietto tra Mazzarri e Nandez, con l’uruguaiano non particolarmente soddisfatto del suo primo tempo.

34′ – Sembra aver preso le misure dei nerazzurri il Cagliari, che lascia sfogare gli avversari.

30′ – Settimo gol stagionale per il brasiliano, sempre più imprescindibile per i destini del Cagliari.

Nel momento migliore dell’Atalanta, ecco il Cagliari: assist di Godin dalla propria trequarti, buco centrale nella difesa atalantina in cui si butta il solito Joao Pedro, che resiste alla carica di Demiral e supera Musso col mancino. 

27′ – ⚽ GOOOOOOOL DEL CAGLIARI!!!!! JOAO PEDRO!!!!! 

25′ – 🧤 PARATA DI CRAGNO! Ottima uscita bassa del portiere rossoblù su Zapata, poi la palla resta viva con Pasalic che tira male di destro, con Bellanova che mette in corner.

23′ – OCCASIONE ATALANTA: tocco di Freuler in area per Zapata, destro tra le braccia di Cragno.

20′ – OCCASIONE ATALANTA: punizione di Koopmeiners, testa di Pasalic con palla alta.

19′ – 🟨 Primo giallo del match ai danni di Godin, che stende Maehle in corsa.

17′ – Cross da destra di Zappacosta per Palomino, che anticipa Cragno ma la palla finisce alta.

14′ – Lancio lungo di Cragno su Nandez, ovviamente anticipato da Maehle. Facile capire come non possa essere questa la modalità di mettere in difficoltà la squadra di Gasperini.

11′ – Prova a ripartire dal basso il Cagliari, ma il forcing atalantino sta impedendo il ragionamento a Strootman e soci.

9′ – Proteste di Joao Pedro dopo una sbracciata con Demiral, Piccinini lascia correre.

Dura soltanto 6 minuti il muro del Cagliari: Zapata apre a destra per Zappacosta, palla sull’altra fascia per Pasalic che, lasciato solo da Zappa, supera Cragno senza fatica. 

6′ – ⚽ GOL DELL’ATALANTA! PASALIC!

5′ – La tattica di Mazzarri è chiara: imbrigliare l’Atalanta facendo densità sia al centro che sugli esterni, accettando di lasciare il pallino del gioco agli orobici, per poi ripartire in contropiede con Nandez e Bellanova.

2′ – Partenza a spron battuto dei rossoblù che guadagnano subito la metà campo dell’Atalanta. 3-5-1-1 per i rossoblù, con Zappa braccetto destro.

1′ – Partiti!

20.45 – Cagliari che attaccherà sotto la Curva Sud, c’è davvero curiosità per la posizione di Nandez.

20.42 — Completo bianco per l’Atalanta, classica divisa rossoblù per i padroni di casa.

20.40 – Si accomodano in tribuna i componenti delle due panchine, mentre entrano in campo le due squadre precedute come di consueto dagli arbitri.

20.35 – Queste le parole di Davide Zappacosta ai microfoni di Dazn: “Non siamo riusciti a fare tanti punti in casa ed è un peccato. Non c’è un segreto del nostro rendimento in trasferta, noi cerchiamo sempre imporre il nostro gioco per portare a casa la vittoria. Stasera sarà una partita molto difficile, il Cagliari ha una rosa di grande valore. La classifica non rispecchia il valore della squadra. Cercheremo di dare il massimo per portare a casa la vittoria”.

20.33 – Squadre di nuovo negli spogliatoi per le ultime indicazioni, mentre continuano ad arrivare tifosi in tutti i settori.

20:25 – Così Alessio Cragno ai microfoni di DAZN: “Grande soddisfazione tornare in Nazionale, ma sono concentrato sulla partita di stasera che è molto importante per noi. Per la Nazionale ci penserò da domattina”- 

20:22A Sky Sport le parole anche di Mario Passetti: il direttore generale parla di Mazzarri e il futuro dei rossoblù.

20:15 – A Sky Sport sono arrivate le parole di Walter Zenga, ex allenatore rossoblù: “Vedere il Cagliari lì in fondo fa male, davvero brutto vederlo così in classifica. Ha dei giovani interessanti e giocatori di livello, come Nandez, Joao Pedro, Marin e Cragno. Non ho la più pallida idea di quale sia il motivo della crisi”. 

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Cagliari: Cragno; Bellanova, Zappa, Godin, Carboni; Nandez, Marin, Strootman, Deiola, Lykogiannis; Joao Pedro. A disposizione: Aresti, Radunovic, Altare, Obert, Grassi Oliva, Farias, Pavoletti, Pereiro. All. Mazzarri

Atalanta: Musso; De Roon, Demiral, Palomino; Zappacosta, Koopmeiners, Freuler, Maehle; Pasalic; Malinovskyi, Zapata. A disposizione: Sportiello, Rossi, Djimsiti, Lovato, Scalvini, Pezzella, Pessina, Miranchuk, Ilicic, Muriel, Piccoli. All. Gasperini.

19:27 – A questo link le parole di Walter Mazzarri della vigilia: niente conferenza stampa per Gianpiero Gasperini.

I numeri della sfida di Opta 

● L’Atalanta ha vinto in tutte le ultime tre partite di Serie A disputate contro il Cagliari, ma non è mai arrivata a quattro successi di fila contro i sardi nel massimo campionato.
● L’Atalanta ha trovato il successo in tutte le ultime tre trasferte di Serie A contro il Cagliari, tutte e tre con il punteggio di 0-1, le ultime due delle quali con gol di Luis Muriel.
● Sei punti per il Cagliari finora: nell’era dei tre punti a vittoria dopo le prime 11 giornate ha fatto peggio soltanto nel 2005/06 (cinque) e nel 1999/00 (cinque).
● Tra le squadre dell’attuale campionato, l’Atalanta è quella che non perde da più tempo in trasferta (11 partite, con otto vittorie e tre pareggi): la squadra bergamasca ha finora raccolto 13 dei suoi 19 punti fuori casa (4V, 1N).
● Questa è la peggior partenza nella sua carriera da allenatore in Serie A per Walter Mazzarri: mai il tecnico toscano aveva collezionato cinque sconfitte nelle prime otto panchine alla guida di un club di massimo campionato, raccogliendo solo cinque punti.
● La prossima sarà la vittoria numero 200 di Gian Piero Gasperini da allenatore in Serie A: nell’era dei tre punti a vittoria (dal 1994/95 ad oggi) solo altri quattro allenatori hanno raggiunto e superato questo traguardo: Ancelotti, Allegri, Spalletti e Guidolin.
● Escludendo i calci di rigori, l’Atalanta è l’unica formazione di questo campionato che non ha ancora segnato un gol sugli sviluppi di palla inattiva: i 20 gol bergamaschi sono stati segnati su azione (18) o, appunto, rigore (due).
● L’Atalanta è la squadra che ha recuperato finora più possessi nell’ultimo terzo di campo avversario in questa Serie A (65), il Cagliari è ultimo in questa speciale classifica (31).
● L’unico gol segnato con la maglia del Cagliari in Serie A da Diego Godin, e quindi il suo ultimo nella competizione, è arrivato contro l’Atalanta a ottobre 2020 (34 partite di campionato di fila senza segnare per lui).
● Luis Muriel ha trovato il gol in ognuna delle ultime tre partite di Serie A giocate contro il Cagliari, incluse le uniche due disputate in Sardegna con la maglia dell’Atalanta: in due di queste tre partite la sua rete è risultata decisiva per l’1-0

19:22 I PRECEDENTI  Partite totali: 54. Vittore Cagliari 20, pareggi 12, vittorie Atalanta 22; Totale confronti in casa del Cagliari: 27. Vittorie rossoblù 14, pareggi 7, vittorie bergamasche 6.

19:18 – REPORT DALL’INFERMERIA: Dopo l’operazione Keita resta a riposo e non sarà della gara, lombalgia per Ceppitelli,  Dalbert continua il recupero dall’infortunio così come Walukiewicz, Faragò, Ceter, Ladinetti e Rog.

19:15 – Buonasera amici di Centotrentuno dalla Unipol Domus, da dove vi racconteremo la partita tra Cagliari e Atalanta.

 

Al bar dello sport

3 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti